Terzultima seduta di allenamento, svolta questo pomeriggio, per gli azzurri prima dello scontro importantissimo di lunedì sera contro la reggina.

 

Allenamento davvero singolare quello di oggi, basato per lo più su un aspetto atletico fatto di tante esercitazioni e ripetute, quasi sulla falsa riga di una seduta di precampionato dove si ricerca maggiormente la condizione degli atleti.

Nel finale di allenamento il mister azzurro ha fatto svolgere ai suoi la solita partitella a ranghi misti, oggi davvero misti perché non è arrivata la sperata conferma dell’undici e del modulo. Carte mischiate in ogni settore del campo, l’unica certezza potrebbe essere rappresentata dall’assetto, anche se oggi ne sono stati provati più di uno. Il 4-3-3 sembra quello con cui la squadra si muova meglio e quindi il più accreditato ad essere impiegato nell’incontro di campionato. Di certo vedremo agire in avanti contro gli amaranto la coppia Tavano/Coralli al suo debutto stagionale e molto attesa da tutti i tifosi azzurri. Il Cobra non è al top della sua forma fisica ma si vede che scalpita e con Tavano l’intesa è buona.

Come già segnalato nel corso della settimana sono vivi diversi ballottaggi in tutti i reparti, quelli tra Regini-Fatic, Valdifiori-Signorelli e Saponara-Dumitru i più accesi che verranno sciolti solamente nella rifinitura di domenica mattina.

Per il resto dovrebbero quasi sicuramente agire in difesa Ficagna a destra, Stovini e Mori centrali. Sulla mediana Coppola e Valdifiori.

Vogliamo segnalare il buono stato di forma del georgiano Shekiladze che ben sta impressionando in queste ultime sedute, difficile vederlo partire con la maglia da titolare ma una sua convocazione è tutt’altro che da escludere.

Sono rientrati in gruppo Chara e Levan, discreta la condizione dei due che però al massimo potranno partire dalla panchina.

Ai box restano quindi Buscè, Vinci, Lazzari e Brugman.

 

Per domani è prevista un’unica seduta di lavoro nel mattino.

 

Al. Coc.

CONDIVIDI
Articolo precedente6a giornata serie Bwin: le probabili formazioni
Articolo successivoLe curiosità del prossimo match
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

12 Commenti

  1. Ancora il maestro e’ incerto sul modulo: e ti pareva, mi sarei meravigliato del contrario. Nella passata stagione ci sono volute 42 partite …. La certezza era arrivata a giugno…. In ferie!

  2. Mi piacerebbe sapere come mai si porta un giocatore in panchina come Chara a DISCAPITO MAGARI DI UN GIOVANE DELLA PRIMAVERA….VA BENE CHE DOBBIAMO QUALCHE FAVORE ALL’UDINESE ,VISTO IL COSPICUO ACQUISTO DI NOSTRI GIOCATORI,MA SE NON E’VALIDO NEMMENO PER SOSTITUIRE NESSUNO DELLA DIFESA…MA CHE LO TENIAMO A FARE?

  3. Sono combattuto, per la seconda volta in vita mia (la prima con db) se l’ Empoli dovesse perdere non sarei scontento ma anzi…. Serve un repulisti generale, ma intanto partiamo dal re di Reggio.

    • Purtroppo e dico purtroppo, anch’io ho la stessa sensazione difatti lunedì rimango a casa e non mi accadeva da tanto, troppo tempo!

  4. Lunedì a casa anche io, a questo giro non faccio le corse per esserci, non lo meritano. Peccato da dover ammettere, ma la sconfitta non sarebbe un peso.

  5. però è facile restare a casa quando si perde,e invece qundo serà in serie a e uefa….lo stadio pieno!!!ragazzi non funziona cosi!!!che cavolo se siete tifosi veri lunedi allo stadio a sostenere tutti i giocatori per portare a casa 3 punti!!!

  6. Pinocchio e Riccardo spero non vi consideriate tifosi…perché non lo siete per niente…ma cosa vi hanno fatto?? Non si meritano niente?? È un periodo difficile…capitano a tutte le squadre…non va sempre bene…siamo appena alla 5 giornata…abbiate un pó di fiducia…
    Sapete solo criticare!!!!
    peró poi quando si vince tutti sul carro dei vincitori…
    Ma state a casa non è un problema peró non venite a raccontarci che siete tifosi!!!!

    • Io c’ero quando si stava per retrocedere in c2, c’ero quando gridavo “bisogna spendere” contro il Brescia dei fratelli Filippini …. Quindi credo proprio di essere tifoso e di aver tifato quando si andava male, ma proprio male. La situazione ora e’ molto diversa …. Basta eliminare quello che voi chiamate allenatore e le cose andranno molto meglio. Fintanto che lui rimane su quella panchina, preferisco stare a casa!

  7. concordo con Simone e sam, peró credo che in questo momento, in una larga parte di tifosi, ci sia un sentimento contrastante per le tante prese per i fondelli della società. Io allo stadio ci sarò, ci mancherebbe, peró se da una parte inciterò la squadra, dall’altra sarò pronto a contestare.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here