Penultimo allenamento empolese per gli azzurri in vista della trasferta di sabato contro il Lanciano.

 

Una seduta importante, dove, anche se il mister ha sempre fatto un lavoro molto “coperto”, abbiamo capito come verrà disposta la difesa contro gli abruzzesi.

Si torna a 4 dietro. Non sappiamo se è bocciata la difesa a tre o se la scelta è dettata da quello che potrebbe essere l’assetto dei prossimi avversari, di fatto, Sarri oggi si è applicato per tutta la seduta con il reparto difensivo, schierato sempre a quattro.

Difficile capire quali saranno gli interpreti, sicuramente ci sarà Pratali, con molto probabilità ritornerà dietro Regini (oggi ha lavorato li) e poi domani tornerà a disposizione Ferreria che molto probabilmente verrà mandato dietro. Non sta benissimo Laurini ma crediamo sia lui il prescelto per andare a fare il terzino destro.

Il reparto offensivo, salvo la partitella finale è stato scisso dai difensori per un lavoro specifico sotto la guida di Martusciello e Calzona. Ancora da capire ma non si dovrebbe rinunciare al trequartista, e se cosi fosse dovremmo parlare di 4-3-1-2.

Difficile, visto che poi ci sarà un’altra seduta di lavoro, e per giunta lontana da occhi indiscreti, che domani, in conferenza, mister Sarri ci faccia capire di più, ma comunque potrà essere quella la sede per alcune conferme e chiarimenti.

 

Come detto carte coperte, il mister ha fatto provare tutti gli effettivi a disposizione, nei quali è rientrato Signorelli che si gioca un posto a centrocampo dove c’è però già molta concorrenza. Difficile pensare a scelte diverse da Tavano e Maccarone per l’attacco, mentre domani capiremo se si investirà dal primo minuto su Saponara.

Per quanto riguarda la situazione degli infortunati non ci sono novità rispetto a ieri se non un miglioramento generale dei vari percorsi dei lungodegenti, come per esempio Coralli che oggi ha corso attorno al campo. da registrare l’assenza di Dossena per un problema al ginocchio, domani ne sapremo di più.

 

Per domani mattina è prevista una nuova seduta di lavoro, l’ultima ad Empoli prima della partenza in pullman. Si terrà domani, anche se non possiamo parlare di rifinitura, la conferenza pregara di mister Sarri.

 

Al. Coc.

CONDIVIDI
Articolo precedenteUFFICIALE: si gioca a Lanciano
Articolo successivoBiglietti per Lanciano in vendita al Centro Coordinamento
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

31 Commenti

  1. Signorelli durante la settimana e’ sempre tra i favoriti a partire dall’inizio e poi se gli va bene va in panchina…

    Alla fine Sabato in porta ci va Pelagotti, fa un partitone e diventa il 1 portiere…la VENDETTA DEL PELA NEI CONFRONTI DI DOSSENA 🙂 !!

  2. Bè credo che per i pochi minuti che abbia giocato martedi,Saponara sia consigliabile farlo giocare e senza tanti tentennamenti,anche perchè mi sembra l’unico che puo’ far la differenza nella trequarti…..Per quel che riguarda Signorelli non vorrei che si pensasse che se gioca lui tutti i problemi del centrocampo sono risolti,anche perchè chi sta fuori ha sempre ragione….Dietro a questo punto visto che piu’ o meno sono stati schierati tutti i giocatori,mi piacerebbe vedere anche Pecorini.Per ultimo direi che il problema che in questo momento sembra non risolvibile è quello del portiere….Il valore di Dossena lo stiamo vedendo quest’anno,il valore di Pelagotti l’abbiamo visto l’anno scorso e mi basta……Perchè non ridare fiducia a Bassi?E’un giocatore dell’Empoli o no?Io proverei a farlo giocare….chissa’ che in questo momento la voglia di rivalsa che ha,non lo porti a fare quello che ha fatto Dossena l’anno scorso!

      • Bè devi ammettere che un po’ piu giovane di loro pero’ è….ha solo 27 anni…loro magari adesso hanno pure la panza…..
        Non c’è dubbio che anche Bassi non sia Buffon,ma un centinaio di presenze in B,ce le ha…come anche 25 in serie A.Anche lui qualche problemetto nelle uscite,ma fra i pali stai sicuro che è piu’ forte di Pelagotti e di Dossena!

  3. PORCA MISERIA PROPRIO ORA LA DIFESA A 4…
    QUANDO L’ALTRO IERI PROPRIO IL PRESIDENTE
    HA DETTO CHE NEL SECONDO TEMPO COL BRESCIA E LA DIFESA
    A TRE ERAVAMO PERFETTI….
    CI SI INTENDE A MERAVIGLIA!!!!

  4. Daniele da operatore dell’Empoli sa che bassi è veramente stato pensato come possibile REINSERIMENTO..

    Roba da pigs

    • Magari Igli fossi un OPERATORE Empolese,almeno potrei aprirti la testa è vedere quello che c’hai dentro…anche se so gia’ che è vuota completamente.Io vorrei sapere perchè quando commenti e replichi agli altri non lo fai mai in maniera corretta dicendo la tua e basta.Non sei daccordo su quello che dico?OK CI MANCHEREBBE CHE TU LA PENSASSI COME ME…Mi spiace andare fuori dai binari ,tra l’altro con persone che non conosco Ighli o come cavolo ti chiami,ma veramente il tuo sarcasmo fa ridere i polli!L’unica cosa che mi auguro è che tu sia un ventenne….senno’ sarei davvero preoccupato!

