Archiviata la bella prestazione di sabato, che ha portato un punto nelle casse azzurre, e dopo una giornata di riposo, gli azzurri sono tornati quest’oggi al campo per allenarsi: l’obbiettivo adesso è puntato verso Varese.

 

La seduta di allenamento odierna si è consumata sul prato del centrale dello stadio “Castellani”, vista la momentanea indisponibilità del Sussidiario.

E’ stato un allenamento non molto pesante quello fatto fare quest’oggi dallo staff tenicno alla squadra. Lunga la parte atletica e poi ovviamente si è rifatto anche un po’ di tattica, analizzando nello specifico alcune situazione capitate nell’ultimo match.

Chiaramente non si è provato niente, ne uomini ne schemi, solo, appunto dei movimenti specifici, quindi sarà la settimana a dirci come mister Sarri vorrà proseguire il lavoro sulla panchina azzurra.

Allenamento mozzato anche dal fatto che (oltre al violento acquazzone) molti giocatori hanno marcato visita o si sono limitati ad un allenamento in palestra, come nel caso specifico del goleador di giornata Maccarone accompagnato da Tonelli, Pratali ed Accardi. Ovviamente per questi giocatori non si tratta di uno stop ma solo di un lavoro di defaticamento.

Invece uno stop lo dobbiamo registrare nel capitano Moro che, uscito nel corso del match con le rondinelle per un problema all’inguine, oggi si è sottoposto ad un ecografia e quindi non è stato a disposizione: domani dovremo sapere qualcosa in più sulle sue condizioni.

Allenamento a parte per Croce e Camillucci con il secondo che nel corso della settimana dovrebbe tornare a disposizione. Migliorano le condizioni di Boniperti che sta iniziando ad entrare pian piano negli schemi del mister e che nella settimana post Varese dovrebbe iniziare a giocarsi le sue carte.

Buone notizie arrivano anche sul fronte Laurini visto che il francese è tornato a mettere gli scarpini ed allenarsi, seppur in disparte rispetto al gruppo: difficilmente potrà essere a disposizione per la prossima gara ma c’è però da essere sereni circa l’entità del danno che poteva essere ben peggiore.

Tavano è ormai in gruppo da mercoledi ed in questa settimana si spera possa dimostrare una condizione atta ad una chiamata, perchè no, dal primo minuto.

 

Per domani è prevista una doppia seduta, la seconda, quella tattica, si svolegerà a Monteboro.

 

Al. Coc.

23 Commenti

  1. “Bella prestazione di Sabato”???????
    Oh Cocchi che hai paura di fare la fine del Guastella, che siccome ha criticato (a detta dek Corsi) troppo l’hanno segato e non gli fanno fare più le telecronache?!?
    Dai si giocava in casa e s’è rischato di perdere, contro un Brescia che non è uno squadrone……. Se poi per bella prestazione s’intende che a quasto giro un c’hanno asfaltato, allora mi va bene. Ma anche Sabato siamo stati tutto infuori che una squadra che si può salvare!!!
    Comunque come mai nessuno di Pianeta Empoli ha preso posizione contro quest’ennesimo atto di arroganza della dirigenza e del Corsi in particolare, vesrso uno del vostro staff?
    Che avete paura che non vi rivogano più la parola?

    • No ecco ora mi incavolo a bestia!
      non ci voglio crede che Guastella è stato bloccato nelle radiocronache perchè criticava.
      Ma poi che critiche avrà fatto mai? ha detto quel che ha visto dopo livorno…
      Non ci posso crede!
      Ditemi che non è vero….

