Continua la preparazione impostata da mister Giampaolo per arrivare al meglio alla partita contro la Juve di domenica prossima: i ragazzi sono in uno splendido momento di forma, ma contro i campioni d’Italia in carica occorrerà qualcosa di più rispetto alle ultime gare. Concentrazione ed entusiasmo, in particolare, come sottolineato anche da capitan Maccarone.

allenamento (27)Quest’oggi i ragazzi si sono allenati duramente, con una doppia seduta di allenamento: al mattino si è privilegiato più l’aspetto difensivo, mentre al pomeriggio i più impegnati sono stati centrocampisti e attaccanti. Detto che il modulo di partenza è naturalmente il 4-3-1-2, permangono incertezze in alcuni reparti: i soliti ballottaggi animeranno, come al solito, la vigilia anche se pensiamo che difficilmente il tecnico azzurro stravolgerà l’undici di partenza.

 

Capitolo infermeria: detto che Croce e Mchedlidze sono out per l’incontro con la Juve, i due si sono comunque visti sul campo di allenamento per un breve quanto leggero allenamento. Il prestigiatore si è limitato, come era successo ieri, a una corsetta mentre il georgiano sembra essere più avanti nel recupero, visto che ha già cominciato un carico personalizzato di lavoro e a calciare qualche pallone. È comunque ancora presto per capire i loro definitivi tempi di recupero. Oggi erano assenti anche Maiello e Costa, ma entrambi solo a scopo precauzionale: i due dovrebbero regolarmente allenarsi con gli altri compagni nella giornata di domani e dovrebbero essere a disposizione per la lista dei convocati.

 

Piccola curiosità, al Sussidiario era presente – sia la mattina che il pomeriggio – l’ex attaccante e allenatore del Milan Filippo Inzaghi, venuto a Empoli per “aggiornarsi” e vedere all’opera da vicino il lavoro di mister Giampaolo.

 

Simone Galli

CONDIVIDI
Articolo precedenteWEEK END AZZURRO GIOVANI | Le gare del 7 – 8 novembre
Articolo successivoNAZIONALE UNDER 18 | Convocato (4a stagionale) Mosti
Empolese DOC e da sempre tifoso azzurro, è un amante delle tattiche e delle statistiche sportive. Entrato a far parte della redazione di PianetaEmpoli.it nel 2013, ritiene che gli approfondimenti siano fondamentali per un sito calcistico. Cura molte rubriche, tra cui i "Più e Meno" e "Meteore Azzurre.

12 Commenti

    • Beh visto quello che ha fatto vedere la scorsa stagione ha tanto da imparare il buon superpippo non può che fargli bene una lezione di calcio dall’umile Giampaolo.

  1. Inzaghi era curioso di capire dove aveva sbagliato con il Sapo? Credo che uno che non si accorge della bravura del Sapo andrebbe radiato per manifesta incapacita’ … Inzaghi ha solo sbagliato lavoro …. idem Alleghi con Rugani!!!!

    • The problem is the same problem that the 2 previous coaches and in general the Milan environment has been in the past few years, play the old regardless of quality and burn the kids on the bench. Ricky was dumped by Allegri after a good derby, Seedorf never gave him a real chance and Pippo just decided that Muntari and Essien were better creative outlets.

  2. Inzaghi un so se capisci di calcio e saprai fare l’allenatore ma se sei venuto a Empoli è segno che qualcosa cominci a capire !!
    Fai la gavetta come Gattuso e poi ne riparliamo.
    Di Pep Guardiola ce ne uno solo !!!
    Bona ragazzi …

  3. Tutto dipende dalla velocità. Empoli ha bisogno di un attacco più veloce quindi Ronaldo o Maiello sono opzioni migliori rispetto a Diousse.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here