Azzurri in campo a metà settimana per preparare al meglio la gara di sabato contro l’Albinoleffe.

 

Allenamento volto interamente alla tattica quello odierno, dove il tecnico azzurro Aglietti ha dato continuità a quello visto ieri, ovvero ad un 4-4-2 con Coralli e Mchedlidze a fare coppia davanti giocando in orizzantale. Sarà soprattutto questa la novità che andrà a costitituire il modulo in vista del prossimo incontro, modulo utilizzato con il contagoccie perchè, a dire dell’allenatore empolese, non si è mai avuta la possibilità di avere due punte di ruolo contemporaneamente in buona salute. Tra l’altro va detto che l’intesa tra il Cobra ed il georgiano è buona, specialemente quando il gigante dell’est fa da sponda permettendo a Coralli di arrivare con maggiore semplicità alla conclusione. Da segnalere che Levan dopo aver svolto tutta la partitella ha terminato la seduta con dei giri di campo assieme al preparatore Selmi per un appesantimento muscolare che non rappresenta però un problema.

Grande importanza di questo assetto sarà dato dal centrocampo a quattro, con i due esterni di fascia che, in fase di possesso, vengono tenuti qualche metro avanti ai centrali per poi allinearsi in fase difensiva. Data la continuata indisponibilità di Moro (a letto con l’influenza), in mezzo al campo hanno agito Musacci e Valdifiori (provato anche Signorelli), mentre sulle corsie esterne andranno Saponara e Forestieri, anche se sulla fascia destra il ballottaggio con Nardini è vivo e da seguire nelle prossime sedute.

Per la difesa, non dovrebbero esserci dubbi andando a schierare il quartetto Vinci, Mori, Stovini, Gorzegno. Sottolineamo di come Stovini suoni molto spesso la carica a tutti dimostrando di aver interpretato davvero bene il ruolo di capitano “ragalatogli” nello scorso precampionato.

Anche nell’allenamento odierno la prima squadra si è avvalsa di alcuni elementi della Primavera di mister Donati, e grande interesse ha suscitato Menegaz, giovane terzino capace di fare sia il centrale sia l’esterno a destra.

A parte Foti e Gotti, per l’ex Portogruaro un problema ad un piede.

 

Mister Aglietti vede bene la squadra che gli sta dando risposte importanti anche dal punto di vista mentale: ” Stiamo arrivando alla gara di sabato nella maniera in cui speravo. Vedo i ragazzi con la giusta tensione, una tensione ed una carica positiva che sono sicuro sarà riportata in campo dove non possiamo sbagliare niente. La speranza adesso è quella di recuperare quei giocatori che attualmente sono alle prese con piccole noie, per quel che riguarda il modo con cui imposteremo la gara ho ancora alcune cose da valutare, ma siamo sulla buona strada.”

 

Per domani allenamento ancora nel pomeriggio.

 

To. Che.

CONDIVIDI
Articolo precedenteGli occhi del Grifone su Forestieri
Articolo successivoInfo biglietti Empoli-Albinoleffe
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here