ImmagineContinua la marcia di avvicinamento alla gara di domenica prossima contro il ChievoVerona: quest’oggi gli azzurri hanno effettuato una doppia seduta di allenamento, una mattutina e l’altra pomeridiana. Erano presenti anche oggi i partecipanti al Master di Coverciano.

 

Tornato in gruppo Manuel Pucciarelli (dopo le noie muscolari di ieri), all’appello mancavano Levan Mchedlidze e Mirko Valdifiori, fermati entrambi da un attacco febbrile: per tutti e due regna ottimismo e non sembra essere problematico un loro recupero per domenica. La squadra si è ben allenata, denotando la solita costanza e voglia di fare: l’attenzione, in particolare, è stata posta sull’intensità e sui passaggi corti, con una serie di partitelle in uno spazio molto ridotto di campo, uno degli esercizi preferiti da mister Sarri.

Durante la seduta sono stati provati anche moduli alternativi, in particolare il 4-4-2, che potrebbe tornare utile, magari a gara in corso, nel prosieguo del torneo: non è certo una novità che mister Sarri provi a proporre dei cambi nell’assetto tattico, vista la grande duttilità dei giocatori a disposizione.

Per quanto riguarda il probabile undici, ci attendiamo il rientro di Saponara sulla trequarti, anche con Verdi è ballottaggio e poi soltanto da capire chi tra Pucciarelli e Tavano affiancherà BigMac in attacco.

 

Per domani è prevista una sola seduta pomeridiana.

 

Simone Galli

CONDIVIDI
Articolo precedente" Il Punto", con Alessandro Marinai…
Articolo successivoCuriosità | Le belle parole di Claudio Amendola
Empolese DOC e da sempre tifoso azzurro, è un amante delle tattiche e delle statistiche sportive. Entrato a far parte della redazione di PianetaEmpoli.it nel 2013, ritiene che gli approfondimenti siano fondamentali per un sito calcistico. Cura molte rubriche, tra cui i "Più e Meno" e "Meteore Azzurre.

1 commento

  1. Dai ciccio, ti vogliamo sotto la maratona!! Prima di tutto per l’ Empoli, poi se ti levi qualche soddisfazione personale meglio ancora….

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here