mister Aglietti (foto empolifc)Doppia seduta di allenamento per gli azzurri, un classico nella seconda giornata della settimana di lavoro, in vista della gara di sabato contro il Piacenza al “Castellani”.

Mattinata dedicata alla palestra, nella prima parte, ed alcune esercitazioni fisiche sul campo nella seconda. Test atletici sotto il vigile sguardo dei due responsabili, Sorbello e Selmi, interessanti soprattutto le ripetute in salita. Il pallone è stato invece protagonista nella seduta di lavoro pomeridiana, dove il mister ha provato tutti gli elementi a sua disposizione in alcune partitelle modificando di volta in volta l’assetto e gli uomini. Il centrocampo a rombo sembra però essere nella testa di Aglietti più degli altri moduli. Una giornata insomma di test per capire come mettere in pista la macchina in un gran premio che all’apparenza potrebbe sembrare ai più scontato ma che così purtroppo non sarà. Sempre assenti ovviamente i nazionali, chi invece lancia messaggi positivi è Davide Moro, il centrocampista appare in netto recupero ma ancora è presto per capire se sarà degli undici domenica prossima. Torna in gruppo anche Levan, difficile però una sua apparizione dal primo minuto contro il Piacenza. Fermo invece Lazzari per una botta.

Prima del test di domani con il Castelfranco, mister Aglietti conferma che siamo in alto mare per le scelte tecniche: “ Dopo solo due giorni non ci sono certo certezze, o meglio, non ci sono le certezze pubbliche, io ho ovviamente le mie idee su come al meglio dovremmo affrontare la gara di domenica”. Dispiaciuto ovviamente per le assenze anche se: “Beh indubbiamente la regola di poter chiedere la sospensione in caso di diversi giocatori in nazionale sarebbe stata gradita, così non è quindi dobbiamo adeguarci. Sono comunque contento per i ragazzi, mai direi ad un mio giocatore di non rispondere ad una convocazione.”

Domani come già detto test contro il Castelfranco alle ore 15:00.

To. Che.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here