Sta  andando avanti a ritmo serrato e senza nessuna pausa la preparazione degli azzurri che sono andati in campo anche ieri, nel primo giorno dell’anno, per preparare la gara di venerdi  che segnerà il ritorno alle gare ufficiali e l’ultima giornata del girone di andata.

 

Un allenamento da primo giorno della settimana, i giri sono stati leggermente inferiori rispetto a quelli della passata settimana anche perché adesso c’è da anche da togliere un po’ di pesantezza dalle gambe che si è accumulata con i grandi carichi di lavoro svolti, appunto, nella passata settimana.

Una seduta priva di particolari indicazioni tattiche se non quella che si andrà avanti con il centrocampo a rombo e che in quel centrocampo si sta cercando di “inventare” Brugman come vertice basso in una sorta di remake per cio’ che fu fatto a Pirlo.

Per il resto tante esercitazioni fisiche ed alcune partitelle a tema anche se c’è da dire che l’attacco era quasi completamente spuntato visto che mancavano i due quasi sicuri titolari: Mchedlidze e Coralli. Il primo, alla stregua del connazionale Shekiladze non è ancora rientrato dalle vacanze, mentre per il Cobra si è registrata una leggere influenza.

Però dall’infermeria arrivano ottime notizie visto che, eccezion fatta per Ciccio Tavano, sono tornati tutti regolarmente a disposizione e se non ci dovessero essere ricadute (ce lo auguriamo) nel corso dei prossimi giorni ci saranno diversi interessanti ballottaggi a partire da chi tra Mori e Ficagna andrà a dar supporto  a Stovini nel muro difensivo.

Però anche per Tavano inizia un piccolo conto alla rovescia importante visto che il 5 gennaio si andrà a togliere il gambaletto ed inizierà l suo percorso riabilitativo.

 

Ed sono proprio le notizie dall’infermeria quelle che segnano il buon anno per mister Carboni: “ E’ importante poter recuperare tutti questi giocatori, giocatori fondamentali che tra avergli e non averli può far la differenza, visto che, senza piangere miseria, dobbiamo già concedere un Tavano. Speriamo che questi siano i primi segnali per farci capire che il 2012 è già iniziato sotto una luce diversa perché in questi mesi del nuovo anno dobbiamo far bene per toglierci da una zona di classifica che ancora adesso non è assolutamente tranquilla.” Presto ovviamente però per parlaredi scelte: “ La settimana pre-gara è appena iniziata, vediamo come stanno tutti e giorno per giorno verrà plasmata la squadra anche se non cercheremo di stravolgere il meno possibile quello che stiamo già iniziando a costruire.”

 

Anche per oggi doppia seduta di lavoro.

 

To. Che.

CONDIVIDI
Articolo precedenteTV | Buon Anno da PianetaEmpoli
Articolo successivoDa Cittadella…tre gol in amichevole al Venezia
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

2 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here