Ultimo allenamento per l’Empoli prima della rifinitura di domani e la partenza per Reggio Calabria dove sabato pomeriggio si giocherà contro gli amaranto locali.

 

Seduta molto importante, sotto il punto di vista tattico, quella che oggi è andata in scena nel pomeriggio e che ci fa capire maggiormente come gli azzurri, guidati da mister Carboni, vorranno scendere in campo per cercare di portare via punti preziosi dal “Granillo”.

Partiamo col dire che ovviamente la seduta ha preso il via con il solito torello che è anche sempre l’occasione per vedere i calciatori prendersi amichevolmente in giro tra di loro ed alcune esercitazioni atletiche.

Poi partitella tattica che ha mostrato un volto molto particolare della squadra che potrebbe rinunciare al centrocampo a rombo, soprattutto in fase di possesso per un anomalo 4-3-3. Anomalo perché il terzo attaccante, accanto a Maccarone e Tavano e Buscè, uno che di mestiere certo non fa quello anche se i suoi gol gli ha sempre fatti e soprattutto a dispetto della circostanza che lo voleva di ritorno ad Empoli solo per fare il terzino destro.

Quindi centrocampo a tre con Brugman che si è mosso qualche metro più dietro in una posizione più da regista che da trequartista, con ai lati Moro a destra e Ze Eduardo a sinistra, anche se nella parte finale, il brasiliano è stato rilevato da Coppola che alla fine potrebbe dare maggiori garanzie in un match importante e delicato come quello di sabato.

In difesa rientrerà Gorzegno che si gioca (sembra però essere in vantaggio) con Regini la posizione di terzino sinistro ed accanto a Stovini dovrebbe agire il mastino Ficagna. Vinci confermato a destra.

La scelta di giocare con questo assetto sembra essere data dalla maggiore spinta che la squadra possa avere in sede di ripartenze perché il tema tattico per la sfida di Reggio sarà quello di approfittare al massimo degli spazi che gli avversari inevitabilmente concederanno dovendo fare la partita.

Oggi passo indietro per Valdifiori che non ha praticamente svolto l’allenamento e  pare chiaro che difficilmente si imbarcherà sull’aereo diretto in Calabria.

Con lui ancora out Mori, Chara e Shekiladze.

 

Mister Carboni ci rimanda alla conferenza stampa di domani per le ultime prima della partenza, prima per Roma in treno e poi per Reggio in aereo.

 

La rifinitura inizierà domani mattina poco dopo le 9:00 ed a seguire, appunto, l’appuntamento con la stampa del tecnico azzurro.

 

To. Che.

CONDIVIDI
Articolo precedenteCalendario gare 3a giornata – Gruppo A
Articolo successivoWeek and azzurro giovani – Risultati gare del 4 e 5 febbraio
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

24 Commenti

  1. Premesso che sarà molto interessante vedere il nostro giovane talento Brugman nella posizione di un altro giovanissimo talento che è Verratti. Mi chiedo. Perchè cambiare uomini e schemi ogni santissima settimana ?

  2. Perché quello in panca un ci chiappa niente. Ragazzi, Reggina o non Reggina sabato dobbiamo vincere perché a Padova si perde e fare anche un solo punto in queste due trasferte vuol dire retrocedere.

  3. Curiosissimo di vedere brugman regista perché sono convinto che farà molto bene…
    Per il resto devo dare ragione ad angelo non e’ possibile che ogni settimana dobbiamo cambiare sempre formazione, e poi perché busce attaccante??!!!?! Busce qui ad Empoli deve fare il terzino al posto di vinci che in questo momento non sta dimostrando niente…. E davanti metterei il georgiano che quando entro la scorsa partita fece molto bene…. E poi basta con questo moro, ma signorelli e guitto non esistono piu….????!!!!!?!!???!!!

    Comunque io giocherei così

    PELAGOTTI

    BUSCE. STOVINI. FICAGNA. GORZEGNO

    SIGNORELLI/GUITTO. BRUGMAN. COPPOLA

    MACHELIDZE. MACCARONE. TAVANO

    Ma noi in panca abbiamo l’uomo che ha salvato tutte le scuadre di Italia GUIDO CARBONI..!!!!!!!!!

  4. Come mai nessuno sta ancora sollevando la questione ultras (50 gatti ) ? La società ha comprato il loro “silenzio” fate tutti schifo , ultras o presunti tali x primi!

