Si è svolta la penultima seduta di allenamento questo pomeriggio in vista del prossimo incontro che gli azzurri giocheranno sabato in casa contro il Padova.

 

Allenamento importantissimo e ricco di indicazioni in vista della probabile formazione che scenderà in campo nella gara ufficiale.

 Da segnalare subito che oggi è tornato a guidare la squadra mister Aglietti rientranto dalla due giorni del corso master che lo ha visto ad Udine a seguire le lezioni di Guidolin. Un Aglietti molto carico, che non vuol sbagliare la partita, ha subito impegnato i ragazzi dal punto di vista tattico andando con le solite partitelle a metà campo a disegnare la’assetto degli azzurri, che oggi contavano le sole assenze di Coralli e Lazzarri (scontata l’assenza di Foti) impiegati a parte anche se per il Cobra ci dovrebbero essere buone possibilità per un recupero.

Tutti gli altri sono stati recuperati ed erano regolarmente sul campo a provare il 4-2-3-1, modulo vincente con la Reggina che il tecnico azzurro vuol riproporre contro i biancoscudati. Davanti c’era Levan (visto in discrete condizioni) e sarà lui, qualora Coralli non possa partire dall’inizio, il terminale offensivo, con alle spalle il trio Nardini-Forestieri-Fabbrini. “El Topa” agirà centralmente e gli altri due ai lati, possiamo dire che l’intesa tra i due fantisisti azzurri è stata interessante, soprattutto quando triangolavano dando vita a delle intriganti verticalizzazioni.

Il vertice basso di centrocampo sarà quello tutto polmoni e muscoli di Moro e Valdifiori con i due che saranno impegnati a fare sia da protezione alla difesa sia da elastico con il reparto offensivo. Moro soffre ancora di un leggero fastidio alla schiena ma è uno dei primi a suonare la carica in allenamento facendo capire che sabato ci sarà solo da vincere il match. La difesa che Aglietti schiera oggi e che sarà quasi sicuramente quella titolare è la stessa delle ultilme uscite, con quindi la conferma a destra di Marzoratti ancora a discapito di un Vinci non al top e con Mori centrale al fianco di Stovini a rilevare lo squalificato Tonelli. Molto carico Gorzegno, la sua esperienza dovrà essere importante in questo finale di campionato.

 

Mister Aglietti, come sottolineato, molto carico, ci rimanda alla conferenza stampa di domani, che riprenderemo intefralmente, per le ultime e le sue considerazioni sul momento della squadra.

 

Per domani è prevista una seduta di lavoro al mattino, a seguire la conferenza stampa del tecnico azzurro e poi, dopo pranza, tutti in ritiro a Vinci.

 

To. Che.

 

CONDIVIDI
Articolo precedenteLe curiosità del prossimo match
Articolo successivoA Mediaset i diritti del DT per la serie B
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

16 Commenti

  1. Credo anche io che se vogliamo provare a giocare cosi lo si possa fare solo con un ariete come MecLavan. In porta Pela o Handanovic?

  2. Povero Corallone,il prossimo anno ti vendiamo perchè hai fatto solo 31 gol in 2 anni e poi cosa importa se ch’hai fatto vincere tante partite tutti sono piu’ bravi di te…..Pensa Corallone…l’attaccante che ha fatto piu’ gol e Foti,però giustamente è stato assente per molte partite sennò sicuramente avrebbe fatto piu’ dei tuoi 15 gol..Pensa Corallone che un fuoriclasse che come Fabbrini ha fatto ben 2 gol…ma anche lui è stato infortunato e qualche partita non l’ha giocata sennò avrebbe fatto piu’ dei tuoi 15 gol…. .Come dici Corallone?Hai fatto anche degli assist e hai giocato spesso solo contro le difese avversarie anche se il modulo non era il 4-2-3-1?E che vuol dire….tu Corallone sei il centravanti dell’Empoli e quest’anno di gol non dovevi farne 15….ne hai fatti troppi…dovevi farne 1 come Gasparetto o 2 come Saudati E ALLORA TI AVREBBERO OSANNATO.Ma non scherziamo nemmeno ragazzi….se vogliamo dire che Corallone ha bisogno di rifiatare,siamo tutti daccordo,ma dire speriamo che Coralli non recuperi mi sembra una cosa che non sta ne in cielo e ne in terra!Bella riconoscenza per un giocatore che HA GIOCATO DA SOLO IN ATTACCO E CON L’IMPEGNO CHE HA SEMPRE MESSO IN CAMPO!Forza Claudio recupera e vai almeno in panca che sabato c’è da fare gol….e se non lo fai tu…….!

  3. “Il vertice basso di centrocampo sarà quello tutto polmoni e muscoli di Moro e Valdifiori”……bè…sui polmoni siamo daccordo…ma sui muscoli direi propio di no!A meno che nell’ultima settimana abbiano fatto un corso accelerato di body building:)

  4. Il vertice, se la geometria non è cambiata, è un punto. Il vertice composto da due giocatori (Moro e Valdifiori) è un’invenzione di Pianetaempoli.
    Meglio non usare le frasi fatte. A meno di non conoscerne il significato.

    Il simpatico

  5. X Simpa: scusa ma le critiche gratuite verso PE mi fanno un po arrabbiare, a questa gente non gli guardata la virgola ma detto grazie tutti i giorni. Al di la di questo mio affetto personale, dico che l’espressione vertice, basso o alto, viene usata da tutti non credo sia un invenzione di PE.

