Azzurri in campo nel pomeriggio per l’ultimo allenamento (domani la rifinitura) in vista del match di sabato prossimo contro il Grosseto di Somma. Un match importante che dovrà rimettere la squadra azzurra nella giusta carreggiata dopo lo stop di Crotone.

 

Un allenamento in linea con quelli della settimana, dove la squadra ha lavorato principalmente sul 4-3-1-2, un modulo che comunque spesso mister Sarri ha trasformato in 4-4-2, ma dovrebbe essere il primo il modulo con cui si approccerà alla partita perlomeno all’inizio. Tra l’altro la squadra è reduce da dei buoni test fisici, effettuati martedi ma soltanto ieri sera sono arrivati i risultati, risultati soddisfacenti sia a livello aerobico che di forza, addirittura il preparatore atletico Selmi si è fatto scappare un “più che sopra la media.”

La squadra quindi sta bene, anche se (discorso ormai vecchio e ripetitivo) continua ad essere fitta di assenti e di indisponibili. E soprattutto in difesa si annidano i problemi maggiori, questa difesa che già di per se si porta dietro uno score stagionale tutt’altro che positivo. Continua a non essere al meglio Pratali, il “Pampa” ha lavorato però quest’oggi con il gruppo e potrebbe quindi essere buttato nella mischia anche per sfruttare al meglio i suoi centimetri. Stesso discorso per Tonelli mentre su Mori e Gigliotti ancora non si può far affidamento, anzi si potrebbe rischiare di far peggio che meglio. Per il ruolo di centrale, dovesse alla fine non farcela Pratali, si candida vivamente Romeo che si andrebbe ad affiancare a Regini. Laurini a destra ed Hysaj a sinistra sembrano sicuri. Torna anche Pecorini che potrebbe essere a disposizione anche se al massimo partirà dalla panchina.

Giochi fatti in attacco dove si muoverà il tandem dei sogni composto da Maccarone e Tavano, con quest’ultimo in crescita esponenziale e che oggi ha deliziato i presenti all’allenamento con un paio di gol bellissimi. Detto ieri dell’indisponibilità di Saponara, dovrebbe essere Pucciarelli il prescelto per andare dietro le punte con Moro, Valdifiori e Croce a sostegno.

Mister Sarri ha cercato di lavorare molto sui singoli, cercando di far trovare loro oltre alle solite motivazioni anche quel pizzico di cattiveria in più, soprattutto nella fase di non possesso. Grande lavoro con la difesa alla quale viene chiesta molta attenzione soprattutto nel gioco aereo. Per il resto gli input dati dal tecnico valdarnese sono gli stessi, ovvero una squadra corta, un giro palla veloce, e verticalizzare il gioco, sempre.

 

Come detto già in precedenza, è lungo l’elenco degli indisponibili, di quelli certi dai quali escludiamo Saponara perchè c’è sempre la speranza di un recupero miracoloso. L’Empoli dovrà fare a meno per squalifica di Signorelli assieme ai vari Cori, Cristiano, Coralli, Spinazzola, Acardi, Ferreira ancora relegati ai box.

 

Domani verrà effettuata la rifinitura che andrà in scena nel pomeriggio a partire dalle ore 15,00 seguita dalla conferenza pregara di mister Sarri che ci dirà le ultime prima del match.

 

Al. Coc.

CONDIVIDI
Articolo precedenteL'arbitro di Empoli-Grosseto
Articolo successivoIl punto, con Alessandro Marinai
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

5 Commenti

  1. Speriamo che il lavoro di preparazione sulla difesa fatto da Sarri sia efficace contro una squadra che Somma stà rilanciando nella efficacia del gioco.
    In modo particolare spero che Sarri stia lavorando a come arginare Sforzini, il suo gesto di “sgozzare” dopo che segna non mi piace e non voglio vederlo…
    PE questa richiesta la potreste suggerire a Sarri per favore?

  2. … per la salute del Pampa, prega per lui,
    per la salute del Pampa, prega per lui,
    per la salute del Pampa, prega per lui,
    per la salute del Pampa, prega per lui,
    per la salute del Pampa, prega per lui…

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here