L’Empoli è chiaramente già al lavoro per preparare al meglio la prossima trasferta, che lo vedrà opposto alla Sampdoria di Zenga nel turno infrasettimanale. I ragazzi sono galvanizzati dalla vittoria allenamento 26 ottobre 2015convincente ottenuta contro l’altra genovese e proveranno a dare seguito al risultato utile ottenuto. Non sarà una gara facile, ma al campo di allenamento di respira aria “buona” e i calciatori sembrano sereni e concentrati. Oggi il mister ha suddiviso il gruppo in due, tra chi è sceso in campo sabato e chi invece è rimasto a guardare: così Maccarone e gli altri titolari hanno svolto solo una parte della seduta, quella atletica, prima di dirigersi verso gli spogliatoi. Chi invece è ha svolto tutto l’allenamento è stato impegnato in esercizi di palleggio e di passaggio per migliorare la fase di possesso.

 

Sul fronte infermeria questo pomeriggio si sono notate parecchie assenze: naturalmente Croce, ancora fermo per l’infortunio muscolare che lo terrà lontano dai campi per almeno un altro mesetto; ma anche Mchedlidze, che fatica a rientrare in gruppo nonostante sia passato un bel po’ dal guaio occorsogli in Nazionale. Oltre a questi due lungodegenti, mancavano all’appello anche Zambelli (costretto al riposo da un virus gastrointestinale), Tonelli (alle prese con il torcicollo), Costa (per un fastidio alla caviglia) e Piu (ancora acciaccato al piede). Già domani ci sono serie possibilità di vedere tutti e quattro agli ordini di mister Giampaolo per l’allenamento mattutino: le loro condizioni non preoccupano e quindi dovrebbero regolarmente rientrare in gruppo.

 

È quindi ancora presto per capire chi saranno gli undici calciatori prescelti per affrontare, a Marassi, la Sampdoria. Quasi sicuramente Krunic tornerà a sedersi in panchina con il rientro di Saponara dopo aver scontato la squalifica. I soliti dubbi (in difesa e centrocampo, soprattutto) saranno fugati solo nei prossimi giorni.

 

Simone Galli

2 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here