  6. sono daccordo con daniele, coralli a bisognio un po di riposo, e non criticarlo che fino adesso a dato l’anima per questa maglia, grande cobra sempre con noi!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  7. Ma come fa corallone ad essere stanco che non corre un c….o in campo ma daiiii…allora cosa dovrebbe dire nardini che corre come un cavallo da cima a fondo sulla fascia ogni volta…suu bischerate..corallone sará l ETA

  8. Daniele, sono d’accordo nel dire che speriamo non recuperi è sbagliato, ma adesso dire che ha giocato solo contro le difese avversarie non è assolutamente vero. Coralli è un giocatore di rapina, dipende fortemente dalla squadra, se non fosse stato supportato dagli altri i goal non l’avrebbe fatti credimi. Non è certo quel giocatore che ti risolve la partita con una giocata, deve solo sperare in qualche errore della difesa avversaria o di assist davanti al portiere, altrimenti col cavolo che ti goal. E poi dai, basta a paragonarlo con fabbrini, perchè a livello di classe e talento il confronto non esiste proprio. Se poi fabbrini si monta la testa e fa il cretino è un altro discorso, ma il potenziale di fabbrini coralli se lo scorda e credo sinceramente che se Mchelidze non si fosse fatto male, coralli avrebbe visto di molta panchina. Dici l’anno prossimo lo vendiamo? A chi? Non mi sembra ci sia la fila per comprarlo? Ci sarà un motivo, nonostante i suoi 15 goal?

  9. Diciamo che ci sono dei punti in cui sono del parere di Daniele e altri di Albe…
    È chiaro che un giocatore che fa più di 30 goal in due stagioni vada ringraziato…e sicuramente é un giocatore a cui difficilmente si puó chiedere di più…il paragone tra Coralli e Fabbrini non va assolutamente fatto…ma semplicemente perché non esiste…e come se al Milan decidessero di paragonare Robinho o Cassano ad Inzaghi…sono giocatori completamente diversi dove non bisogna neanche farlo un paragone perché in campo devono fare cose diverse…
    I fatti dicono ( e su questo nessuno puó dire niente) che Coralli il suo l’ha fatto…perché ha segnato 15 goal ed è sempre stato l’ultimo a mollare…forse avesse avuto alternative avrebbe riposato e giocando più riposato avrebbe fatto altri goal…
    Fabbrini il suo NON l’ha fatto….Fabbrini doveva e poteva fare di più…il suo talento è innegabile…le possibilità di fare qualcosa di veramente importante ce l’ha…peró nel calcio avere un gran talento conta ci mancherebbe…ma conta moltissimo di più saperlo dimostrare con una buona continuità…per carità, Diego è giovane e ha tutto il tempo che vuole per dimostrare…ma è altrettanto chiaro che Fabbrini quest’anno NON ha fatto il suo dovere…

  10. Per Matteo:
    non ho mica detto che non va detto grazie a Pianetaempoli per l’impegno. Fanno un bel lavoro. Credo però che una testata giornalistica debba esprimersi in un italiano corretto. O quanto meno provarci. Che altri usino l’espressione “vertice alto” o “vertice basso” è vero ma la usano correttamente, non a sporposito come viene fatto in questi articoli.
    E poi permettimi una battuta: io non vado a guardare la virgola a Pianetaempoli, anche perchè ce ne sono così poche in questi testi…

  11. A parte il ruolo diverso in cui giocano, parlo anche a livello di talento.. Le prospettive di fabbrini se non si monta troppo la testa sono ben diverse. Fabbrini lo chiedono in molti, coralli per ora non mi sembra ci sia la fila. Poi è chiaro non gli si possono negare i goal che ha fatto, senza lui quest’anno sarebbe stata molto dura. Ma ripeto che se non si fosse fatto male levan e con fabbrini al top, avrei fatto giocare tutta la vita loro accanto a forestieri al posto di coralli.

  12. Io rispetto tutti i pareri,per carità,ognuno in democrazia è libero di pesarla come vuole….mi auguro una sola cosa,ed è quella che anche l’anno prossimo Corallone sia ad Empoli con affiancato un’altro attaccante come è giusto che sia….poi vediamo fra tutti e due quanti gol fanno…..Eder-Coralli ne hanno fatti 43….mettiamogli accanto Forestieri e poi vediamo a quanti gol arrivano…..!Vogliamo scommettere?

  13. Io invece dico grazie a PianetaEmpoli perchè questi ragazzi sono gli unici che si fanno davvero il Kulo per la causa dell’empoli… senza secondi scopi e secondi fini… radio e tv lasciamo perdere… i giornali mammamia (si salva solo il Biuzzi con il Tirreno…)… detto questo se ci sono state novità positive negli ultimi due-tre anni lo si deve solo e soltanto a pianetaempoli… per il resto siamo da campionati dilettantistici…

    per quanto riguarda la testata giornalistica… beh, francamente a me non risulta che pianetaempoli sia una testata giornalistica… ci scrive qualche giornalista questo si… marinai, fioravanti, guastella, ma il tutto viene fatto con lo spirito di chi vuole bene a questi colori e a questa squadra (mi sembra di aver capito)… poi si qualche strafalcione lo leggo anche io ma nella vita si deve avere il tempo di crescere e maturare… sbagliare serve per migliorarsi… chi sta dall’altra parte a giudicare e basta crede di migliorarsi invece è resta fermo se non peggiora… prima di sputare invidia e criticare sarebbe meglio proporsi in maniera più costruttiva… Forza Empoli… Cerreto Guidi biancoblu

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here