Si avvicina sempre più sabato, il giorno designato per il prossimo incontro dell’Empoli: al Castellani arriverà un Genoa esaltato dalla vittoria ottenuta – in inferiorità numerica e all’ultimo secondo del allenamento 21 ottobre 2015match – contro il ChievoVerona. Non sarà facile e l’imperativo d’obbligo di Giampaolo è anzitutto quello di preparare i suoi al meglio durante la settimana di lavoro. Anche quest’oggi i ragazzi hanno svolto una bella seduta di allenamento, imperniata soprattutto sulle eventuali contromosse da utilizzare contro i liguri: proprio per questo, si è posta molta attenzione alla fase difensiva, andando a utilizzare anche quei moduli che i rossoblù potrebbero utilizzare contro di noi.

La seduta è stata particolarmente preziosa, anche se poco indicativa per quanto riguarda la formazione che scenderà in campo. Nel ruolo di trequartista, ad esempio, si sono alternati sia Krunic che Paredes, che teoricamente potrebbero ricoprire quel ruolo senza problemi; ma anche nelle altre zone del centrocampo i calciatori si sono spesso intercambiati, con Diuossè e Maiello, in particolare, che hanno fatto una sorta di staffetta nella posizione di regista o di interno sinistro. Paredes è rientrato regolarmente in gruppo e si candida quindi a una maglia da titolare per sabato. Oltre a Croce e Mchedlidze, sono rimasti a riposo Riccardo Saponara e Alessandro Piu: il primo per un affaticamento leggero, il secondo per i postumi del pestone rimediato ieri. Per il resto squadra al gran completo, con i Primavera Tchanturia e Mosti a dare man forte al gruppo.

 

Come spesso accade di giovedì, domani i ragazzi si alleneranno in mattinata.

 

Simone Galli

 

CONDIVIDI
Articolo precedente"Il Punto", con Alessandro Marinai…
Articolo successivoTV | Massimo Maccarone in conferenza stampa
Empolese DOC e da sempre tifoso azzurro, è un amante delle tattiche e delle statistiche sportive. Entrato a far parte della redazione di PianetaEmpoli.it nel 2013, ritiene che gli approfondimenti siano fondamentali per un sito calcistico. Cura molte rubriche, tra cui i "Più e Meno" e "Meteore Azzurre.

10 Commenti

  1. Sarebbe intrigante vedere dall’inizio un centrocampo composto da Paredes, Diousse (o Maiello), Zielinski e Krunic, ma forse è troppo offensivo e non permetterebbe di avere ricambi offensivi in panchina per il centrocampo.

  2. Non si può girare intorno al problema,mettiamo tutti quelli che si vuole in campo,magari Maiello al posto di Dioussè,Costa al posto di Barba,Buchel a sinistra o meno,ma mettere ancora Krunic dietro le punte è per il momento controproducente sotto l’aspetto del creare passaggi filtranti per le punte.Krunic si impegna è vero,gioca anche discretamente bene,ma alla fine alle punte non riesce a dare uno straccio di assist.Meglio provare Paredes,che di inventiva mi pare ne abbia parecchia e anche il tiro.Sabato dobbiamo vincere o perlomeno provarci con tutte le nostre forze,anche perché poi verranno 2 trasferte e poi un trittico che ci vedrà affrontare Juve,Fiore e Lazio.

  3. Levante dovrebbe andare in panchina …costa col Sassuolo ha mostrato tanta sicurezza , anche a me maiello al centro e paredes trequartista mi garbano

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here