Dopo la presentazione avvenuta nel primo pomeriggio, e dopo un lungo colloquio nello spogliatoio tra dirigenti-calciatori-staff tecnico, è andato in scena il primo allenamento diretto dal nuovo mister, Guido Carboni. Seduta in preparazione sia al match di Coppa in programma giovedi, sia a quello di campionato che si giocherà domenica a Gubbio.

 

La prima seduta di Carboni è stata molto simile a quella di una giornata di precampionato, ovviamente il nuovo allenatore non avrà molto tempo a disposizione però è giusto che oggi si concentrasse sulla visione dei giocatori.

Squadra divisi in gruppi che si è alternata in varie esercitazioni guidate dai collaboratori Martusciello e Bianconi: tanto torello, ed un finale fatto da una lunga corsa da parte di tutti i presenti all’allenamento.

Ovviamente in mezzo, l’allenatore aretino, ha fatto lavorare i suoi anche con la palla, provando alcune cose ma concentrandosi principalmente sul possesso palla, spiegando ad personam alcuni movimenti che lui vorrebbe vedere.

Curioso un lavoro svolto dai portieri dove da terra dovevano andare a colpire la palla di testa dandosi un fortre slancio con i reni.

Indicazioni specifiche non ne sono arrivate, sono stati provati tutti i calciatori senza che dalle posizioni o dalle casacche indossate si potesse avere un minimo di parvenza di undici anche in prospettiva Firenze. Giusto per dovere di cronaca possiamo dire che le squader messe in campo si sono mosse con il 4-3-3, che sia questo l’assetto che Carboni ha in mente?

L’allenamento di domani dovrebbe essere volto proprio alla preparazione del match di Coppa, un match dove presumibilmente verranno utilizzate le seconde linee anche se non è escluso che chi ha giocato poco, per fare un nome su tutti Coralli, possa comunque giocarsi un tempo giovedi sera. Chiaramente, data l’importanza della gara, si dovrà anche prendere le prime scelte in vista della gara che a Gubbio potrebbe essere una spartiacque importantissimo per questa stagione.

E’ tornato ad allenarasi Buscè che però ha svolto un allenamento specifico coadiuvato dal pof. Selmi.

L’unico assente all’odierno allenamento è stato Ficagna, domani sapemo gli esiti della risonanza magnetica a cui è stato quest’oggi sottoposto.

 

Per domani è prevista una seduta di lavoro nel pomeriggio a partire dalle 15:00.

 

Al. Coc.

CONDIVIDI
Articolo precedenteGuido Carboni si è presentato
Articolo successivoWeek end azzurro giovani – I risultati
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

9 Commenti

  1. Io invece vorrei essere nei panni dei giocatori dopo il primo allenamento e capire cosa ne pensano NON DELL’ALLENATORE CARBONI,MA DEL FATTO CHE PER FARLI GIOCARE COME SI DEVE SI E’ RICORSO A BEN 3 ALLENATORI.Certo si preferisce mandare via l’allenatore prima di mandare via 22 o 24 giocatori…ma chissa’se davvero quest’anno è un’annata storta che puo’ capitare a tutti o questi 22 giocatori si dovrebbero interrogare nell’anima se hanno sempre dato tutto in campo…..perchè io con la lingua di fuori non li ho mai visti e se dovessi spezzare una lancia per qualcuno lo farei solo per Stovini che in campo si vede che da veramente tutto e ringraziamo perchè c’è lui senno’i goals che abbiamo preso e che son davvero tanti,adesso sarebbero il doppio!

  2. Vero…tolti i “vecchi” stovini, Tavano e Busce le maglie degli altri secondo me non si strizzano perché …sono asciutte!!! Cmq quest anno ci sono voluti tre allenatori e ora un allenatore e ben 2 allenatori in seconda, di cui uno ke ha potuto imparare gli allenamenti di ben tre allenatori!!! Voglio proprio vedere ikke ne viene fuori di n. 3 tecnici contemporaneamente!!! Mi scappa da ridere….!!!

  3. è tutta colpa del taccagno del corsi perchè se invece di vendere 3-4 giocatori tutti gli anni e mettere dei ragazzini in prima squadra si tenesse la stessa ossatura per qualche anno vedrai che non si arriverebbe a questi punti. e poi invece di prendere venti allenatori inutili tira fori il borsello e prendine uno che morde i giocatori taccagnooooooooooo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here