Dopo la giornata di riposo consumata ieri, la squadra è tornata quest’oggi al lavoro in vista del prossimo impegno: la gara interna con il Chievo di domenica prossima.

 

allenamento 1702
ph empolifc

La squadra ha lavorato divisa in due gruppi, andando a caricare di meno coloro che hanno giocato tutta la partita contro il Milan a San Siro, anche se tutti sono scesi in campo regolarmente senza il lavoro di scarico in palestra.

La notizia che tutti quest’oggi aspettavamo era relativa alle condizione di Riccardo Saponara, ed il nuovo numero 5 azzurro ha risposto presente presentandosi al campo con i compagni. La varicella è stata definitivamente debellata e “The Magic” potrà giocarsi il suo posto da titolare nella sfida contro i veneti.

Assenti invece all’odierna seduta due attaccanti come Pucciarelli e Mchedlidze: per il primo un leggero problema alla caviglia postumo della gara milanese, mentre per il georgiano qualche line di febbre. Entrambi però non destano preoccupazione e quanto prima saranno in gruppo.

Tra gli assenti va annoverato ancora il lungodegente Guarente.

La seduta di oggi non ha chiaramente detto niente in virtù di quelle che potranno essere le scelte per la gara con il Chievo, con alcune situazioni che andranno monitorare durante la settimana. Su tutte quella del trequartista dove Verdi e Saponara si giocano la maglia da titolare (difficile che in questo ballottaggio rientri Zielinski) e poi da capire se davanti si darà continuità alla coppia Pucciarelli-Maccarone o ci sarà un ritorno dal primo minuto di Tavano, che a Milano è stato sicuramente più pericoloso del più giovane compagno.

L’allenamento di oggi si è svolto sotto lo sguardo attento di tutti i partecipanti al corso “allenatori professionisti di prima categoria, Uefa Pro” che si svolge a Coverciano. Capitanati dal Presidente dell’AIAC, Ulivieri, gli aspiranti allenatori hanno avuto modo di intrattenersi in aula (la sala stampa prestata per l’occasione) con mister Maurizio Sarri.

 

La squadra tornerà domani ad allenarsi con una doppia seduta.

 

Alessio Cocchi

1 commento

  1. Avreste rotto le OO con questi discorsi su Saponara. Vedete di venire allo stadio, che chi non c’è domenica è davvero un occasionale che per me potrebbe non venire più.

    • Non dire così…io domenica non ci sarò. Voglio portare la mia piccoletta al carnevale a Follonica. Dovevo andare domenica scorsa ma l’tempo faceva schifo così mi sono guardato la partita. Ma domenica è l’ultimo giornata di carnevale e siccome con lei sto pochissimo (la domenica è il mio unico giorno libero, almeno fino all’estate), sperando che sia tempo bòno, domenica la porto a divertirsi.
      Ma ti posso assicurare che io non sono un occasionale,chi mi conosce lo sa…. please PERDONATEMI.
      Sempre forza Empoli… e sicuramente girerò tra i carri con gli auricolari nell’urecchi per sentire icché fa il mì Empolone.

  2. Davvero ora facciamola finita con i discorsi su Saponara, domenica giocherá e fará una bella partita. Però, e qui chiudo, ci hanno preso per i fondelli, lui la varicella non l’ha avuta!

  3. Domenica anche io che non ho piu tanta fiducia su ciccio lo farei giocare insieme a macca e zielinsky, comunque domenica allo stadio e’ obbligatorio andarci x incitare i ragazzi

  4. Tavano è stato più pericoloso di Pucciarelli? Si è mangiato un goal a porta vuota domenica… il puccia almeno salta l’uomo e sta dando più vivacità all’attacco.. poi ovviamente sarà sarri a decidere.

  5. Saponara varicella o no puó giocare a malapena un tempo… meno male che abbiamo gli altri due trequartisti particolarmente in forma e io li metterei in campo senza pensarci, altro che ciccio puccia e levan…

  6. Sono con te e con chi vuole tavano dall’inizio. Io farei il trio di due anni fa. Saponara, maccarone tavano, come va va daranno il cuore.
    Partita spareggio e io ci sono… con tanto di moglie …… Ciccio non far corazzate sai che il 22è il mio compleanno. Ti chiedo solo un favore…. zio fa’ faccio 2 mila km per vederti segna’ fammi un regalo

  7. Arrivo buon ultimo a commentare, ma francamente la storia di Saponara ammalato per la partita col Milan è stata commentata in modo simpatico ma non mi convince. Proviamo a ragionare: non era ammalato ma è rimasto a casa? Si può fare? C’era un accordo col Milan perché lui non giocasse? Accordo scritto? Certamente no! Accordo fra buoni intenditor poche parole? E perché il Milan non voleva che gli giocasse contro? Lo temeva troppo? E però l’ha ceduto lo stesso? Mi sembra una cosa assurda. Lui si è detto ammalato ma non lo era? Quindo lo staff medico dell’Empoli era d’accordo con lui! Mi sembra assurdo anche questo. Anche Sarri era d’accordo con lui, allora. Insomma: io posso anche aver torto, ma queste insinuazioni mi sembrano fantacalcio. Ovviamente mi posso sbagliare. (comunque la battuta di Ciccino è simpatica lo stesso).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here