Azzurri in campo nel pomeriggio per il penultimo allenamento in vista del match che ci vedrà opposti sabato al “Castellani” al Varese di mister Castori.

 

Iniziamo col dire che mister Sarri è ancora alle prese con la brutta influenza che lo ha colpito, nemmeno oggi era in capo a dirigere i suoi ragazzi che hanno avuto in Calzona e Martusciello, suoi secondi, i due mister.

Un allenamento che ha confermato che l’Empoli cambierà soltanto quegli elementi che, o per squalifica, o per eventuale defezione fisica, non potranno scendere in campo. Si va avanti con il 4-3-1-2, ed infatti la seduta di oggi è stata tutta quanta incentrata su questo modulo. Una seduta dove si è cercato di velocizzare al massimo la manovra, curando molto i movimenti senza palla in fase di possesso.

Si diceva che qualcosa si cambierà a livello di giocatori e la difesa è il reparto che “subirà” più variazioni rispetto a Brescia. Troverà ancora il campo di sicuro Accardi vista la squalifica di Hysaj, andando ad operare da terzino sinistro. In mezzo, accanto al sempre più straripante Regini, tornerà Pratali visto che Tonelli, oltre che squalificato, è out per la frattura del setto nasale. Potrebbe esserci però anche una variazione a destra, difatti oggi Laurini non si è allenato per un problema postumo al match di martedi: le condizioni del francese non destano particolare preoccupazione, e ad essere ottimisti domani potrebbe essere anche in gruppo. Qualora però Laurini non venisse rischiato ecco che che potrebbe esserci un occasione per Romeo (anche Mori e Gigliotti però sono arruolabili) con questo che potrebbe andare al centro con magari (sono supposizioni) il ritorno di Regini sulla fascia. A centrocampo rientra dalla squalifica Valdifiori che andrà assieme a Moro e Croce. Davanti, assodata la presenza di Tavano e Maccarone, bisognerà capire le condizioni di Saponara che è ancora a Milano per dei test e dovrebbe rientrare domani: eventuale è pronto Pucciarelli.

 

Nessuna novità rispetto ad ieri per Casoli, anche se purtroppo, visti i tempi, non è da escludere che si possa parlare di campionato finito. Ovviamente out anche Tonelli che, indipendentemente dal fatto che si operi o meno, dovrà star fuori almeno 2/3 settimane. A parte Coralli che assieme a Levan dovrà saltare anche la prossima gara. Indisponibili i due lungodegenti Camillucci e Ferreria, con anche il portoghese in quel di Milanello ad effettuare le terapie di recupero.

 

Per domani pomeriggio è in programma la rifinitura che sarà seguita dalla conferenza pregara che potrebbe essere tenuta (ci auguriamo di no solo perchè vorrebbe dire che Sarri sta bene) dal secondo, Francesco Calzona.

 

Alessio Cocchi

CONDIVIDI
Articolo precedenteConvocati due "Allievi"in Nazionale Under 16
Articolo successivoFantacalcio | Stasera Napoli-Juventus: formazioni entro le ore 20
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

11 Commenti

  1. Nessun problema. Con Calzona e Giovannino Martusciello siamo in buone mani. Due autentici trattori. Gente tosta. E allegra. Che non guasta mai.

  2. X Claudio : ….allora chiederò al Mister di essere presente domani anche con la febbre a 42 !!! Ti senti più tranquillo adesso ? 😉

  3. Domanda per PE e/o Marinai e/o qualsiasi altro esperto di calciomercato:
    è rimasto qualche svincolato decoroso a centrocampo che possa far numero? Con l’infortunio di Casoli siamo rimasti in quattro x tre posti… un po’ poco di qui alla fine del campionato, no?

  4. x Usualemi: ci sarebbe Paro e Cristiano Zanetti. Lascia fare…il primo non sarebbe neppure male, ma bisogna vedere cosa è rimasto del suo ginocchio.

  5. ti rispondono che abbiamo Bationo, e la primavera

    per me svincolati centrocampisti hmmm nono saprei, forse paro, ma non è certo delle caratteristiche di casoli, e soprattutto in che condizioni è? certo che se lo prendiamo ora, potrebbe restare comodo in caso di playoff (per quella data sarà pronto dio bono!).. conoscendo la nostra fortuna e la nostra considerazione in lega, si giocano con 4 infortunati e 5 o 6 squalificati

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here