Secondo giorno di lavoro nel secondo mandato di Aglietti in preparazione al match di sabato contro il Padova nello stadio dei bianco scudati.

 

Messi da parte i convenevoli che hanno in parte caretterizzato la giornata di ieri, oggi il mister aretino è tornato a farsi sentire e rimettere mano in meniera netta su quello che è stato il lavoro tattico portato avanti dalla squadra.

Un lavoro che va a palesare quell’idea tattica già espressa ieri, ovvero l’andare avanti (almeno per il momento) con il centrocampo a rombo lanciato dal suo predecessore, Carboni.

Anche l’undici sta iniziano a prendere forma con però alcuni dubbi importanti che solo il proseguo della  settimana pian piano toglierà.

I due vertici del rombo sono il maggior elemento di prove, dove dietro se la giocano Signorelli e Moro e davanti Saponara e Brugman con un Lazzari outsider.

Nella seduta di oggi sia il romagnolo che l’uruguaiano hanno fatto vedere cose interessanti ma soprattutto un intesa decisamente migliorata con le punte che saranno, inamovibili, Tavano e Maccarone.

In difesa ci dovrebbero essere delle certezze, con l’unica variabile Ficagna/Mori che dipenderà dalle condizioni del secondo.

Su tutto vertono le verticalizzazioni e la fase di non possesso, li Aglietti ed il suo staff hanno insistito molto cercando di evidenziare alcuni errori che in passato hanno condizionato le ripartenze avversarie.

Una brutta tegola è quella del georgiano Mchedlidze: il georgiano si è fermato vittima di una lesione, meglio una elongazione, al flessore della coscia destra. Una situazione che preoccupa nel breve periodo di fatti molto probabilmente non recupererà per sabato.

Cosi come non ci saranno Valdifiori e Tonelli, sempre alle prese con i loro problemi al ginocchio.

Le buone notizie le ha portate Mori che oggi si è allenato a parte ma domani sarà in gruppo e quindi disponibile per sabato.

Fermo ancora Shekiladze.

 

Per domani è prevista una seduta di lavoro al pomeriggio.

 

Al. Coc.

CONDIVIDI
Articolo precedenteGiudice Sportivo serie Bwin
Articolo successivoI risultati degli "ottavi"
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

13 Commenti

  1. BASTA….. CON QUESTA SQUADRA…. SE NON SI VINCE COL PA.DOVA,SI VA IN LEGA PRO…BUFFONI…..BUFFONI…..BUFFONI….SE NON SI VINCE,COL LIVORNO,NON VENGO PIU’ A VEDERE QUESTOSPETTACOLO….

  2. sabato si vince, mi raccomando Alfredo, Signorelli e Brugman non avere dubbi, poi buscè a dx e lazzari a sx….si vince porco zio si vince.

  3. ohhh,ma avrai anche ragione per la squadra,ma sempre le stesse parole,chi se ne frega se non vieni allo stadio,stai a casa.Ma cosa usi grappa o rum?????

  4. lazzari,gallozzi sulle fasce,il grande brugman,dietro e davanti tavano,maccarone,ma mi raccomando brugmannnnnnn,signorelli non lo so???

  5. Mister ASCOLTAMI.

    Abbiamo sempre preso goal dopo massimo 10minuti.
    Prepariamo le partite pensando che gli altri ci lascino spazio, ma in realtà tutto oramai hanno capito che giochiamo così ( lo facciamo dai tempi di Spalletti).
    Se prendiamo goal dopo 10′ poi siamo noi che dobbiamo attaccarli, cosa in cui siamo imbarazzantemente incapaci e disordinati, indipendentemente dal modulo e dalle motivazioni, e gli spazi che dovevano lasciarci per come avevamo preparato la partita in realtà siamo noi a lasciarglieli.

    La soluzione è no avere fretta e accontentarsi.
    Iniziare facendo le barricate. Il Padova vuole vincere chiaramente. Prima o poi dovrà uscire ma noi non dobbiamo avere fretta. Dobbiamo ripartire dalla solidità, che adesso non abbiamo.
    Quando usciranno sarà il momento per sguinzagliare le nostre qualità, che abbiamo, la davanti.

    Forza ragazzi! Io ci credo!

  6. Anch’io ci credo…. E sono molto contento che signorelli sia rientrato nei piani di gioco…
    Comunque concordo con ighli che non bisogna avere fretta, se lo prendiamo poi e’ difficile rifarlo!!!
    DAI RAGAZZI ESPUGNAMO PADOVA!!!!!!

  7. Certo che con Aglietti in panchina Levan è sempre infortunato, ma sarà possibile?!
    Peccato, xchè nelle ultime due partite m’era parso in netto miglioramento di condizione…

  8. volevo sentire daniele,se vede questo articolo,cosa pensa di quelloche sto andando a dire.E’indubbio che si e’ sbagliato tutti quest’anno,pero’non avere affiancato a un portiere giovane come il nostro,uno piu’ anziano,e’ stato un errore grave. Dispiace puntare l’indice con qualcuno,sopratutto se e’ un ragazzo giovane,pero’mi vengono in mente alcuni episodi,col varese all’ andata una uscita errata che ci e’ costato un punto,col verona,col cittadella,con la iuve stabia,e reggina,e altri episodi simili,dove si notava che quando deve uscire il ns portiere lascia a desiderare,mentre fra i pali bisogna essere onesti,ha fatto interventi notevoli.Lo so che questo discorso sul portiere e’ gia’ stato affrontato,pero’in termini di punti quanto ci e’costato??’. poi come detto all’ inizio gli errori li hanno fatti tutti,nonvoglio colpevolizzare un giocatore solo, grazie daniele

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here