    • E’successo quando ti ho visto di persona….ho pensato….”guardandolo bene avro’ sicuramente una reazione che mi togliera’ diversi chili di dosso”

  5. la cosa migliore e’giocare con tonelli al centro della difesa cosi’ne prendiamo 6 a partita…essendo voi amate questo giocatore cosi tanto da non commentare gli errori della partita di domenica scorsa.grazie a lui abbiamo perso..che sfiga

  6. X Anonimo (commento 17/10/12 ore 20,41): …non è un problema di numeri o di simpatie per un modulo piuttosto che un altro. Così si rischia di essere ridicoli e approssimativi. Gli errori individuali sono stati imbarazzanti a prescindere. L’ago della bilancia di questo eterno dubbio (difesa a 3 o 4), dipende da Accardi. Non c’è bisogno di fare un Master a Coverciano per capirlo. Nel momento in cui si cominciava a prospettare un assetto difensivo accettabile, l’attore principale (cioè Accardi), si è rotto. Punto. Quindi si ritorna a 4, anche in virtù del fatto che stai recuperando qualche difensore. Nulla di strano. Poi come sempre e come dicono gli addetti ai lavori, tutto dipende dagli episodi; dietro, puoi giocare anche a 8. Se si ripetono gli errori infantili di Domenica scorsa è inutile discutere. Buona giornata.

  7. Tornare a 4 dietro con il modulo 4-3-1-2
    è un errore.
    Specialmente se si intende interpretare il 4-3-1-2
    (con centrocampo a rombo) con pressing e ripartenze
    cercando le verticalizzazioni.
    Il 4-3-1-2 funziona bene quando si decide di giocare
    (leggasi palleggiare) e quando almeno uno dei due tersini avanza.
    Bastava schierare una difesa a 5 e non a 3.
    Tutto quà. E proseguire il lavoro su 5-3-2.
    Bonaaaaaa

  8. Io se penso che la gente crede che il problema sia il portiere mi viene da ridere e da piangere, e se lo pensa anche il magazziniere dell’Empoli poi..

    • nessuno dice che dossena è il problema ma è il portiere di una squadra che ha preso 20 gol in 9 partite, diamo la colpa a tonelli, romeo, a tutti quelli che si vuole (giustamente), ma dico soltanto che l’anno scorso qualche parata difficile la faceva, quest’anno per ora non l’ha fatte

    • Nemmeno io ti ho offeso…mi pare…..DA OPERATORE,VOLEVO SOLO VEDERE COME MAI I TUOI COMMENTI,NON SONO SEMPLICI REPLICHE,MA SI ARRICCHISCONO DI PAROLE CHE DANNO SOLO E SEMPRE “SENTENZE E MESTIERI(operatore)”.Un pizzico di pepe nei commenti è il bello del tifoso toscano…..il tuo non è pepe,ma solo strafottenza….Comunque va bene così…..il mondo è bello perchè è vario……..

  9. I latini dicono “ubi maior minor cessat”…. ovvero per causa di forza maggiore! Al momento la difesa a tre non può essere schierata perchè mancano gli interpreti giusti!
    Se si ritorna a 4 ti puoi permettere di lasciare in panca Romeo e Tonelli (voglio sperare). Poi con i rientri di Accardi e Mori le cose potrebbero cambiare!
    A questo punto perchè non provare anche Pecorini sulla destra, visto che Laurini mi sembra non molto affidabile a livello difensivo e se non è in condizione anche il suo apporto a livello di spinta potrebbe essere scarso.
    Sulla sinistra onestamente il Regini di questo campionato è improponibile! Io a questo punto darei fiducia a Hisay, che anche se è un terzino destro, potrebbe non sfigurare a sinistra.
    A centrocampo, se vengono schierate due punte e Saponara, io cercherei di far legna il più possibile…. Signorelli davanti alla difesa, con compiti di regia bassa e come interni Moro e Valdifiori, con l’OBBLIGO di incominciare a tirare anche qualche sana randellata, come fanno tutti i ns avversari quando vengono a Empoli.
    In avanti opterei per Tavano prima punta (visto anche la forma non ottimale) e Macca a svariare su tutto il fronte d’attacco, con il compito insieme a Saponara (trequartista) di portare il primo pressing nella prima fase di transizione avversaria!!!!!
    Ah dimenticavo una cosa: caro Sarri spero tu lo abbia capito da solo, visto che fai l’allenatore di professione, l’Empoli soffre tantissimo le situazioni di palla scoperta nella propria trequarti, proprio perchè non ha gli uomini e le capacità atletiche per portare il pressing così alto come vorresti te. Se viene saltato il primo centrocampista che porta il pressing, si creano voragini che lasciano il portatore di palla libero di agire e troppo spesso permettiamo gli uno contro uno ai danni dei nostri difensori, ma soprattutto rimaniamo scoperti sulle imbucate centrali .
    Visto che i ns attaccanti non sono giovanissimi per poter portare loro il primo pressing per 90′ minuti e visto che anche a centrocampo non abbiamo grandi doti di dinamismo, stazza fisica e cattiveria, forse sarebbe meglio cercare di rimanere un po’ più bassi e corti, cercando di creare un po’ più di densità negli ultimi 30/35 metri.

    • Comunque se vuoi vederla puoi andare su facebook……
      NOME DANIELE FEMOLI…..così non si potra’ dire che non ci metto la faccia! 🙂

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here