una fase dell'allenamentoCome già anticipato ieri, si va verso un 4-3-3, ed anche la formazione, in termine di uomini sta lentamente prendendo corpo, dando ragione a quella schierata nel primo tempo della partitella disputata contro la primavera.

 

Si dovrebbero dunque riaprire le porte della formazione titolare per Luca Saudati, che da dopo il non felice match di Ancona era stato messo un pò in disparte, ed accanto a lui dovrebbe far capolino nell’undici iniziale Pasqauto, reduce da una discreta prova personale con l’Under 21.

 

Non è ancora tornato il polacco Kokoszka, pare che l’aereo abbia ritardato e quindi il difensore centrale non ha fatto in tempo a partecipare all’allenamento pomeridiano al Sussidiario, anche se dovrebbe essere lo stesso schierato dal primo minuto al centro della difesa accanto ad Angella.

 

E se, dovendo a questo punto fare 2+2, dobbiamo far riferimento a cio’ che abbiamo visto nella prima frazione della partitella, potrebbe esserci una sorpresa nel ruolo di terzino destro. Data l’indisponibilità di Vinci, il candidato numero uno in questo momento è Iacoponi, per lui si tratterebbe di vero esordio, anche se Antonazzo alla fine potrebbe magari dare maggiori sicurezze a mister Campilongo.

 

Domani, prima volta da quando c’è Campilongo, allenamento a porte chiuse, e poi via verso Mantova dove gli azzurri passaranno la notte.

 

Da dire che la gara con il Mantova rappresenta un banco di prova molto importante per i nostri, che dopo aver trovato il primo punto esterno devono, se vogliono provare a lottare per qualcosa di importante, portare a casa la prima vittoria lontano da Empoli, per dare continuità nei risultati e tenere una media punti da zone alte.

 

M.dL.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here