Dopo la sconfitta di Piacenza la squadra è rientrata nella notte ad Empoli è questo pomeriggio è tornata in “campo” per la prima seduta di allenamento verso la sfida di sabato prossimo in casa contro il Modena.

 

Le virgolette sono d’obbligo perché gli azzurri a dire la verità non sono propriamente scesi in campo ma hanno lavorato prettamente all’interno della palestra dello stadio, era essenziale che i più scaricassero le ultime fatiche con delle esercitazioni fisiche ad hoc.

Usciti malconci da Piacenza sia Coralli che Stovini i due erano comunque presenti alla giornata di lavoro e per loro, stingendo un po’ i denti, non ci dovrebbero essere problemi per sabato riguardo al loro impiego dal primo minuto. Soprattutto per Coralli è davvero una situazione particolare dato che mister Aglietti, come confermato ai nostri microfoni nel dopo gara di ieri sera, non è nella possibilità di dargli un meritato turno di riposo date le continuate indisponibilità dei vari Foti, Mchedlidze e di un Laurito che non puo’ reggere il peso dell’attacco azzurro.

Tra l’altro ieri sera abbiamo appreso in anteprima che Foti si opererà e la sua stagione a questo punto diventa a rischio. Sempre fuori anche Lazzari e Fabbrini ma per quest’ultimo ci sono barlumi di speranza di vederlo domani in gruppo e sabato in panchina.

 

Il tecnico azzurro vuole cancellare subito l’ennesima sconfitta anomala, figlia non certo di un predominio degli avversari me bensì delle solite due amnesie difensive che come sempre la squadra azzurra paga a caro prezzo: “ Premesso che ora come ora la squadra avrebbe bisogno di una settimana tipo, c’è la possibilità di dimenticare subito l’ennesima serata storta, dove, come successo sia a Grosseto sia a Pescara torniamo a casa con due buone prestazione ma con zero punti. Ai ragazzi, come ci siamo detti ieri, non posso rimprovera niente, stanno facendo tutti gli straordinari e tutti speriamo che arrivi presto sabato sera per poter tirare un po’ il fiato, ma in mezzo c’è una gara che vogliamo vincere per concretizzare quanto di buono abbiamo espresso in queste partite.”

 

Per domani è prevista una seduta pomeridiana.

 

Al. Coc.

CONDIVIDI
Articolo precedenteFormazioni entro le ore 20 di venerdi 4 marzo
Articolo successivoNews da Modena
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

7 Commenti

  1. MA VISTO IL FISICO NON MALACCIO NON E’ CHE SAPONARA SI POTREBBE PENSARE DI FARLO GIOCARE CENTRAVANTI…O MAGARI COME SI FACEVA UNA VOLTA FAR GIOCARE IL CENTRAVANTI DELLA PRIMAVERA….COSì CORALLONE SI FA RIPOSARE!

  2. Ci deve arrivare il mister….cosa che reputo difficile. Se sabato si perde (mi tocco) inizia a farsi dura la faccenda, altro che playoff

  3. La gara col Modena è il vero crocevia della stagione e purtroppo giocheremo con una squadra stanca e senza ricambi. Andava comprato l attaccante a gennaio

  4. PROPONGO AL MISTER UN TRIDENTE
    SAPONARA-FORESTIERI-FABBRINI….
    SENZA UNA PUNTA DI RIFERIMENTO E CON
    FORESTIERI ALLA TOTTI..

  5. Non sarebbe male l’idea del tridente ma anche un bel 4 4 2 con il topo accanto al cobra mi stuzzica la fantasia. Aglietti comunque non sa leggere le partite.

  6. Per giocare con il 4-4-2 ci vogliono giocatori che sanno giocare sulla fascia.. Chi metti come centrocampista esterno destro e sinistro? Molto meglio il 4-3-3!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here