In preparazione al match di lunedì prossimo contro la Reggina gli azzurri hanno lavorato questo pomeriggio, nonostante la festività nazionale, a Monteboro disputando una partitella in famiglia contro la formazione Allievi di mister Melis.

 

Partitella sotto la piogga e la curiosità maggiore era ovviamente rivolta a quello che sarebbe stato l’assetto tattico disegnato da Alfredo Aglietti, dato che i primi due giorni di lavoro settimanale avevano messo, anche a causa delle diverse defezioni, un po’ la cosa in secondo piano. Novità in vista, ovvero si cerca di far coesistere Fabbrini con Forestieri ed il 4-4-2 sembrerebbe il modulo ad hoc, ma non contento il tecnico azzurro prova a ritoccare il centrocampo con un 4-2-3-1, dove nella linea dei tre troviamo Nardini a destra, “El Topa” centrale dietro a Coralli e Fabbrini a sinistra. Il muro davanti alla difesa, prima ovviamente della girandola di cambi era composto da Musacci e Signorelli. Due moduli che dunque si alternano nell’obbiettivo, immaginiamo, di dare pochissimi punti di riferimento all’avversario. Bene comunque la squadra quando si mette a quattro a centrocampo ma soprattutto quando Forestieri ronza accanto a Coralli.

Gorzegno e Saponara, assenti alla ripresa erano oggi regolarmente in gruppo e tutti e due, come già ampiamente annunciato nei giorni scorsi sarà abile per essere mandato in campo contro la formazione di Reggio Calabria ed in campo, nella seconda frazione, con le ipotetiche riserve c’era anche Lazzari. A parte oggi, assieme a Foti e Mchedlidze anche Moro (problema alla schiena) e Valdifiori (problema intestinale) ma i due stanno bene e non preoccupano le loro condizioni.

 

L’esperimento odierno non è però secondo mister Aglietti l’abito definitivo per la serata di lunedi: “ La nostra squadra l’abbiamo definita più volte camaleontica, siamo in grado di giocare con moduli diversi ed adesso che piano piano stanno tornando tutti gli effettivi ci schematizzeremo ancora di meno. Ci sono alcune cose che voglio vedere ed oggi ho avuto le indicazioni che mi aspettato, indicazioni che utilizzerò assieme a quelle che verranno nei prossimi giorni, ma per adesso vi posso dire che ancora l’Empoli anti Reggina non è definito.”

 

Per domani è prevista una seduta di lavoro.

 

To. Che.

CONDIVIDI
Articolo precedenteAnche per Levan siamo all'ultima curva
Articolo successivoNuove da Reggio Calabria
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here