Smaltita la sconfitta subita all’Olimpico, gli azzurri hanno cominciato questo pomeriggio la settimana di allenamenti che culminerà con lo scontro di sabato alle 15 contro il Genoa. Dalla partita di Roma non sono arrivati punti, ma la squadra ha dimostrato di poter tenere testa, col proprio gioco, a qualunque avversario: è da qui che ripartirà il gruppo di Giampaolo, che sarà chiamato a una gara difficilissima allenamento empoli 19 ottobre 2015contro il Grifone. Quest’oggi il gruppo, come di consueto a inizio settimana, si è diviso in due: chi ha giocato la partita contro i giallorossi ha svolto un allenamento più leggero, quasi defaticante, mentre chi non è stato impiegato ha compiuto una seduta completa. Prima di cominciare, però, tutti i calciatori sono stati tenuti a rapporto dal mister al centro del campo del Sussidiario (come potete vedere dalla foto): un modo per chiarire alcuni concetti e impressioni della partita contro la Roma.

 

In particolare, il gruppo delle “riserve” si è dedicato ad esercizi col pallone, per migliorare le doti di passaggio negli spazi stretti, prima di dare vita a una partitella su metà campo. Ovviamente, vista la loro assenza contro la Roma, hanno fatto parte di questo gruppetto gli squalificati Zielinski e Saponara. Il polacco tornerà a essere disponibile e, di fatto, si candida a riprendersi la maglia di interno destro. Ancora è chiaramente troppo presto per capire come si schiererà Dermatologo Empoli nella sfida di sabato, ma l’impressione è che possano essere disponibili quasi tutti gli effettivi. Il solo Croce non ha nessuna possibilità di recupero, visto il guaio muscolare che ancora deve smaltire; per Levan sarà decisivo questo inizio settimana, si proverà a capire se il giorgiano – che questa mattina si è sottoposto a una nuova ecografia – potrà allenarsi regolarmente anziché a parte come fatto nei giorni scorsi. Erano regolarmente a disposizione Laurini e Costa, anche loro ai box la scorsa settimana.

 

Per domani è prevista una doppia seduta: una alle ore 10 e una alle ore 15.

 

Simone Galli

 

 

3 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here