Gruppo riunito nel pomeriggio per il primo vero allenamento settimanale in vista del Novara, prossimo avversario degli azzurri venerdi sera per quello che sarà l’anticipo della 35a giornata di campionato.

 

Allenamento classico da lunedi quello andato in scena al “Sussidiario” dove dopo una prima parte prettamente atletica la squadra, a ranghi misti, ha giocato delle partitella a tema, prima mettendo sotto pressione il reparto difensivo e poi dando maggior rilevanza a quello offensivo. A proposito di pacchetto avanzato, da dire che Coralli ha lavorato a parte, sta meglio ma ancora è presto per il ritorno in gruppo che potrebbe avvenire mercoledi, sono comunque ottimistiche le probabilità di vederlo in campo contro gli azzurri piemontesi.

A livello tattico non sono emerese particolari indicazioni, si sono provati più assetti, e la sensazione è che mister Aglietti voglia apportare qualche modifica date le particolari attitudini di gioco dei prossimi avversari, molto veloci e soprattutto molto bravi nei tagli. Soprattutto sugli esterni si dovrebbe andare verso delle novità, e qualora la condizione dovesse essere accettabile potrebbe esserci spazio per il rientro di Lazzari che proprio nel match di andata segnò un bellissimo gol che pareggiò quello inziale di Bertani.

A parte anche Vinci, anche per lui si proverà a fare il possibile per recuperarlo in tempo per venerdi, ma rispetto al Cobra sembra avere minori possibilità. Oltre a Foti assente alla seduta il difensore Mori che deve smaltire una botta, domani sarà comunque regolarmente in campo.

 

Il tecnico azzurro, dispiaciuto per la contestazione finale di sabato scorso, crede nelle possibilità dei suoi ragazzi, che con le big non hanno mai fallito l’appuntamento: ” Mi spiace per i fischi di sabato, ne abbiamo già parlato e noi abbiamo il dovere di gurdare avanti cercando di far sempre meglio. Venerdì ci aspetta una gara difficile contro un Novara che che sembra aver ritrovato le prestazioni di inizio campionato. Loro cercheranno di difendere il terzo posto e verranno ad Empoli per i tre punti. Noi cercheremo di annullare le lore pericolose ripartenze provando di contro a sfruttare quelle poche situzioni nelle quali possono essere messi in difficoltà. Con le grandi l’Empoli ha sempre fatto bene, sono sicuro sarà cosi anche venerdi prossimo, però sarà dura.”

 

Per domani è prevista una seduta di lavoro nel pomeriggio.

 

To. Che.

CONDIVIDI
Articolo precedenteNascono i "Serie Bwin Awards"
Articolo successivoWeek end azzurro giovani: i risultati
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

6 Commenti

  1. CARO AGLIETTI, PENSI CHE QUESTA VOLTA GIOCHEREMO
    PER VINCERE FINO AL 95 MINUTO,OPPURE DICCI A
    QUALE MINUTO DOBBIAMO CONSIDERARE FINITA LA PARTITA?
    SABATO ABBIAMO ASSISTITO AD UNA COSA VERGOGNOSA
    ALL’INTERNO DI UNA PARTITA VERGOGNOSA
    ALL’INTERNO DI UN CAMPIONATO VERGOGNOSO…
    OH MI RACCOMANDO PER VENERDI SERA NON TIRARE FUORI
    LA SCUSA DEL CALDO E DEI 25 GRADI,MAGARI DICCI CHE
    CI DANNO NOIA I RIFLETTORI,UN PO’ DI UMIDITA’SERALE,
    CHE NON SI E’ POTUTO CENARE REGOLARMENTE,CHE IL BUIO
    CI FA’ UN PO’PAURA…
    VEDIAMO CHE TI INVENTI QUESTA VOLTA..

