Azzurri in campo per l’ultima seduta di lavoro, prima della rifinitura di domani mattina, in vista del match in Romagna contro il Cesena. Tra l’altro le ultime notizie meteo danno una situazione per sabato nettamente migliore di quella prospettata ieri, con (stando a quanto arrivatoci) un leggero nevischio nella mattinata.

 

Squadra a lavoro per intensificare ancor di più quanto fatto nei giorni passati, con sempre due cose alla base delle richieste di mister Sarri: la rapidità nello sviluppo della manovra, ed una attenzione maniacale nei movimenti difensivi perchè anche il potenziale offensivo dei bianconeri non è assolutamente da sottovalutare.

Oggi si è provata con maggiore insistenza la squadra che presumibilmente (potremmo dire anche sicuramente) scenderà in campo sabato; sono state ridotte al minimo le prove con i vari scambi di giocatore, dando quindi vita ad un situazione quasi da prova generale, con ovviamente il 4-3-1-2 come modulo.

E rispetto a ieri non ci sono novità, anzi possiamo dar per sciolto anche l’unico nodo che riguardava chi potesse andare a fare il terzino destro: Tonelli non ha recuperato e difficilmente verrà anche convocato, quindi Laurini andrà ad agire li.

Le altre dieci posizioni, compresa quella del portiere, dove diamo titolare Bassi (dovrebbe andare Pelagotti in panchina con Dossena in tribuna), sono le medesime di quelle sciorinate ieri.

E’ lungo, come sempre, l’elenco dei calciatori che non potranno essere del match per problemi fisici, anche se, eccezion fatta per Camillucci, Ferreira e Boniperti, sono tutti calciatori sulla via della guarigione e, chi prima, chi dopo, pronti a tornare a disposizione: Levan, Coralli, Mori, Cristiano, Accardi e Shekiladze daranno comunque forfait.

 

Per domani è prevista la rifinitura al mattino seguita dall’abituale conferenza stampa che vedrà, assieme a mister Sarri, la presenza di Francesco Calzona che al “Manuzzi” sostituirà il tecnico valdarnese.

 

Al. Coc.

CONDIVIDI
Articolo precedente"Il Punto", con Alessandro Marinai
Articolo successivoMETEOLIVE | A Cesena prevista neve proprio dal pomeriggio di domani
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

8 Commenti

  1. Mi pare che da quando si parla dei rientri imminenti degli infortunati,i rientri non avvengano mai…sembrano sempre a disposizione e poi non è così….forse qualcuno dei cronisti di P.E.legge male tra le righe?Per quel che riguarda il portiere non sono propio daccordo sul fatto che Dossena debba andare in tribuna……Ogni squadra deve far scendere in campo i migliori giocatori…e obbiettivamente Dossena ha dimostrato ampiamente di essere superiore a Pelagotti….quindi il dodicesimo deve essere lui….tra l’altro prima del subentro di Bassi,per il suo infortunio,era il titolare quindi……Anche partisse alla pari agli occhi dell’allenatore nel confronto con Pelagotti,credo che “quel rigore” parato l’anno scorso…. debba pur valere qualcosa!

  2. A meno che non sia Dossena che abbia rifiutato la panca e abbia deciso che a gennaio vuole andarsene….certo mi dispiacerebbe…..

  3. Che non si trattava di solo infortunio era chiaro, e ovviamente a Dossena è capitata la sorte di tutti quelli che per empoli hanno fatto qualcosa di veramente importante come Vannucchi, Stovini, Buscè, Balli ai tempi della serie b e via discorrendo. Non lo facciamo giocare per forzare l’impiego di uno che a Empoli e per empoli non ha mai dimostrato niente. Ci piace così? Va bene, tanto ormai nel calcio non c’è più spazio per queste cose. Dimenticavo, fra poco di troveremo con Dossena ceduto, Bassi che alla prima occasione se ne andrà e Pelagotti che ormai credo sia bruciato dopo il teattamento riservatogli.

  4. Domanda per i giornalisti di PE: ma secondo voi la partita è a rischio rinvio??? perchè io vorrei prendere il biglietto e andare a cesena in pulmann con i desperados, il fatto è che sono ancora indeciso per via del rischio neve….

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here