Ph EmpoliFC
Ph EmpoliFC

Ultimi allenamenti per l’Empoli in vista della trasferta veronese, che ci vedrà opposti all’Hellas domenica pomeriggio. Mancano solamente tre match alla fine del campionato ma, a salvezza acquisita, mister Sarri non vuol sentir parlare di appagamento o cali di concentrazione. La sessione odierna ha riguardato in particolar modo la fase di non possesso, messa a dura prova (lo ha ammesso anche lo stesso tecnico valdarnese nel post-partita) nel derby contro la Fiorentina. I ragazzi sono stati sollecitati dallo staff tecnico azzurro e hanno cercato di mettere in campo, come sempre, il solito agonismo che contraddistingue ogni allenamento.

 

Purtroppo anche quest’oggi Mario Rui è dovuto rimanere a riposo, bloccato ancora una volta da quel mal di schiena che lo ha già fatto tribolare la settimana scorsa: per lui è davvero difficile un recupero per Verona e sembra certa la conferma della coppia Laurini-Hysaj sulla fascia difensiva. Sarri ha anche provato con insistenza Federico Barba, autore di un’ottima prova a Torino e sempre bravo a farsi trovare pronto in ogni occasione: il difensore romano è in forma e potrebbe far rifiatare Daniele Rugani (l’unico calciatore in Serie A, insieme a Karnezis dell’Udinese, ad aver giocato tutte le partite complete).

 

Detto di queste possibili novità in difesa, dovrebbe essere confermata la formazione che è uscita sconfitta dalla partita coi viola. C’è qualche speranza per Ciccio Tavano di giocarsi il posto, insieme a Pucciarelli, come partner d’attacco di Maccarone, ma il pratese sembra ancora favorito. Senza dimenticare che Levan Mchedlidze ha dimostrato domenica di poter essere utile alla causa azzurra e potrebbe ritagliarsi uno spazio importante anche in Veneto. Il modulo di partenza sarà, con tutta probabilità, il 4312 canonico, con Saponara a supporto delle due punte azzurre.

 

Simone Galli

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here