Azzurri in campo questa mattina per l’ultimo allenamento, prima della rifinitura di domani, in vista della gara che sabato ci vedrà opposti al Genoa. Che dir se ne voglia, la partita contro i liguri è molto importante e stavolta i punti dovranno essere per forza di cose messi davanti anche alla prestazione.

 

0000La squadra ha sostenuto un intenso allenamento tattico, con mister Giampaolo a chiedere molta attenzione soprattutto quando si subiscono le palle inattive che quest’anno stanno divenendo una sorta di tallone d’Achille. Nessuna novità per quanto riguarda il modulo, che anche sabato (nonostante l’assenza di Saponara ) sarà il 4-3-1-2 con l’accantonamento definitivo di quel 3-5-2 che di fatto per un mese intero è stato provato. Per un Saponara che ancora non ci sarà per via della squalifica, giunta però alla fine, c’è un Piotr Zielinski che rientra a disposizione e che seriamente si candida per riprendersi il posto da interno destro di centrocampo, ruolo in cui a Roma non ha fatto per niente male Paredes. Ecco che c’è un bel dubbio per il tecnico azzurro con un Paredes che però sembra essere in ballottaggio per la fascia mancina con Buchel che potrebbe essere il “sacrificato” della situazione. In mezzo potrebbe esserci anche il dubbio Diousse, visto che il senegalese non si è allenato per un affaticamento, ma domani se dovesse (come sembra) tornare in gruppo sarà lui il candidato a partire dall’inizio: Maiello è comunque in preallarme. In difesa stanno tutti bene, da capire quindi chi tra Costa e Barba andrà in mezzo e chi tra Zambelli e Laurini a destra. Krunic confermato sulla trequarti dietro a Maccarone e Pucciarelli.

Purtroppo Levan non ce la fa, ormai è ufficiale il suo forfait anche per questa gara, allungando cosi di non poco i tempi di recupero che sembravano essere più stretti. Out anche Croce che come sappiamo ne avrà ancora per un po’.

 

La squadra tornerà in campo domani mattina per la seduta di rifinitura che sarà seguita dalla conferenza stampa di mister Marco Giampaolo.

 

Alessio Cocchi

CONDIVIDI
Articolo precedenteLa storia di Empoli-Genoa
Articolo successivoWEEK END AZZURRO GIOVANI | Gare del 24 e 25 ottobre
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

25 Commenti

  1. FINALMENTE UNA DICHIARAZIONE SERIA DEL COCCHI
    E MI FA PROPRIO PIACERE…

    “Che dir se ne voglia, la partita contro i liguri è molto importante e stavolta i punti dovranno essere per forza di cose messi davanti anche alla prestazione…”

    IN CAMPO SOLO CHI HA IL COLTELLO TRA I DENTI….BASTA COI COMPITINI…

  2. Ma Ronaldo quando hanno intenzione di farlo giocare con continuità?
    Questo è bravissimo, visione di gioco, piedi ottimi, tiro da fuori, sa calciare le punizioni.
    Certo se gioca a singhiozzo, non potrà mai essere l’erede di Valdifiori (come sosteneva la società in estate)

    • MI PARE CHE LA SOCIETA’ IN ESTATE HA PRESO
      UN BEL GRANCHIO….ANZI DEI BEI GRANCHI…
      E POI CARLI IL 31 AGOSTO CI VIENE A RACCONTARE
      CHE SONNO ARRIVATI I GIOCATORI CHE CERCAVAMO E ABBIAMO
      INSEGUITO PER MOLTE SETTIMANE!!!!!!
      PER ESEMPIO LIVAIA E’ UNO DI QUESTI?
      UN ATTACCO COSI ERANO ANNI CHE NON LO AVEVAMO,
      LEVAN SEMPRE FUORI, LIVAIA VEDETE TUTTI COSA SA FARE E
      QUINDI CHI SE NON PUCCIARELLI-MACCARONE.
      A CENTROCAMPO SEMBRA IL GIOCO DEL GIRA LA RUOTA,
      PAREDES GIOCA A DESTRA, MA POTREBBE GIOCARE A SINISTRA,
      MA POTREBBE GIOCARE DIETRO LE PUNTE…
      E COME SE SARRI L’ANNO SCORSO AVESSE FATTO GIOCARE VECINO
      TREQUARTISTA…A ME SEMBRA CHE NON CI SIA CHIAREZZA NEI
      RUOLI E ANCOR PEGGIO MI SEMBRA CHE DOPO 2 MESI DI CAMPIONATO
      NON CI SIA UN’OSSATURA BASE DI SQUADRA.

  3. C’è un gruppo, anonimo. Uno spogliatoio. Si criticava sempre Sarri perchè un cambiava mai e ora si critica Giampaolo perchè un ha una formazione titolare……boh!

  4. quando hai i giocatori giusti non ha senzo cambiare e’ quando non li hai che cambi per vedere di trovare alternative valide.Lo scorso anno non avevamo bisogno di alternative perche avevamo certezze.

    • Dopo la partita di domani tornerò a commentare, anche se purtroppo non sarò allo stadio a vederla.
      Alla squadra io mi sentirei, da tifoso, di chiedere il massimo impegno.
      La vittoria domani va messa al di sopra di tutto, solo con una grande prestazione di squadra possiamo far saltare meno all’occhio un reparto offensivo che, Saponara e Krunic a parte, è a tratti inesistente..

  5. Per me la formazione base c’è già, le sostituzioni sono dovute a squalifiche e infortuni. Skorupsky Laurini Tonelli Costa Rui Zelinsky Diousse Croce Saponara Maccarone Pucciarelli

  6. Quest’anno alla solita scelta lungimirante di confermare Levan e di rinnovargli il contratto si aggiunge quella di Livaja

  7. Ragazzi domani tutti uniti e agguerriti sia in campo che fuori come ha chiesto il capitano nell’intervista…la formazione la fa il mister come è giusto che sia e noi non possiamo fare altro che sostenere la squadra come sempre anzi di più!!! Queste 3 partite devono portare punti perché le 3 successive saranno più dure… Lottiamo insieme! Dash con “coltello fra i denti” non credo tu intenda fare falli a diritto anche perché non è nella nostra indole noi facciamo gioco non lo spezziamo…però se intendi grinta al max sono pienamente d’accordo con te! A domani ragazzi

  8. Vorrei ricordare che l’hanno scorso dopo l’ottava di campionato avevamo 7 punti, avevamo segnato 9 gol e ne avevamo subiti 14 se non erro quindi in linea con quest’anno, solo successivamente la difesa diventò più compatta e il problema del gol celo siamo portati dietro fino alla fine quindi siamo fiduciosi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here