allenamento 8-7-2015L’aria è quella da “primo giorno di scuola”: questo pomeriggio i convocati azzurri si sono presentati al Sussidiario per il primo allenamento della stagione, sotto la guida del neo tecnico Giampaolo. Nel gruppo traspariva la voglia di rimettersi in carreggiata, dopo l’abbondante mese di inattività: dopo un breve discorso inaugurale, in cui Giampaolo ha parlato alla squadra, i giocatori hanno cominciato il riscaldamento fisico – naturalmente a ritmi molto bassi – per poi passare a prendere confidenza già col pallone.

 

La prima seduta ha visto inframezzare esercizi prettamente fisici ad altri tecnici. Mentre i portieri si allenavano col preparatore Marchisio, i giocatori di movimento hanno cominciato con un esercizio di controllo e scarico della palla, sotto la guida attenta del neo collaboratore Andrea Cupi. Si è passati poi a esercizi di natura atletica – a cui hanno partecipato tutti gli effettivi, tranne Dermaku ancora ai box per i postumi dell’infortunio – e a qualche giro intorno al campo. Infine, il nuovo allenatore in seconda Giovanni Martusciello ha impostato uno dei suoi soliti esercizi (che metteva in pratica anche con Sarri), che hanno unito l’aspetto tecnico e atletico. Nel complesso la squadra si è mossa bene, anche se chiaramente i ritmi erano quelli bassi da “prima volta”.

 

Anche oggi mancavano all’appello alcuni giocatori (Barba, Zielinski, Mchedlidze, Hysaj e Signorelli) che hanno avuto il permesso dalla società di presentarsi con qualche giorno di ritardo. La preparazione continuerà anche domani, con un nuovo allenamento pomeridiano.

 

Simone Galli

CONDIVIDI
Articolo precedenteMarcello Carli: "Il gruppo è da completare. L'idea è di migliorare la squadra"
Articolo successivoNews mercato serie A
Empolese DOC e da sempre tifoso azzurro, è un amante delle tattiche e delle statistiche sportive. Entrato a far parte della redazione di PianetaEmpoli.it nel 2013, ritiene che gli approfondimenti siano fondamentali per un sito calcistico. Cura molte rubriche, tra cui i "Più e Meno" e "Meteore Azzurre.

5 Commenti

  1. VA BENE RIPARTIRE COSI’….E POI E’ INUTILE CERCARE TANTO LONTANO
    I NOMI GIUSTI PER L’EMPOLI SONO UNA TRA QUESTI
    GRANOCHE CATELLANI CALAIO’ E COCCO
    CHIAMARE UN’ALTRO GIOVANE QUANDO C’E’ GIA PIU E’ ASSURDO
    CHIAMARE UN’ALTRO DALLA LEGA PRO CHE DEVE ESPLODERE QUANDO CI SONO GIA LEVAN PUCCIA E TAVANO E’ ALTRETTANTO ASSURDO
    …………….O SPENDI BENE……….O NON SPEDI AFFATTO…..ALLORA MEGLIO UN SPENDERE

  2. La certezza matematica di più spendi uguale spendi bene non esiste.

    Vuoi esempi recenti .. Parma a parte Atalanta Udinese Cagliari Sassuolo Cesena … ma ti potrei dire tutta la serie A squadra x squadra ha speso più di noi … risultato … lo sai anche te …

    Vuoi un esempio in B … fai fai uno squadrone poi … i risultati sono Catania fatto x tornare in A e poi ha dovuto vendersi per restare in A …

    Quindi tempo al tempo

    Io ci credevo ci credo ci crederò ancora solo e soltanto nell’azzurro

    Forza ragazzi

    • NO UN SONO D’ACCORDO
      LO DIMOSTRA L’AVER SPESO PER SAPONARA
      SPESI BENE
      IL SUO RITORNO E’ VALSO RIMANERE IN SERIE A
      QUANDO UN C’E’ CERTEZZA COME DICI TE
      E’ SOLO PERCHE’ HAI SCELTO GIOCATORI SBAGLIATI
      AL MONDO ACCANTO AL TUTTO E IL CONTRARIO DI TUTTO PER FORTUNA CI SONO ANCHE LE CERTEZZE…..QUELLI DI SOPRA HANNO MARCATO 20 GOL A TESTA IN SERIE B
      PER ME E’ UNA CERTEZZA

  3. Intanto possiamo dire che Tavano agli allenamenti uguale finisce la sua carriera qui
    Non mi pare poco …
    Chi dice Martinho è un nuovo Laxalt … beh rispondo … Laxalt con Giampaolo non faceva la panchina che ha fatto con il grande mister Sarri …

    Abbiate pazienza e ne vedremo delle belle

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here