  2. Carissimo Spicchio Azzurro, non so se è giusto dire “buona prestazione”. Certamente è stata , ( parlo per me ) , una prestazione che ha alcune novità tattiche positive che , nel corso del campionato, potrebbero dare una svolta. Partiamo da dietro. Ti sarai accorto che dopo l’entrata di Regini, abbiamo guadagnato 20 metri, abbiamo tappato le ali ai due esterni di centrocampo (Zambelli e Deprelà) che stavano facendo i _azzi loro, abbiamo avuto delle ripartenze importanti, abbiamo ridato il ruolo d’origine ad Accardi (centro/sinistra a 3), abbiamo assestato e dato “dignità” alla difesa che , con Pratali centrale ( a 3) ed il Portoghese come centro/destra (a 3) , adesso possiede anche dei centimetri in più. Inoltre. A destra (parlo della linea di centrocampo), si aspetta Laurini, Pecorini e la versatilità di Croce ( ad Alessandria ha fatto anche l’esterno basso). A sinistra siamo a posto con Cristiano e Regini. Per essere proprio pignoli mi piacerebbe un centrocampista con più personalità fisica accanto Moro e in avanti un giocatorino di fantasia simile a Siligardi, Falco , Cutolo, Chiaretti, Piccolo, ect…. Probabilmente Alessio per “buona prestazione” intendeva questo. Saluti 😉

  3. la prestazione di sabato e’ stata buona ma non dimentichiamoci che il brescia ha avuto almeno
    4/5 palle gol nitidissime…
    da qui a dire che (come sento dire da molti)
    siamo in ripresa e che e’ stata la partita della svolta
    ce ne corre…
    anche io sarei felicissimo di poter vedere iniziare
    un filotto positivo di partite ma aspettiamo qualche
    settimana prima di osannare il nuovo modulo
    ed esaltarci troppo…

  4. Sabato è inutile girarci intorno abbiamo avuto un primo tempo ed un inizio di secondo tempo dove abbiamo concesso 5 grossissime palle goal…naturalmente anche noi abbiamo avuto le nostre…Però almeno c’è da dire che si è visto finalmente un cambio di modulo e non solo sostituizioni di giocatori come nelle altre partite…..Va dato merito a Sarri di aver poi schierato la squadra nel miglior modulo tattico che si è visto quest’anno….Infatti non si è rischiato propio piu’ niente e abbiamo preso la partita in mano per almeno 25-30 minuti!Fino ad oggi Sarri mi aveva deluso parecchio…se incomincia a levarsi dalla testa quel modulo ridicolo 4-4-1-1 e tiene Saponara dietro le punte….credo che avremo molte piu’ probabilita’ di far bene!

  5. Ma che partite vedete? Il. Brescia ha fatto il gol che ha fatto…un pallonetto e un colpo di testa di caracciolo….ecco il brescia che ha dichiarato di voler andare in serie a….noi abbiamo. Fatto un gol da cineteca…un gol non visto da calcio d angolo…una traversa…un miracolo su levan un mancata deviazione sulla linea sempre di levan e un miracolo su mac a due metri dalla porta…secondo vou abbiamo giocato male? Ci hanno asfaltato? Secondo me ci sono tanti che parlano e non erano neppure allo stadio

    • Osterì…. ti ripeto noi abbiamo avuto le nostre occasioni e loro anche….2 pallonetti di Caracciolo a portiere battuto(di cui 1 sullo 0-0)…un colpo di testa sempre di Caracciolo NEL PRIMO TEMPO e poi altre 2 grandi parate di Dossena all’inizio del SECONDO TEMPO SU ALTRI 2 COLPI DI TESTA….LA PRESTAZIONE E’ STATA OTTIMA SOPRATTUTO NELL’ULTIMA MEZZORA DOVE SEMBRAVA DA UN MOMENTO ALL’ALTRO CHE L’EMPOLI POTESSE PASSARE….fino al 10 del secondo tempo fossi stato il Brescia avrei avuto qualcosa da ridire sul risultato…nonostante la buona partita degli azzurri e qualche occasione avuta anche da noi nel primo tempo!Insomma…si è giocato bene…ma abbiamo dato troppe opportunita’ all’avversario!Io la partita l’ho vista così….ma si sa ognuno la vede a modo suo.

      • Se poi vuoi guardare i numeri e basta…allora si puo’ dire che se Dossena non faceva quell’errore la partita finiva 1-0…ma mi sembra un commento abbastanza riduttivo!

  6. Daniele la tua analisi ci puo’ stare…la battuta sul gol era per far capire che fino a qyel punto c era in campo un grande empoli quelka mazzata poteva stendere un orso..ci siamo ripresi….e cresciuti fimo al 90 esimo…tanta roba….ho letto che budel e meglui du moro, stovini meglio di pratali, corvia di cori caracciolo da serie a…arcari un grande portiere…poi devo sentir dire che il pareggio con il brescia un vale niente ma via la coerenza?

