12243396_1672918849661958_7705388856237341404_nDopo due giorni di riposo, meritati dopo il lungo tour de force, la squadra è tornata questa mattina in campo per il primo allenamento della settimana. Come noto nel prossimo fine settimana il campionato sarà fermo per gli impegni delle nazionali e quindi si lavoro adesso, oltre che per il prossimo appuntamento ufficiale, anche per migliorare la condizione di chi non è al top e per perfezionare alcune situazioni.

 

Lavoro sul campo per il gruppo che dopo una lunga fase atletica si è cimentata con la palla e con la tattica. L’allenamento di per se non ha raccontato grandi cosi, e gli occhi erano puntati principalmente su chi avrebbe dovuto fare il suo rientro in gruppo. Ed infatti puntuale Levan, a lui ci riferiamo, ha lavorato con tutti i suoi compagni, cimentandosi anche nella partitella tattica. Il georgiano sembrava star bene, sembrava che tutto fosse passato, ed invece proprio durante la partitella ha avvertito un indurimento al flessore che lo ha fatto tribolare per tutto questo tempo, dovendosi cosi fermare. Domani ne sapremo di più, di certo non c’è pace per l’attaccante ex Palermo che a questo punto potrebbe rivedere in discussione la sua presenza nel derby.

In gruppo oggi anche Cosic che deve ovviamente riprendere la condizione, mentre ancora out resta Croce che comunque è a buon  punto del suo percorso riabilitativo e presto potrebbe far capolino sul campo, ovviamente non prima della gara con la Fiorentina.

Per il resto squadra tutta in gruppo (Maiello, Saponara e Tonelli in piscina) con le assenze dei nazionali Zielienski e Piu che torneranno settimana prossima. Per il resto, come detto, poco da raccontare con la squadra che ha lavorato rivedendo alcune situazioni in cui bisogna alzare l’asticella ma ovviamente senza grandi informazioni per quanto avverrà alla ripresa del campionato.

 

La squadra tornerà in campo domani per una doppia seduta di lavoro.

 

Alessio Cocchi

CONDIVIDI
Articolo precedente" Il Punto ", con Alessandro Marinai…
Articolo successivoTonelli chiude nuovamente alle voci di mercato
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

11 Commenti

  1. a me dispiace x Levan ma ci vuole una punta che garantisce reti e fisicamente sia a posto , non possiamo puntare su uno che gira e rigira e sempre infortunato

  2. e c’è gente che lo preferisce al posto del Puccia,si stava freschi di nulla, questo sono 7 anni che è a Empoli ed è perennemente rotto , è una delle cose che non abbuono alla società, lo sanno benissimo che ha questi problemi da sempre non ci vuole molto a prendere una punta in più!

  3. Purtroppo si conferma essere ancora una volta il giocatore di cristallo che abbiamo conosciuto in questi anni. Solo l’anno scorso è stata un’eccezione. A gennaio urge una punta quanto meno affidabile dal punto di vista fisico.

  4. Lo scorso anno lavoro super di Sinatti e Selmi.Quest’anno il responsabile della preparazione andrebbe radiato,se a questo brutto lavoro sommate la fragilità di Levan si ottengono questi risultati.Croce strappato,Levan fuori e una marea di stop per affaticamento muscolare.

  5. Una brutta notizia mi dispiace per Levan, però purtroppo questa notizia conferma che davvero abbiamo bisogno di una/due punta.

  6. Purtroppo la cosa ormai non fa più notizia. Negli anni passati Sinatti (VERO FENOMENO, FORSE PIU’ DI SARRI) era riuscito a trovare la quadra del cerchio anche con lui.
    Levan aveva chiuso la scorsa stagione in crescendo facendoci vedere ottime cose nelle ultime partite. Tutto faceva bene sperare per quest’anno, e invece..
    Non so più cosa dire su questo ragazzo, è bravissimo e non si meriterebbe tutto questo: purtroppo paga la sua fragilità muscolare, ma sopratutto la negligenza di alcune persone che lo hanno avuto in cura (ai tempi di palermo lo hanno rovinato).
    Non mi resta che augurarti ancora una volta buona guarigione, sperando che sia davvero la volta definitiva!

  7. Quindi ora tutti d’accordo con Gandalf?
    A me dispiace per il ragazzo, che mi dicono essere un gigante buono e un uomo spogliatoio, però certa gente non capisce che i suoi infortuni non sono casuali o sfortunati… se mettono me ad allenarmi e a giocare in A io non solo mi infortunio di continuo, ma mi ricoverano in Ospedale tutte le settimane… voglio dire che il giocatore non regge un livello al quale non è adeguato

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here