Gli azzurri sono tornati nel pomeriggio, di ritorno da Gubbio, ad allenarsi in vista della prossima giornata di campionato. Si tornerà a giocare di sabato e l’avversario sarà l’Ascoli di scena tra poco nel posticipo con il Bari.

 

Seduta blanda quella di quest’oggi con i reduci dai novanta minuti di ieri impiegati soltanto per alcune esercitazioni di scarico. Gli altri, oltre ad una corposa parte atletica hanno riprovato alcuni movimenti tattici, sviluppati sia con il centrocampo a rombo, sia con il 4-3-2-1 sia con il 4-4-2. Prove, soltanto prove che non hanno ovviamente dato nessunissima indicazione, fosse solo per i tanti assenti al vero allenamento.

Allenamento al quale non hanno preso parte Ficagna e Valdifiori. Il primo, ormai la sappiamo, sarà out fino al rientro dalle vacanze natalizie, per il secondo invece non si conosce ancora l’entità dell’eventuale danno: ricordiamo che Mirko è stato in forse per giocare a Gubbio fino all’ultimo, poi è sceso in campo tra i titolari ma ha dovuto lasciare il campo anzitempo proprio a causa di un risentimento muscolare. A riposo precauzionale anche Coppola.

 

Da domani si inizieranno a gettare le basi per undici ed assetto anti-Ascoli, soprattuto sul modulo ci sarà molto curiosità visto che sembrava tutto pendere verso il 4-3-1-2, modulo con cui si è giocato a Firenze per intero, con il quale si iniziata, anche discretamente, la gara di Gubbio, ma con il quale non la si è finita visto che alla mezz’ora del primo tempo mister Carboni ha disposto i suoi secondo uno schema legato molto al suo predecessore, Pillon.

Gli azzurri, come già ricordato in precedente articolo, dovranno fare a meno anche di Lorenzo Stovini che domani verrà squalificato dal giudice sportivo. Curiosità c’è anche per capire se la fascia andrà a Coralli o Buscè.

 

Per domani è prevista una seduta di lavoro a partire dalle ore 15:00.

 

To. Che.

CONDIVIDI
Articolo precedenteQuattro chiacchiere con…Alessandro Marinai
Articolo successivoWeek end azzurro giovani – I risultati
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

2 Commenti

  1. Sono particolarmente felice per Gorzegno. Bravo figliolo. Ricordo a fine campionato scorso, le sue belle parole nei confronti dell’ambiente Empoli. Vista la qualità del ragazzo, sarà utilissimo in campo e nello spogliatoio.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here