Seconda giornata di lavoro per gli azzurri in vista del match di sabato a Cesena contro i bianconeri allenati dall’ex Bisoli.

 

Doppia seduta di allenamento per gli azzurri quest’oggi, con ovviamente il pomeriggio dedicato alla parte tattica.

Da segnalare che in mattinata, due calciatori azzurri che si stanno rimettendo da un problema al ginocchio, ovvero Mori ed Accardi, si sono allenati in piscina per provare a potenziare maggiormente lo snodo articolare.

Come dicevamo, nel pomeriggio mister Sarri (che non sarà in panchina al Manuzzi per la squalifica arrivata come da copione), ha lavorato sull’aspetto tattico, dando molta importanza alla velocità della manovra, anche perché sabato si tornerà ancora a giocare su un terreno in sintetico. Sempre molta attenzione è stata dedicata ad alcuni schemi da palla inattiva.

La squadra ha sviluppato praticamente sempre e solo il 4-3-1-2 ed anche se Sarri ed il suo staff si sono “divertiti” molto a cambiare spesso gli interpreti del gioco, si dovrebbe andare incontro ad una conferma dello stesso undici che ha giocato contro lo Spezia, l’unica novità, se cosi la possiamo definire, dovrebbe essere Laurini titolare a fare il terzino destro.

Cosa molto curiosa, ma anche piacevole, verso la fine della partitella, quando abbiamo assistito ad una sorta di sostituzione, con Maccarone (leggero affaticamento) che ha lasciato il campo ad un raggiante Coralli che ha giocato 15 buoni minuti. Coralli non sarà convocato per Cesena come per nessuna delle altre gare in programma nel 2012, ma di certo, quello visto oggi è un piccolo evento. L’eventuale sostituto di uno degli attaccanti resta ad oggi Cori.

Tutto ok per Francesco Pratali che continua regolarmente ad allenarsi con le dita fasciate: il problema che gli accaduto sabato a questo punto possiamo dire che non pregiudicherà la sua presenza nel prossimo incontro.

E’ rientrato Tonelli che ha lavorato a parte assieme a Cristiano e Levan ma dei tre è il difensore l’unico che ha ovviamente la possibilità di essere sicuro a Cesena.

Tutto ancora da risolvere invece il rebus portiere, visto che, come detto ieri, Dossena sta bene e si allena alla stregua di Pelagotti e Bassi, con lo spezzino che resta però favorito per la maglia da titolare.

Cosi come Maccarone, anche Saponara ha lasciato anzitempo la partitella finale, ma anche per lui si è trattato solo di un provvedimento precauzionale.

Non ci sono novità di rilievo per gli atri lungodegenti.

 

Per domani è previsto un allenamento nel pomeriggio.

 

Al. Coc.

CONDIVIDI
Articolo precedenteGiovanissimi convocati in Nazionale di categoria
Articolo successivoGiudice Sportivo serie Bwin…squalificato Sarri
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

7 Commenti

  1. Il tanto criticato Tonelli è stato inserito nella top5 dei difensori di serie b da novantesimo minuto… Forse ad Empoli non capite molto di calcio e vivete di momenti ? Come con Saponara, l’anno scorso infamato e criticato, quest’anno eroe della patria! Siate più coerenti

  2. Giulio, la tua squadra non ti soddisfa forse? O non è di calcio che si tratta. Cmq ti ricordo che anche Fabbrini era considerato l’attaccante più forte della B, quindi

  3. Lasciamo perdere 90 minuto e la schiera di vecchi con tanti amici che lo tengono in piedi. BIG Mac docet, fu detto anche di fabbrini e s’è visto quanto è forte il fenomeno. Saponara l’anno scorso ha fatto schifo e quest’anno fa il fenomeno. Quindi è giusto comportarsi di conseguenza: 1-perché nessuno ha la sfera di cristallo 2-perché è giusto così anche per la maturazione della ragazzo che deve capire che nella vita come nel calcio i giudizi di basano sui risultati.
    Ciao genio

  4. Che equilibrio…forse si riferiva alle esckamazioni quando si vedeva lorenzo in formazione….e non. Alle consuderszioni post ascoli

  5. Giulio ma tu le partite degli ultimi 2 anni le hai viste?? perchè altrimenti non daresti certo credito ad una banda di rincoglioniti come quella di novantesimo minuto.

  6. Capitolo Tonelli: secondo me è un giocatore che difficilmente potrà fare una grande carriera. Ha segnato due gol e questo se tutto va bene potrebbe fruttarci una buona valutazione a Gennaio. Se arrivano offerte serie (grazie anche ai giudizi strani di 90′) monetizzerei subito senza tanti ripensamenti!
    Guarda Giulio forse chi vive di momenti sei proprio te! Non è che bastano due partite giocate discretamente per cancellare i tanti errori fatti in precedenza. E poi nenanche contro lo Spezia mi sembra che Tonelli abbia brillato… credimi se un giocatore è forte lo si vede subito o altrimenti amen!
    Capitolo Saponara: Riccardo lo seguo fin dalla primavera e a tutti gli amici ho sempre detto che aveva potenzialità incredibili limitate dalla poca cattiveria (agonistica) e dall’incostanza. E’ chiaro che su certi difetti ci puoi lavorare! Se Saponara matura e acquisisce un po’ di costanza e fiducia nei propri mezzi può ambire tranquillamente alla serie A (resta da vedere a che livelli). Rispetto a Fabbirini ha innanzi tutto doti atletiche superiori e in secondo luogo mi dicono sia un ragazzo serio e con tanta volgia di crescere!
    In conclusione Giulio credo che non ci sia nulla di male nel dare dei giudizi (senza malafede)… tutti nella vita veniamo giudicati. Basta che si rimanga nell’ambito tecnico e non si vada nel personale. Tonelli è stato giustamente criticato (quando ha sbagliato) ma mai offeso. Poi se un giorno Lorenzo dimostrerà di essere da serie B e che quindi avevo torto sarò ben lieto di ammetterlo… ma non dopo una prestazione estemporanea o dopo un gol (visto che di lavoro farebbe il difensore)!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here