    • Non credo ci si possa aspettare miracoli da un ragazzo del ’92. Il suo compito è dare il massimo in campo e migliorarsi, non certo salvare l’Empoli da solo a colpi di prodezze 🙂
      .
      Ha giocato pochissimo rispetto ad altri (come Saponara e Dumitru per citare altri giovani) e spesso è subentrato a partita compromessa…concediamogli un minimo di rodaggio. Sono sicura non sia un sopravvalutato, spero che il tempo mia dia ragione 🙂

  5. Ad onor del vero e questo vale per tutti gli allenatori avuti quest’anno,questa rosa non è completa,per nessun modulo in particolare.Manca un vero regista,un centrale moderno ed un esterno sinistro.Così come una mezz’ala sinistra adatta ad un 4-3-1-2.Provare Brugman è l’unica ragazzi.Gaston ha qualità per far girare la squadra e la corsa per reggere in un centrocampo a tre.Fatti i dovuti paragoni,il suo ruolo dovrà essere quello di Pirlo nella Juve,il play-maker con accanto due mezze ali.Saponara e Lazzari non hanno quelle caratteristiche ed in rosa,ripeto,l’unico che possa essere provato in quella posizione,sia per il talento che per la giovanissima età è Brugman.Quindi dobbiamo tutti sperare che faccia il meglio,i giocatori veri ci servono come il pane,non si può sperare di mettere solo mediani di corsa ed interdizione e chiedere loro di far gioco.Vi ricordate il centrocampo della Uefa,Buscè a destra,Moro a correre come un pazzo,regia di Almiron e l’estro di Vannucchi ( che quando ne aveva voglia era un super giocatore ).Il gioco del calcio è semplice ed ha le sue regole.Se metti Coppola regista è chiaro fin da subito la partita che ne verrà fuori ( e non per colpa del giocatore ).Buscè più avanzato può avere una sua logica,non copre più come nel passato,però si vede lontano un miglio che è uno dei pochi che sa sempre quello che fare ed ha anche un discreto senso del gol.

  6. Col senno di poi non si va da nessuna parte, ma io avrei visto bene Tavano mezzala sinistra com davanti coralli-maccarone, Brugman trequartista e a destra ne hai almeno tre che ci sanno stare. Io vorrei capite guitto come mai non rientra piu nei piani tattici?

  7. Purtroppo lo vorrei capire anch’io sia per la situazione di guitto ma anche per signorelli, basta che questi giovano sbaglino qualcosa e non vengono piu considerati……Specialmente che questi 2 avrebbero le qualità per fare un po’ di gioco che questa squadra ne ha bisogno come il pane per salvarsi..!!!!!

  8. non darei troppa responsabilita’ a brugman,e poi sperare che lui o guitto,siano la risoluzione dei ns problemi,mi sembra come essere all’ ultima spiaggia…

  9. ma, brugman che fatto di particolare???,si vede che ha qualita’,ma si deve dimostrare sul campo e con continuita’,Poi se ci toglie qualche castagna dal fuoco,ben venga.

  10. A me mo fate ridere… Siete degli incoerenti boni solo a criticare. Tutti allenatori

    /chi vuole signorelli: ha fatto pena le ultime partite che ha giocato, è lento e non garantisce copertura inoltre accanto a Brugman mi pare ci voglia qualcuno di più fisico ma voi allenatori perché non lo sapete. Per voi tutte le partite devono essere giocate con 100 punte e 43 trequartisti. Ma poi chi copre, vi ricorso che siamo la peggior difesa, si prende sempre goal nel primi minuti e per di più si gioca fuori casa a Reggiocalabria. Io vorrei sapere cosa vi passa per il capo…

    La formazione è ok. Giusta es equilibrata.
    Ma poi è chiaro che buscè non giocherà mai punta. Lasciate perdere le pretattiche di PE. Sulla carta sarà punta ma è chiaro che starà a centrocampo, quindi vicino alla porta per sfruttare il suo momento di forma (dopo il gol) e garantire copertura..

    OPEN YOUR EYES

  11. adesso,dobbiamo sentire il predicozzo da vannucchi,proprio lui che una volta vuole mettere signorelli,una volta guitto,ecc,ecc,e poi ad una partita sbagliata,li mette da parte,poi non se ne salva uno,regini,coralli,saponara,mori,tonelli,vinci,ma anche stovini ecc ecc,ma tu chi ti credi di essere??? hai solo tu laverita’ in tasca???Ma quando giochi tu,ti fanno fare tribuna,per piacere….open your eyes,lo sei andato a leggere nel vocabolario???

  12. Brugman per me non e’ sopravalutato… E sono convinto che questo ragazzo pur essendo giovane ci puo dare una grossa mano verso la salvezza…un ragazzo se ha qualità pur essendo giovane puo trascinare una squadra…
    Vi ricordate el- sharawy l’anno passato col Padova, quest’anno insigne- verratti- immobile nel Pescara…

  13. no,sarei contento sam, anche mori,per parlare di giovani,doveva essere uno spaccamontagne, e invece….,cosi’ come saponara,che anche lui si’ e’ perso, e cosi’ regini,signorelli ecc, voglio dire che con i giovani bisogna andare cauti,poi se brugman fara’la differenza,ben venga

  14. con i giovani,bisogna avere pazienza,e noi quest’anno dobbiamo pensare a salvarci e basta.detto cio’ mori e’in comproprieta’con l’udinese ed e’ under 21,saponara anche lui under 21,signorelli ha fatto un paio di gol,quindi sono ragazzi promettenti,pero’ adesso serve l’esparienza dei vecchi( se ne hanno voglia)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here