Azzurri in campo nel pomeriggio per la sessione di allenamento dove la squadra (dopo il defatigante di ieri) si è compattata.

 

Un allenamento che potremmo definire di ripasso, visto che ormai quel che fatto è fatto dal punto di vista tattico dove, al di la di qualche accorgimento specifico o qualche nuova soluzione da palla inattiva, non c’è da far fare più niente a questa squadra.

Si andrà a Livorno, nell’ultima sfida di questa lunga stagione, a giocare ancora con il 4-3-1-2 e con una formazione che dovrebbe essere la medesima che ha iniziato l’incontro di andata.

Dicendo cosi, andiamo a riconfermare la presenza di Saponara sulla trequarti e di Regini in difesa: i due si sono allenati regolarmente con il gruppo.

 

Non c’erano invece i due attaccanti, Tavano e Maccarone. Per loro solo un’assenza precauzionale, stanno bene ma oggi si sono limitati ad una sessione di massaggi negli spogliatoi.

Sta discretamente anche Daniele Croce che sicuramente sarà tra gli undici titolari, anche se l’ex Arezzo non è al top della condizione.

Buone notizie anche sul fronte Accardi: l’ex Samp ha svolto tutta la seduta di lavoro e domenica dovrebbe andare in panchina, una panchina che non vedrà sicuramente la presenza di Signorelli, vittima di una distorsione nel match di mercoledì sera.

Restano poi indisponibili i vari Pratali, Bationo, Ferreira, Camillucci, Mori, Coralli e Dossena.

 

Per il pomeriggio di domani è prevista la rifinitura (inizio previsto per le 15:30) che sarà seguita dall’ultima conferenza pregara di mister Sarri.

Sarebbe bello, visto che domani è sabato, che chi potesse andasse allo stadio a seguire l’allenamento incitando i ragazzi per poi andare sotto il pullman a dare il migliore degli in bocca al lupo prima della partenza per Livorno.

 

Alessio Cocchi

19 Commenti

  1. E’da quando andai a Modena,che non vedevo piu’ questo grande entusiasmo per i nostri colori…..Domenica sarà un grande avvenimento….probabilmente una grande partita….come d’altronde lo è stata quella di mercoledì…..Dall’altra parte è inutile negarlo,troveremo una grande squadra,ma non partiamo certo battuti,anche se il pronostico non è certo dalla nostra parte…..mi auguro solo che sia una grande serata di sport e sono contento che sia stata data la possibilita’ ai nostri Saponara e Regini,di disputare quello che hanno conquistato sul campo,dopo mesi di impegno e sudore.OGGI SI GUARDA AI DUE AZZURRI,COME 2 GIOCATORI CHE FOSSERO SQUALIFICATI E CHE ADESSO SONO RIAMMESSI AI GIOCHI……CHI HA UN PO’ DI SALE IN ZUCCA LO SA CHE NON E’ COSI’……Forse i livornesi(tra cui ho diversi amici)non hanno capito che la dirigenza dell’Empoli HA LOTTATO CONTRO UN SOPRUSO E NON HA FATTO ALTRO CHE METTERE PER LA PRIMA VOLTA CON LE SPALLE AL MURO LA FEDERAZIONE…….MA SE L’EMPOLI,piccolissima squadra di provincia,HA AVUTO RAGIONE E’ PERCHE’LA FEDERAZIONE AVEVA TORTO SENNO’ I GIOCATORI SAREBBERO STATI TOLTI DALLA LISTA DEI 23…..non vorrei che si sbagliasse e si pensasse che questa E’ UNA CONCESSIONE SPECIALE……E’ SOLO UN DIRITTO!Le lamentele di Spinelli,dimostrano solo che è circondato evidentemente,anzi che ai tempi di Candreva,seppur le situazioni SONO COMPLETAMENTE DIVERSE,da dei collaboratori che non hanno saputo salvaguardare i diritti del Livorno come ha fatto la dirigenza Empolese!Punto.Non c’è piu’ niente da dire sull’argomento…….Per quel che riguarda la partita non partiamo alla pari perché l’Empoli ha 3 risultati su 3……..Vittoria vuol dire serie A….pareggio vuol dire che il Livorno non è piu’ forte dell’Empoli…..sconfitta vuol dire applausi a scena aperta per dei ragazzi meravigliosi che c’hanno fatto vedere un calcio spettacolare che da MOLTI ANNI AD EMPOLI NON SI VEDEVA PIU’!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here