    • Sicuramente il Brescia è un ottima squadra ed è attrezzata per fare il salto in A,non certo per la lotta che dovremo fare noi…..averli messi in difficolta’ non puo’ che andaren a nostro merito….tra i giocatori che hai menzionato non mi dimenticherei di Zambelli,ottimo terzino che ancora non mi spiego perche da dieci anni giochi sempre a Brescia(ha 27 anni)e non fisso in serie A.Nelle comparazioni che facevi te metterlo a confronto con Tonelli……..

  7. Riguardo al VARESE,stasera ha preso una bella scppola e in 2 partite si ritrova con 6 goals sul groppone…credo che potrebbero aver perso alcune certezze…e noi dovremo approfittarne.

  8. Premetto che Sabato secondo me abbiamo visto finalmente un Empoli che si è giovato del cambio di modulo. Passare prima al 4-3-1-2 e poi al 3-4-1-2 ha permesso di sfruttare meglio le caratteristiche dei giocatori attualmente disponibili e soprattutto ha dato un po’ più di equilibrio alla squadra.
    Senza scendere troppo nei dettagli, appare evidente che rinforzare il centrocampo, permette agli azzurri di coprire meglio gli spazi e di non esporsi alle imbucate che fino ad ora ci avevano fatto tremendamente male!
    Ma ripeto, è mai possibile che Sarri ci sia arrivato dopo tutti noi tifosi (che lo scrivevamo qui su PE almeno da due/tre settimane), ma soprattutto dopo una riunione “tecnica” con la dirigenza?
    In oltre se andiamo ad analizzare la partita in maniera un po’ più tecnica, dobbiamo rilevare che anche sabato si sono viste situazioni che denotano ancora una certa approssimazione tattica.
    L’Empoli in primo luogo stenta ancora moltissimo nella fase di transizione, questo perchè la costruzione del gioco viene affidata a giocatori con scarse attitudini da regista (es. Moro è bravo a pressare, ma non ad impostare). Forse sarebbe il caso di provare a mettere un regista basso che si proponga quando rubiamo palla nella nostra metà campo e faccia ripartire velocemente la manovra. Io proverei Signorelli.
    In secondo luogo abbiamo concesso troppo spesso situazioni di palla scoperta nella ns trequarti al Brescia. Ad es. il gol bresciano, anche se frutto di un errore di Dossena, nasce dal fatto che il giocatore ospite ha avuto modo di avanzare indisturbato verso l’area di rigore e di provare il tiro senza essere minimamente pressato.
    E poi ci sono tante altre cose, che sarebbe troppo lungo scrivere adesso, ma che in sintesi portano ad una manovra farraginosa, spesso affidata alle improvvisazione dei singoli, poco corale e molto prevedibile. Per non parlare della fase difensiva, ancora carente nella fase di pressing e troppo spesso lenta e impacciata sulle triangolazioni strette e soprattutto vulnerabile sulle fasce.
    Certo ci sono stati miglioramenti… ma mi riesce difficile capire tutto il trionfalismo che leggo sopra ,
    Per salvarsi l’Empoli in casa deve vincere! Ma soprattutto deve cambiare atteggiamento!!!

  9. È’ vero, di sicuro il Varese non è più sull’onda dell’entusiasmo, anzi potrebbe essere in difficoltà e noi dobbiamo approfittarne!!
    SPERIAMO DI FARE BENE!!!

  10. Ciao Fabio, scusa il ritardo nella risposta. Ovviamente rispondo sempre nel massimo rispetto di chi lavora e ci mette la faccia (e soldi). Mi hai chiesto di abbozzare una formazione ? Posso provare a schierare quella che mi piace di più in questo periodo 😉 (3-4-3) Dossena—-Ferreira, Pratali, Accardi —– Laurini, Moro, Valdifiori, Cristiano— Spinazzola, Maccarone, Saponara. Riserve/Alternative di ogni ruolo (3-4-3) Pelagotti—Tonelli, Gigliottì, Romeo—-Pecorini, Signorelli, Camillucci, Regini— Croce- Levan- Tavano.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here