Di ritorno in tarda serata da Genova, gli azzurri si sono allenati questo pomeriggio in vista del prossimo avversario che sarà il Varese, ancora in trasferta.

 

Un allenamento particolare quello di oggi che ha visto praticamente una parte tattica composta dalla partitella in famiglia contro la Primavera.

Partitella che però da pochissime indicazioni, almeno per quanto riguarda l’idea di formazione in vista di sabato, visto che tutti quello che hanno giocato la gara di ieri a Marassi hanno fatto una sorta di differenziato, dando quindi spazio agli altri.

Le notizie però ci sono, e riguardano alcuni singoli, visto che sia Mori che Tonelli che Maccarano hanno svolto regolarmente la seduta, dichiarandosi quindi pronti per andare il Lombardia a giocare un’altra gara tutt’altro che semplice.

 

Un Empoli che si è disposto anche contro la squadra di Melis, con il solito centrocampo a rombo, mettendo il giovanissimo Furlan in porta (Pelagotti era con la Primavera dall’altra parte) Tonelli e destra, Mori e Chara centrali e Gorzegno (rientra dalla squalifica a sinistra). Un bel centrocampo con Signorelli a destra, Gallozzi a sinistra e Guitto play basso. Brugman sulla trequarti con davanti Maccarone e Mchedlidze.

Da dire che la squadra si è mossa discretamente bene facendo vedere un Maccarone scalpitante che spesso si andava a prendere il pallone anche arretrando la sua posizione e facendo molto movimento (quello che non si è visto a Marassi) intorno al portatore di palla.

Da segnalare che Gallozzi e Levan hanno dovuto lasciare la seduta anzitempo: per nessun dei due niente di importante.

Ancora out Valdifiori e Shekiladze.

 

Il tecnico Aglietti ha diretto con molta veemenza la seduta/partitella di oggi, più volte richiamando i suoi ad un atteggiamento combattivo e spiegando spesso alcuni movimenti soprattutto in fase offensiva. C’è grande grinta da parte del tecnico di San Giovanni che avverte il momento delicato della squadra che ovviamente non può più permettersi passi falsi.

 

Per domani è prevista una seduta pomeridiana, nella quale rientreranno anche i reduci del match con la Samp. Dovremmo quindi capire qualcosa in più sull’eventuale formazione anti-Varese.

 

To. Che.

CONDIVIDI
Articolo precedenteA Varese due squalifiche pesanti, ma rientrano Gorzegno e BigMac
Articolo successivoRecuperi: bene Allievi e Giovanissimi
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

6 Commenti

  1. NON RIESCO ANCORA A CREDERE COME AGLIETTI NON ABBIA CAPITO
    DOPO 20 MINUTI DI GIOCO A MARASSI CHE ANDAVA TOLTO UN ATTACCANTE PER INFOLTIRE IL CENTROCAMPO PORTANDO A 5 UOMINI.
    AVREMMO RIDISTRIBUITO IL LAVORO SUI CENTROCAMPISTI.
    NON CI SAREMMO AFFATICATI.
    E NON AVREMMO SUBITO.
    IN UN UNICA PAROLOA AGLIETTI OSTINATAMENTE “OTTUSO”

  2. A me la cosa che mi fa incavolare e’ che potevamo usufruire di un giocatore come maccarone e invece per motivi ” contrattuali ” non l’abbiamo messo….pero’ vedo che loro pozzi, eder, soriano… Li mettono in campo..
    KE MONGOLI KE SIAMO!!!!

    • Vero SAM ….Strano che dopo l’affaticamento avuto, oggi abbiamo visto un Maccarone così pimpante….credo che i tifosi non vadano presi in giro….sennò GLI STADI SI SVUOTANO! 🙁

  3. Soprattutto gli abbiamo ceduto Eder (perchè era sempre di nostra proprietà) in cambio del prestito di Maccarone più soldi.

    Eder poteva giocare
    Maccarone No.

    e che siamo imbecilli noi?
    unn’ho capito..
    quanto gli doveva dare il corsi in più per togliere questa clausola. Se ce lo diceva si faceva una colletta tutti insieme. 5€ per uno, io penso che con 100€ ci si cavava..

    Comunque sono d’accordo con dash.
    Andava infoltito il centrocampo visto che spesso e volentieri ci bucavano al centro oppure si accentravano attirando buscè/regini e poi scaricavano sull’esterno che si trovava sempre solo. Con una punta in meno forse un pareggio si poteva strappare.
    Comunque merito ad Aglietti che ha restituito almeno un pò di grinta alla squadra.

    Poi vorrei sapere chi è che fa il permaloso perchè non gioca (detto da aglietti nelle interviste di PE). Ancora con queste storie?? direi che sarebbe l’ora di far la finita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here