Dopo la giornata di riposo, goduta ieri, la squadra è tornata quest’oggi in campo per sostenere il primo allenamento verso la sfida ventura. All’orizzonte, domenica prossima alle ore 15:00, la Juventus che verrà a farci visita al “Castellani” per una gara che si preannuncia molto interessante ed affascinate (mai scontato per noi giocare contro questi grandi club) con un gap tra le due squadre davvero risicato.

 

12186338_1671091626511347_5378136154165909415_oCome primo giorno della settimana la seduta è stata frammentata, vedendo di fatto in campo solo chi non preso parte alla gara di lunedi o chi ha giocato poco come per esempio Maccarone, Buchel e Krunic. Per il resto della squadra, a discrezione dei giocatori, piscina o palestra come defaticante. Allenamento che quindi non ha fornito particolari indicazioni, se non quelle legate al modulo ed all’impronta che mister Giampaolo vorrà dare contro la squadra che qualche anno fa aveva pensato a lui. Quello che semmai è da sottolineare è che Levan anche oggi si è allenato a parte, forse per sfruttare un giorno particolare in cui il gruppo comunque non sarebbe stato compatto, rimandando cosi a domani la comprensione sul suo stato e sulle possibilità che avrà di essere tra i convocati.

Ai box è rimasto anche Leandro Paredes ma soltanto per un affaticamento; domani l’argentino sarà regolarmente dentro assieme ai compagni. Ottima seduta di Diousse che molto probabilmente (scontata anche la squalifica) riprenderà le redini del centrocampo andando in cabina di regia, con la voglia soprattutto di far dimenticare la prova di Genova. Un cambio che ci aspettiamo rispetto a Palermo è quello tra Laurini e Zambelli mentre attendiamo il ritorno in campo di Paredes per capire chi sarà il vice-Croce contro i campioni d’Italia. Altra variazione, scontata, il ritorno dal primo minuto di Maccarone rimandando cosi in panchina Livaja. Altro giocatore che dobbiamo segnalare positivamente nella seduta odierna, mossosi tra l’altro anche come trequarti, è stato Ronaldo che in questo momento pare essere il terzo nell’elenco dei centrocampisti centrali.

La seduta di domani chiarirà sicuramente molti aspetti anche perchè, essendo domani già a giovedi, non c’è certo tempo da buttar via.

 

La squadra tornerà in campo domani per sostenere una seduta sia al mattino che al pomeriggio.

 

Alessio Cocchi

CONDIVIDI
Articolo precedenteTV | I gol dell'11a giornata
Articolo successivoNAZIONALE UNDER 21 della GEORGIA: arriva la convocazione per Tchanturia
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

10 Commenti

  1. Ma perché non si prova, almeno in allenamento, Pucciarelli nel ruolo di Croce, mi sembra che ne abbia tutte le caratteristiche e Krunic nel suo posto??
    Che ne pensate?
    Gianca.

    • Gianca se guardi i filmati su Youtube di Krunic,ci si accorge che lui fino all’anno scorso giocava come centrocampista puro,quindi è solo da quest’anno che è stato messo a fare il trequartista….figurati se può far la punta……

      • Scusa Alexandrovich ma che ti pare che Pucciarelli ora faccia la punta???
        La mia è solo una ipotesi fatta per gioco, però mi piacerebbe davvero provarlo in quel ruolo che mi sembra adattoi alle sue caratteristiche e che di fatto svolge tutte le domeniche.
        Ciao e domenica sacrifichiamo ” gli Agnellini” sulle rive dell’Orme.
        Per Triple HHH, non pretendo di fare l’allenatore, a parte che tutti noi crediamo di essere grandi intenditori di calcio, è solo un’ipotesi fatta per gioco a degli amici, quali vi considero.
        Gianca

  2. Intanto una grande notizia: Zalayeta nel 2016 smetterà di giocare e andrà a fare il fruttivendolo!!! Che venisse intanto a riprendersi lo Z3 che aveva lasciato parcheggiato dentro lo stadio!!!!

    • Ma Ronaldo no?…anche solo x avere un po di pericolosità nei pochi calci di punizione dal limite che ci fischieranno contro i gobbi.

      Ah già…c’è da agitare il bluff Diusse davanti ai dirigenti bianconeri….alle volte abboccassero.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here