Doppia seduta di lavoro quest’oggi per gli azzurri in vista del match d sabato prossimo che si giocherà dentro il nostro stadio contro il Modena.
 
Una doppia seduta particolare perchè. come già raccontato, a cavallo delle due sedute la squadra si è recata a Livorno per rendere omaggio al povero Morosini.

La seduta mattutina, come da prassi, è stata prettamente atletica, mente nel pomeriggio si è badato alla tattica.
 
Una seduta particolare che non ha dato specifiche indicazioni a livello di formazione ma che ha messo a dura prova il gruppo diviso in varie sotto-squadre dove si è cercato di badare molto al possesso palla, cercando di dare a questo la maggiore rapidità possibile, con il minor numero di errori e di tocchi.

Poi un lavoro molto attento e minuzioso con il reparto difensivo al quale viene e verrà chiesta maggiore attenzione in ogni specifica situazione.

 

Da segnalare l’assenza di Ciccio Tavano alla parte tattica, un riposo precauzionale perchè l’attaccante casertano è stato vittima di una colica renale (non è andato nemmeno a Livorno), domani capiremo meglio l’entità.

Fermi invece i difensori Mori, Vinci e Tonelli. Con loro saranno indisponibili anche Valdifiori e Gallozzi.

E’ rientrato in gruppo ieri Gorzegno che sta bene e potrebbe essere lui a giocare a sinistra con un spostamento di Regini accanto a capitan Stovini.

Difficile, dopo la seduta di oggi, parlare anche di ballottaggi, possiam soo segnalare la grande voglia del venezuelano Signorelli che punta alla seconda maglia da titolare consecutiva.

L’Empoli dovrà fare a meno di Ficagna e Saponara per squalifica.

 

Per domani è prevista una seduta al pomeriggio.

 

To. Che.

CONDIVIDI
Articolo precedenteGiudice Sportivo serie Bwin
Articolo successivoSCUOLA CALCIO per i nati dal 2003 al 2007
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

1 commento

  1. Riporto dall’articolo:
    “Una seduta particolare…dove si è cercato di badare molto al possesso palla, cercando di dare a questo la maggiore rapidità possibile, con il minor numero di errori e di tocchi.”
    “Poi un lavoro molto attento e minuzioso con il reparto difensivo al quale viene e verrà chiesta maggiore attenzione in ogni specifica situazione.”

    Sono contento che si lavori sul possesso palla magari cozza un po’ con il fatto di eseguire il tutto con pochi tocchi.
    Pochi tocchi = poco possesso.
    Sono contento che si lavori sulle attenzioni agli errori difensivi.
    Tuttavia ogni cosa su cui si cerca di migliorare va contestualizata.
    Per la difesa la miglior cosa che si possa fare (tenuto conto delle sistemazioni di Aglietti) è ancora il possesso palla.
    Se la palla l’abbiamo noi non l’hanno gli altri e non saremo sottoposti ai loro attacchi dai quali può sempre nascere un cross, un agolo un tiro sporco o un errore difensivo che puo determinare in negativo la prestazione.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here