Azzurri in campo nel freddo pomeriggio di quest’oggi per continuare il lavoro in preparazione all’importantissima sfida di domenica prossima.

 

imageIn programma quest’oggi una seduta di lavoro che si è sviluppata principalmente dal punto di vista tattico. Mister Sarri ha provato molto situazioni ma facendo sempre capo al solito canovaccio che ormai contraddistingue il nostro gioco. Si sono provati molto i calcia piazzati, soluzione sempre imprevedibile ed importante, ma si è badato molto allo sviluppo della manovra, perché la speranza (fosse solo per mettere a tacere i non pochi detrattori del momento) è quella di andare in gol su azione. Come modulo, sappiamo che è una perpetua ripetizione, si giocherà con il 4-3-1-2.

Da segnalare che anche oggi, come martedi alla ripresa, è rimasto ai box Vecino. Per l’uruguayano si tratta di un affaticamento e già domani dovrebbe essere in condizione di riprendere gli allenamenti con il gruppo. Per il resto squadra tutta a disposizione anche se ci sono due squalifiche pesanti. Il dubbio maggiore, come già espresso nei giorni passati, è nella sostituzione di Croce, con Signorelli che ad oggi sembra essere il preferito. Verdi sicuramente sarà il trequartista dietro le punte che potrebbero essere, in partenza, le stesse viste all’Olimpico di Roma.

Ovviamente indisponibile, ma non è una novità, il lungodegente Guarente.

 

La squadra tornerà in campo domani per una seduta che si svolgerà di pomeriggio.

 

Stefano Scarpetti

1 commento

  1. alla fine è come si è detto si rischia di giocare scontri diretti con giocatori fuori ruolo,
    uno due squalificati un colpo di tosse, non mi sembra che sia la maniera giusta .
    comunque in campo si va 11 contro 11 speriamo un una prestazione di cuore
    più grinta e meno possesso sterile come al solito, conta solo la maglia sudata
    come diceva il nostro vecchio capitano”MORO”
    PER CARLI E BENE CHE CI SI SALVA PERCHE’ SE SI RETROCEDE DEVE DIMMETERSI

  2. @redazione: non per essere ripetitivo, potreste dirci di preciso con eventuali tempi di recupero la situazione di Guarente? È da considerarsi ancora un giocatore? Grazie in anticipo

  3. 1) Come vi avevo detto giocherà Signorelli, ma è ovvio, visto che è l’unico sostituto a centrocampo dopo il mercato di gennaio
    2) Perchè si deve dimettere Carli? Ma siete sicuri che il suo potere decisionale sia così ampio?
    3) Le notizie su Guarente ve le avevo date io appena lo presero… che sia un indovino? O forse è qualcun’altro che non era molto informato?

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here