Secondo giorno di lavoro per gli azzurri che preparono la sfida di sabato sera a San Siro contro l’Inter. Gara che, come abbiamo già detto, ha sicuramente interessi in ballo da ambo le parti con i nerazzurri a dover difendere il quarto posto e gli azzurri a cercare il decimo.

 

ph efc
ph efc

La squadra ha lavorato nel pomeriggio ed ha lavorato tutta assieme dopo che ieri invece la seduta vera e propria era stata sostenuta soltanto da coloro che non avevano giocato il match contro il Bologna. Si è lavorato sulle due fasi di gioco e la squadra, questo va sottolineato, ha messo anche oggi lo stesso impegno di sempre, con tutti i giocatori a mordere su ogni pallone nella partitella che ha chiuso i lavori. Si lavora sul 4-3-1-2 e si lavoro sull’undici tipo, senza quindi esperimenti o particolari “promozioni” per chi ha avuto un minutaggio minore in stagione. Al centro del campo, in cabina di regia, tornerà Leandro Paredes come in difesa Tonelli sarà presente dopo alcuni turni in cui ha dovuto star fermo per problemi fisici. Non ci sarà invece Laurini e per la sua maglia si giocano il posto al 50% Zambelli e Bittante, mentre per il resto sarà la squadra di sempre con Pelagotti in porta. Oggi non c’era Riccardo Saponara (fresco vincitore del Leone d’Argento) fermato da un affaticamento ma per “The Magic” non ci sono problemi in vista di sabato. Da capire la situazione di Levan in attesa del ricorso, a Milano non ci saranno Skorupski, Piu e Livaja.

 

La squadra tornerà in campo nella mattinata di domani.

 

Simone Galli

CONDIVIDI
Articolo precedenteTV | LdA le interviste ai vincitori
Articolo successivoUltima giornata alle 18:00
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

4 Commenti

  1. Leonard. K ma non è’ che Saponara ti ha trombato la moglie? O la fidanzata? O la sorella? O la mamma (visto che potresti avere 5 anni e tua mamma 23)? Mi sembra che sia un chiodo fisso per te. Fatti vedere da uno bravo! Te lo dico da amico! Dammi retta! E’urgente! Non perdere altro tempo!!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here