E’ ripresa oggi, dopo aver goduto di un giorno di riposo all’indomani della beffarda sconfitta in coppa con la Roma, la preparazione dei nostri in vista del prossimo impegno di campionato che ci vedrà ospitare al Castellani l’Udinese del grande ex Di Natale. Ricordiamo ancora che la partita sarà in programma lunedi 26 alle ore 19:00.

 

allenamento 2201
ph empolifc

Allenamento che ha visto la squadra divisa in due gruppi: da una parte coloro che hanno giocato la partita con i giallorossi, dall’altra quelli che invece non hanno giocato.

Per i primi si è fatto un lavoro specifico di scarico con un rientro anticipato visto che non hanno disputato la paritella finale. Mentre per gli altri si è già andati giù con i movimenti tattici ed una bella, e tirata, partitella a campo stretto. Chiaro che in questi allenamenti si fa più fatica del solito a capire quelle che potrebbero essere le idee del mister sulla formazione da mandare in campo, anche se, fidandoci del nostro istinto, crediamo che a grandi linee le cose siano abbastanza delineate. I dubbi maggiori semmai possono riguardare l’attacco, infatti dopo la sorpresa di vedere la coppa Pucciarelli-Mchedlidze dal primo minuto contro l’Inter, con Tavano (per lui tutti e 120 i minuti a Roma) e Maccarone impegnati dal primo minuto i coppa, è davvero difficile poter dire chi saranno i due. A centrocampo verranno chiesti gli straordinari a Vecino che tornerà a giocare con Valdifiori e Croce, mentre sulla trequarti dovrebbe toccare a Verdi la maglia da titolare, con poi sicuramente l’ingresso di Saponara e li sarà da capire anche il modulo visto che adesso l’albero di natale (il 4-3-2-1) è sempre più nella mente di mister Sarri.

La difesa dovrebbe essere la medesima che è scesa in campo contro l’Inter con il rientro di Sepe tra i pali.

la squadra è comunque tutta a disposizione del mister ad eccezione del lungodegente Guarente. La settimana, corta, ci dirà poi meglio alcune cose.

 

Intanto domani la squadra tornerà di nuovo in campo.

 

Stefano Scarpetti

1 commento

  1. Il natale è finito!! Apparte le battute, ma invece provare dall’inizio con Zielinski dietro al Puccia e Verdi?? Questi 3 davanti secondo me potrebbero essere devastanti. Pressing asfissiante sui portatori da non fargli passare il centrocampo e ripartenze a 3000. A fine primo tempo fai entrare saponara e nel secondo tempo dai spazio a Levan e Ciccio.

  2. Maurizio Sarri – il tecnico dei toscani si è raccontato quest’oggi a La Gazzetta dello Sport: “Ci sono tre fattori che lavorano a nostro vantaggio: la serenità dell’ambiente, il senso di appartenenza alla nostra piccola realtà e la voglia dei giovani di migliorarsi”. Sarri poi si esprime anche sulla qualità del gioco e sulla nascita di questo progetto azzurro: “Giocavamo bene anche lo scorso anno – spiega -, ma è chiaro che in Serie A si ha più visibilità… Le buone idee vengono dalla necessità: non avevano soldi per cambiare”. Infine il tecnico dell’Empoli si espone sull’esportabilità del suo progetto in piazze di maggior caratura: “Non credo. Qui un errore è la normalità all’interno di un processo di crescita. In altre realtà pioverebbero fischi”.

    Non voglio togliere il lavoro a PE … ma ribadire ancora una volta che i criticoni i polemici … si possono accomodare altrove … GRAZIE

  3. Vaglia80 … non è fantacalcio … ne vedremo delle belle e delle più impensabili alla vigilia … di qualche match …
    Il mister ne ha di carta bianca sulla quale scrivere e vedrai … che ci stupirà in positivo …

    • Ne sono sicuro, così come sono sicuro che abbiamo davvero ancora molti margini di migliormento. Sempre avuto fiducia nel mister, magari restasse a vita!!

  4. buone notizie da Napoli,l’udinese (in 10) ai supplementari di coppa italia,ovviamente anche stasera non è mancato il rigore-regalo gentile omaggio per i padroni di casa (per la cronaca 2 rigori contro l’udinese stasera).
    Comunque bella squadra,alcune individualità da tenere d’occhio,da Allan a Thereau, e una difesa molto rocciosa, tra l’altro è entrato pure Aguirre che ha quasi segnato!
    Speriamo la fatica di coppa si faccia sentire,lunedi non ci sono altri risultati se non la vittoria!

  5. Sto guardando aguirre e mi chiedo perche non abbia mai giocato… mistero. Forse ci piacciono di piu i morti che hanno giocato finora

  6. Allan è fortissimo
    interdice senza mai commettere un fallo
    ha retto quasi da solo la difesa dell’Udinese
    facendo l’esterno sia difensivo che offensivo

    Kone anche è pericoloso davanti
    Aguirre ha fatto bene anche se non certo meglio dei “morti che abbiamo” come dice questo randy orton

    secondo me comunque sarri già vede Verdi come uno dei futuri attaccanti

    • Anch’io l’ho vista ieri sera (la partita eh…): secondo me Aguirre a Empoli non ha mai visto il campo perchè non rientra ad aiutare il centrocampo (impressione che ho avuto nei minuti che ha giocato). Sono d’accordo su Verdi; aver preso Saponara è un DOPPIO acquisto, perchè hai preso un trequartista e hai Verdi che è un’altra punta (molto veloce) a disposizione.
      Lunedì in campo con Sapo e Zielinsky dall’inizio, con Verdi o Puccia di punta (Ciccio ha giocato 120 minuti); nel secondo tempo dentro Macca, fuori Sapo e cambio di modulo!
      FORZA RAGAZZIIIIIIIIIII

      • mi sembra impossibile che sarri inizi con una punta
        si starà a vedere
        è uno bizzarro ed anche capace di cambiare quando vede la possibilità concreta di farlo
        dipende da come valuta lui

  7. Riguardo al senso di appartenenza espresso dal ns. grande Mister, sono stato molto colpito dalle vibranti proteste di Vecino in occasione del rigore regalato alla Roma.
    Questo ragazzo è arrivato quest’ anno, ma è come se fosse con noi da sempre!
    Peccato sia di proprieta’ di quella squadra con la maglia viola…

  8. Mi sono fatto un’idea su chi dovrà scendere in campo lunedì, e credo che debba giocare chi stà meglio, quindi difesa e centrocampo immutati in attacco il polacco Verdi Levan e Pucciarelli sono i più in forma veda poi Sarri come metterli in campo

  9. Sarà un altro empoli rispetto all’andata ..
    Più consapevole più convinto più deciso
    Potremmo fare risultato
    La squadra ormai ha preso consapevolezza delle sue potenzialità

    • Il risultato lo facciamo sicuramenmte pieno se loro non riescono a segnare subito. Ma spero proprio di no. Faccio il profeta: VINCIAMO NOI !!!!!!!!!!!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here