E’ proseguito quest’oggi il lavoro degli azzurri in vista della delicata sfida in uno dei campi più caldi della serie B, quella di Nocera.

 

La squadra, agli ordini del tecnico Aglietti, è scesa in campo nel pomeriggio per lavorare sull’aspetto tattico, quello che dovrà essere poi snocciolato venerdi sera contro i molossi.

Un lavoro anche oggi attento ed oculato, che ha fatto lavorare dapprima la squadra per reparti e dopo nella solita partitella in famiglia, una partitella che ancora non ha chiarito alcune cose legate alla probabile formazione ma che ha comunque dato alcune informazioni interessanti.

Intanto partiamo con il dire che l’assetto tattico dovrebbe essere il 4-3-1-2 anche se la squadra ha provato a mettersi sia con il 4-4-2, sia con quel 4-1-4-1 che nella parte finale dell’incontro di sabato contro il Torino è andato veramente bene.

Le buone notizie arrivate ieri dall’infermeria trovano oggi maggiori riscontri, con un Vinci ed un Mori pronti per la battaglia di Nocera e con un Gallozzi oggi in gruppo che potrebbe dare man forte su una fascia lasciata scoperta sia da Buscè sia da Ze Eduardo, entrambi squalificati.

Ballottaggi a tre invece per i due vertici del rombo, con Guitto, Moro e Signorelli per quello davanti alla difesa ed i soliti Brugman, Saponara e Lazzari per quello dietro alle punte, con il romano provato anche da interno destro.

Migliora sempre di più anche Ciccio Tavano, ma sarà difficile fino almeno alla vigilia, capire se potrà essere in campo dal primo minuto accanto a Maccarone o se ripartirà dall’inizio Dumitru. Il gerogiano Mchedlidze appare invece un passo indietro ai due e difficilmente sarà schierato dall’inizio.

La difesa sembra il reparto più assemblato, quello dove le idee sembrano già essere chiare, con l’unico dubbio Regini-Gorzegno, ache se l’ex Samp adesso sta godendo di un momento davvero positivo, palesato anche nella seduta odierna.

Sempre indisponibili invece Valdifiori e Tonelli che continuano il loro percorso riabilitativo.

 

Anche per domani è prevista una seduta di lavoro a partire dalle ore 15:00.

 

To. Che.

23 Commenti

  1. TRE MESI.

    Riporto dall’articolo:
    “una partitella che…ha comunque dato alcune informazioni interessanti.
    Intanto partiamo con il dire che l’assetto tattico dovrebbe essere il 4-3-1-2 anche se la squadra ha provato a mettersi sia con il 4-4-2, sia con quel 4-1-4-1 che nella parte finale dell’incontro di sabato contro il Torino è andato veramente bene.”

    Mi fà davvero piacere che Aglietti abbia aguzzato la vista e che senza troppo incaponirsi dia la possibilità di adattare il modulo all’avversario.
    Tenuto conto di due cose. La prima è che ancora non abbiamo un gioco che produca occasioni continuativamente però la seconda è che la squadra ha ritrovato un gran carattere che può capitalizzare al massimo le occasioni.
    Allora quale miglior modo se non quello di giocare di rimessa
    specialmente in trasferta ti rende meno affannoso affrontare l’avversario?

    Sono tre mesi che vado dicendo che c’è bisogno di un modulo più accorto con più centrocampisti almeno quando le situazioni lo impongono.
    Mi domando ma possibile che insistendo si compia sempre il solito errore cioè quello di non volere vedere le indicazione che dà il campo e di adattarvisi.
    Se si fosse fatto tutto ciò tre mesi fa avremmo o no più punti in tasca?

    • Come al solito Dash sei sempre molto “preciso” e “tecnico” nelle Tue valutazioni.
      Come la vedresti questa formazione per domenica:
      4,1,3,1,1
      Dossena; Vinci, Stovini, Mori, Regini; Guitto; Gallozzi, Signorelli, Moro; Tavano; Maccarone

      • A uomini può starci benissimo.
        Basta che in ripiegamento Tavano copre verso il centro abbassandosi alla linea dei centrocampisti e uno dei centrocampisti del rombo si allarghi in copertura
        per tappare le fasce.

        Però questo modulo e questa formazione sono adatte più per cercare la vittoria che la semplice ripartenza.

        Io ho paura che cercheranno di colpire duramente sia Tavano ma sopratutto Maccarone. A me picerebbe risparmiarli un poco con qualche cambio in corsa con Dumitro o Mechelidze.

        Ti piace vincere è!

  2. DAIIIIIII…….FORZA RAGAZZIIIII…..L’AVEVO DETTO CHE SI’ E’ SULLA STRADA BUONA……….GRANDI TUTTI I GIOCATORI!!!!!!!

  3. Venerdì con la nocerina giocherei in questo modo;

    Modulo;4-3-1-2

    DOSSENA

    VINCI MORI STOVINI REGINI

    SIGNORELLI GUITTO COPPOLA/MORO

    SAPONARA

    TAVANO MACCARONE

    E davvero spero di rivedere in campo signorelli( perché e’ un ragazzo serio e con notevoli qualità) e non si merita di fare così tanta panchina o addirittura tribuna…

    • Oh fenomeno, all’inizio della settimana anche PE aveva detto che s’era ripreso!
      Poi, durante gli allenamenti della settimana, il suo problema si è riacutizzato e per venerdì è indisponibile.
      Ma quando usualemi ha scritto il messaggio sembrava essere pronto per la gara…

  4. inoltre,usualemi si gioca venerdi’,non domenica,e il modulo solitamente e’ il 4 3 1 2,quello con il quale si gioca ultimamente…..

  5. Senti lino…. Gallozzi puo’ avere piu’ gamba e piu corsa pero’ come tecnica ne ha veramente poca…perciò in un centrocampo a 3 e’ molto meglio il nostro venezuelano signorelli…

    Per il ruolo di trequartista preferisco saponara di Lazzari…..poi lo vedremo venerdì chi andrà in campo… E chiunque vada deve lottare su ogni pallone e dare il 101% per cercare la vittoria!!!!

  6. Io proverei questa formazione
    4-3-1-2

    DOSSENA

    VINCI STOVINI FICAGNA REGINI

    COPPOLA SIGNORELLI GUITTO

    LAZZARI

    MACCARONE TAVANO

    E anch’io sono di’ accordo con sam anche a me rigarberebbe vedere in campo signorelli!!!!

    DAI RAGAZZI!!!

  7. Ahaha lore ma moro dove lo metti ??ino dei migliori da cinque partite a questa parte e te lo dimentichi !!!siete dei tifosi scandalosi …

  8. Pietro ma stai zitto ma che vuoi mette o guitto o signorelli o coppola con moro!!!ha fatto l’ultime due partite discrete ma poi ti voglio ricordare quelle precedenti!!!!!

  9. Ok allora caro Pietro!!!

    Invito sam-usualemi-Daniele-ighli-dash e staff PE!!!!!!

    Vedremo chi ha ragione caro Pietro!!!!!!

  10. Allora…io devo dare ragione a Lore 148…
    Perché anch’io in un centrocampo a 3 avrei lasciato fuori moro( anche se devo dire che sta’ tornando il giocatore che abbiamo ammirato nelle stagioni passate) e avrei messo un guitto che assieme a signorelli avrebbero dato molta qualità…

    La scelta del mister e’ stata un’altra ed io spero che anche moro faccia una signora partita e che l’Empoli ne esca vincente da questa battaglia!!!!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here