allenamento (19)Ultimo allenamento settimanale per gli azzurri, che avranno – domani e lunedì – due giorni di libertà, prima di entrare nel vivo della preparazione del derby contro la Fiorentina. Il clima è sereno è i ragazzi sembrano concentrati sul prossimo importante obiettivo, consci del fatto che anche contro i viola si potranno portare a casa punti importanti.

Il gruppo è stato frazionato in due: una parte della rosa ha effettuato una seduta tecnico-tattica al Sussidiario, dando vita a interessanti partitelle su campi molto ridotti. L’idea di Giampaolo è quella di migliorare la velocità della manovra e aumentare i giri del centrocampo, il reparto che contro la Juventus ha forse sofferto maggiormente. L’altra parte del gruppo è stato impegnato invece in piscina, una consuetudine che ogni tanto viene rispolverata da parte dello staff azzurro.

 

L’infermeria sembra essersi svuotata: detto ieri di Mchedlidze, che ha patito un nuovo infortunio che lo costringerà a uno stop più prolungato (adesso è in Gerogia), ai box c’è sempre anche Croce, che probabilmente tornerà ad allenarsi a pieno regime dopo il derby di domenica. Non sono disponibili i nazionali Zielinski e Piu, che sono appunto impegnati con le rispettive rappresentative. Ancora incertezza, chiaramente, sulla formazione che Giampaolo opporrà ai viola: non crediamo che il mister andrà a stravolgere più di tanto le sue decisioni, a partire dal modulo che sarà sempre il 4-3-1-2 marchio di fabbrica dell’Empoli.

 

Come dicevamo sopra, alla squadra verranno concessi due giorni di riposo, poi si ritufferà nella preparazione di quella che a detta di molti è la partita con la P maiuscola.

 

Simone Galli

CONDIVIDI
Articolo precedenteDebutto in Under21 per Piu
Articolo successivoUNDER 15 | Empoli strappa i tre punti nel finale ad una buona Carrarese
Empolese DOC e da sempre tifoso azzurro, è un amante delle tattiche e delle statistiche sportive. Entrato a far parte della redazione di PianetaEmpoli.it nel 2013, ritiene che gli approfondimenti siano fondamentali per un sito calcistico. Cura molte rubriche, tra cui i "Più e Meno" e "Meteore Azzurre.

1 commento

  1. Mancano sette partite per chiudere il girone di andata,Fiorentina,Lazio,Verona,carpi,Bologna,Inter e Torino, con minimo sei punti,si gira a venti che sarebbe ottimo,quindi con due vittorie tipo col carpi in casa e Verona fuori l’ obibiettivo sarebbe a portata di mano,certo anche col Bologna e Lazio si possono fare punti,le vedo più difficile con le altre Fiorentina,Inter e torino

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here