Azzurri in campo nel giorno del “Leone d’Argento” per preparare la gara di sabato in Veneto contro il Portogruaro giunto ad un bivio importantissimo.

 

Il tecnico Aglietti ha guidato la seduta che ha purtroppo registatrato diverse assenze, difatti oltre a Moro (per lui situazione sembra essere peggiore del previsto) non hanno preso all’allenamento sul campo nemmeno il bomber Coralli (leggere febbre), Marzoratti (mal di schiena) e Mori (caviglia): per i tre, a detta dello staff medico non dovrebbero esserci problemi di recupero per sabato, la situazione più “complessa” sembra comunque quella dell’ex Cagliari.

Nella partitella tattica, lunga, che ha chiuso la seduta, il mister ha dovuto ovviamente tenere conto anche delle assenze forzate per squalifica ed ha provato per quasi tutto il tempo il 4-2-3-1, con un centrocampo molto qualitativo, sia dietro che in avanti, mettendo in faccia alla difesa Musacci e Soriano e davanti a dar supporto alla punta Laurito (l’unica disponibile ad oggi) il trio Nardini-Forestieri-Saponara.

Ovviamente difficile interpretare questa scelta, sarà da capire se il rientro di Coralli farà cambiare l’assetto in un 4-4-2 o ci sarà il semplice sposatamente in panchina dell’argentino.

Da sottolineare ancora una grande prestazione dell’uruguagio Brugman, che ha tratti si è alternato con Forestieri.

Fabbrini dopo l’allenamento in solitaria di ieri, quest’oggi era regolarmente in gruppo.

 

Per domani è prevista una seduta pomeridiana.

 

To. Che.

CONDIVIDI
Articolo precedentePortogruaro in ritiro
Articolo successivoLeone d'Argento 2011: il LIVE
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here