    • Quoto in pieno tutto quanto detto da Cip.
      Il bello è che Aglietti, il signore delle “scuse”, per tutto il campionato non ha avuto le palle di convincere la squadra dei suoi mezzi, cercando sempre di trincerarsi dietro il ridicolo obiettivo dei “50 punti e poi si vedrà”…
      Ad ogni modo “temo” che la partita di domenica scorsa fosse “accomodata” e che non c’entri nulla con le critiche, peraltro più che legittime, ad Aglietti. Dico questo perchè dopo il primo goal siamo spariti, attendendo il pareggio dei padovani, e dopo il 2-1 sono spariti loro, attendendo il nostro di pareggi, e dopo entrambe le squadre hanno fatto melina ed hanno mangiato il più classico dei “biscotti”.
      E poi mi si viene a dire che la maratona è vuota…
      Ma scherziamo? Diciamo che il tifoso empolese è “troppo” buono e accondiscendente, questo si.
      Ve lo dice uno che si è fatto tutte le partite della serie C1, a cavallo fra gli anni ’80 e ’90, che ha gioito a Modena per lo spareggio col Como ed ha riempito lo stadio, di notte, per le promozioni di Spalletti.
      Errori venivano fatti anche allora e la squadra ed il tecnico non erano da meno. Ma c’era coraggio, volontà e soprattutto “rispetto” per i tifosi.
      Lo sapete cosa vi dico? Meglio l’Empoli di Guerini (chissà in quanti se lo ricordano…) che vinceva 1-0 con goal di Cinello nei primi minuti, per poi fare barricate per 89 minuti, ma che lottava con l’anima per la salvezza, di questo gruppo senza arte nè parte, capeggiati da un allenatore incapace di assumersi responsabilità e sempre con la paura che una parola di coraggio (vedi credere nei playoff) possa essere “dire troppo” che poi gli viene rinfacciato.
      Che amarezza

  2. Che sia dura nessuno lo mette in dubbio sig.Aglietti,però non dimentichiamoci che anche per via del suo comportamento tenuto in panchina nella partita con il Padova,la partita è diventata molto piu’difficile….nessuno alla fine dice che dopo il pareggio ,avremmo sicuramente vinto sabato scorso…pero ha pensato solo a non perdere.Tra l’altro dopo 1-0,la squadra ha smesso di giocare senza motivo ,invece di cercare il gol del raddoppio….e sembrato che aspettasse il pareggio del Padova….sbagliando passagi elementari anche con i giocatori piu’rappresentativi….Io credo che a questo punto la partita piu’ difficile dovra’giocarla lei sig.Aglietti,perchè con 2 sconfitte consecutive la sua panchina traballerebbe e di parecchio….Io non glielo auguro perchè l’EMPOLI è la mia squadra del cuore e se lei fosse mandato via vorrebbe dire che davvero avremmo perso quelle partite…Invece io gli auguro di fare 6 punti nelle prossime partite,ma veda di mettere in campo un bel 4-3-1-2,con Coralli(spero giochi)e Forestieri di punta e magari Fabbrini dietro questi due a fare il trequartista,così da toglierlo dai quei compiti difensivi che alcuni dicono che abbia giocando sulla fascia e che lo farebbero arrivare all’attacco con poche idee e forze(dai proviamolo lì e diamogli l’ultima chanche,vediamo di che pasta è fatto,vediamo se quei fischi hanno rotto l’incantesimo che dura da almeno 6 mesi),ma soprattutto dia le giuste motivazioni a questa squadra,che deve vedere in campo undici leoni e non una squadra che deve salvarsi e che comunque anche se dovesse puntare a salvarsi sempre delle vittorie avrebbe bisogno e non di pareggi che servono a ben poco soprattutto quando giochi in casa!

  3. cari usualemi e daniele,come vi capisco..
    Anch’io per fortuna ho potuto gioire delle vostre stesse cose..
    per questo forse posso dire con certezza che una banda di beoti cosi’ era tanto che non la vedevo…Aglietti,il primo allenatore italiano in ordine alfabetico,mai una volta avergli sentito dire “HO SBAGLIATO”” NO SEMPRE ALIBI,ALIBI,ALIBI.
    Vi ricordate d’arrigo anche lui super montato di scuola sacchiana.L’abbiamo dovuto cacciare per non andare in C2.
    E poi fabbrini……Un tempo nei confronti dei figli presuntuosi usava la sana labbrata….ora i poveri ragazzi vanno sempre compresi,anche se sono solo dei miracolati.
    Prenda il primo treno per Udine lui e Empoli non possono più coesistere
    Cha amarezza,vecchio cuore azzurro

  4. Fabio carminiani…se fabbrini lo vedi in chiave di figlio..allora bisogna leggere l’allegoria di aglietti come padre dell intera squadra..alla luce di ciò sai cosa fa un padre degno di essere chiaro tale?? Tutela i suoi figli proteggendoli non bruciamdoli senza fare un USA e getta ..se fabbrini viene fischiato é anche xk il suo allenatore e la sua società non lo hanno ben tutelato ..facendolo giocare amche se infortunato facendo interviste e dire è tutta una questione mentale mahhhh ecc ecc ecc..come al contrario lo si fa con coralli..che il mister USA due pesi e due misure???

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here