Dopo la domenica libera, concessione arrivata dopo la gara di Castellammare, la squadra  si è ritrovata quest’oggi per il primo allenamento in vista del prossimo match di campionato: quello di venerdi sera contro il Bari.

 

js-emp14La squadra ha iniziato la giornata lavorativa con un lungo lavoro atletico articolatosi tra le varie ripetute preparate dai due preparatori atletici.

Un lavoro per sciogliere le fatiche accumulate durante l’ultimo impegno ma anche per riaccendere poi, gradatamente, i motori.

La parte finale della seduta è stata invece dedicata alla tattica con alcune partitelle a tema.

Da queste sono rimasti fuori tutti coloro che hanno sostenuto il match contro le vespe: questi giocatori sono infatti rientrati nella pancia del “Castellani”.

Ovviamente, anche in funzione di questo, non sono arrivate indicazioni degne di nota se non che la squadra continuerà a muoversi con il solito 4-3-1-2.

 

Alla ripresa si sono registrare due leggere defezioni. Tonelli e Tavano sono infatti rimasti ai box non scendendo in campo con il resto dei compagni.

Per il difensore c’era da smaltire una botta ricevuta in Campania mentre per “mister 100” un problema ad un tallone di Achille.

C’è comunque ottimismo per entrambi per riavergli a disposizione già domani.

 

Domani la squadra sosterrà una doppia seduta di lavoro.

 

Alessio Cocchi

CONDIVIDI
Articolo precedenteMONDIALI UNDER 17 – L'Italia è fuori!
Articolo successivoLIVE | Posticipo Serie B: Novara-Cesena 1-1
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

4 Commenti

  1. Forza Ragazzi!
    P.S.
    L’Empoli è degli Empolesi o per chi si sente vicino a questa squadra e a Empoli come punto di riferimento e per chi vede nei piccoli centri (non solo Empoli) la forza per controbattere l’audacia le grandi città.
    Quando la radiocronaca per troppe volte viene a mancare anche se in parte viene meno il rispetto per chi ascolta.
    Quindi senza offesa per il sig. Bolognesi ma Radio Bruno non è la mia radio!

  2. Giusto dash. La risposta del sig. Bolognesi è stata alquanto inopportuna e offensiva nei confronti di “utenti storici” di PE; sarebbe bello se in questo caso i ragazzi di PE Prendessero le distanze da questo tizio poiché, che si voglia o no, PE è diventato grande anche grazie ai suoi storici seguaci, non può arrivare Un certo Bolognesi a prenderli per il sedere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here