Dopo la fantastica vittoria di Modena, ieri sera, la squadra è tornata da subito a lavorare, quest’oggi, per preparare il prossimo impegno: quello di domenica sera (inizio ore 20:45) contro i galletti del Bari.

 

Cosi come successo domenica, all’indomani del match con il Lanciano, anche oggi il copione non è cambiato. Infatti i giocatori che hanno giocato la gara del “Braglia” (salvo i subentrati) hanno effettuato soltanto un lavoro di scarico in palestra. Dunque sul manto del Sussidiario si sono visti unicamente gli altri, che con mister Sarri hanni iniziato a lavorare sulla tattica, proseguendo di fatto quanto cominicato all’inizio della scorsa settimana.

E’ stata chiaramente questa una seduta non valutabile dal punto di vista delle probabili scelte, scelte che, nonostante ci sia ormai un filo logico e ben delineato, potrebbero avere alcune varianti dettate dalle diverse indisponibilità.

 

Con il Bari mancheranno sicuramente Hysaj, Regini e Saponara. A questi potrebbe aggiungersi l’assenza di Accardi (domani dovremmo saperne di più sulle sue condizioni) che unita anche a quella di Pratali fa si che in difesa sia vera e propria emergenza. Di contro però, il match di ieri sera, ha restitutio un Tonelli che sembra star decisamente meglio, ed il fiorentino, con ogni probabilità dovrebbe partire dall’inizio al centro della difesa. La curiosità, ovviamente, sarà quella di chi andrà a fare il terzino sinistro: di fatto non ci sono elementi di ruolo a disposizione, però c’è un Gigliotti che in carriera ha giocato li e potrebbero cadere su di lui le attenzioni maggiori.

L’assenza di Saponara invece apre il rebus trequartista. Sono in due che potrebbero andare a giocare dietro le punte: Pucciarelli e Croce. Il secondo ha già sostituito il neo-Milanista in stagione e non lo ha fatto nemmeno male, però ci potrebbe essere la voglia di dare al giovane ex Primavera una grande occasione. Chiaramente dovesse essere Croce il prescelto, Signorelli andrà in mezzo.

Davanti non ci sono problemi, se staranno bene (ogni scongiuro è d’obbligo) andranno Tavano e Maccarone, ma anche qui la serata di Modena ha regalato una bella sorprese nel vedere Levan muoversi con discreta disinvoltura.

Non è sceso in campo, ma leggere sulle note, sempre riferendoci al match di Modena, il nome di Casoli, è poi l’altra bella sorprese, e chissù che l’eugubino non possa anche giocare uno scampolo di partita.

 

I nazionali sono già tutti con le rispettive rappresentative ed oggi erano assenti, cosi come Pratali, Ferriera ed Accardi.

 

Per domani è prevista una seduta nel pomeriggio.

 

Alessio Cocchi

CONDIVIDI
Articolo precedente“Benvenuti a Vercelli”
Articolo successivoAngelozzi (Bari): "L'Empoli? Il calcio più bello di questa serie B"
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

14 Commenti

  1. Giocherei così;
    4-3-1-2
    Bassi
    Laurini-Tonelli-Romeo-Accardi( se sta’ bene)/Gigliotti
    Moro-Valdifiori-Croce
    Pucciarelli
    Tavano-Maccarone

    Anche se la coppia centrale la vedo debole sulle palle alte, non abbiamo altra scelta….questa nazionali di merd@…

  2. Io invece mi domando dove sia riandato a finire Mori…dopo aver esordito seppur per pochissimo non si risente piu’ parlare di lui…..nemmeno per la panchina……Possibile che ancora non sia pronto?E Coralli?Per quel che riguarda Accardi,mi pare che riesca solo ad avere problemi su problemi…peccato…adesso serviva come il pane…..e meno male che alla fine c’è Gigliottì….finalmente vediamo quanto vale.

  3. D’accordo con Sam. Ma non escludo alcune varianti in difesa. Per esempio. Tonelli a destra (proprio per evitare scontri frontali ), Laurini a sinistra (come è successo per buona parte a Modena). Romeo e Gigliotti centrali (questo ruolo lo ha già ricoperto a Foggia sia con difesa a tre che a quattro). Gli attaccanti Baresi non sono altissimi ma sono svegli e hanno attitudini ad attaccare alti (Iunco in particolare), per cui bisogna fare molta attenzione e grande capacità di concentrazione in quella fase. Per il resto avendo il versatile Croce (sempre più somigliante al Cagliaritano Cossu), che può fare bene sia il viceRicky che l’interno , mi sento tranquillo. Ricordo che le emergenze ci hanno dato grandi soddisfazioni 😉

  4. ZAZA DELL’ASCOLI,NON RISPONDE ALLA CONVOCAZIONE DI MANGIA,PERCHE’SI E’ INFORTUNATO(PARTITA CON LA REGGINA) RIPORTANDO UNA LESIONE MUSCOLARE DEL GRANDE GLUTEO.
    Son curioso di vedere se domenica sera avra’ sempre questa lesione o se avverra’ il miracolo e potra’ essere schierato in campo….voi che dite?

  5. Zaza e’ stato visitato dal dottore della nazionale e ritenuto non idoneo,non giochera’ domenica con quel tipo di infortunio

  6. Gia’ mi fanno incazzare le nazionali almeno i nostri giochino
    ,regini l’ ultima volta non e’ entrato e neanche saponara mi pare

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here