L’Empoli continua la preparazione in vista dell’importantissima gara di sabato al Menti con il Vicenza. Nella seduta di allenamento di oggi tutto è filato liscio fino ai minuti finali della partitella del pomeriggio disputata dalla squadra di mister Sarri che poteva sorridere per le buone condizioni di Croce, ormai pienamente recuperato dopo lo stop forzato di due giorni fa per motivi precauzionali e per la condizione in crescita di Accardi che si dovrebbe preparare a sostituire al meglio Laurini, nel caso in cui il francese non riuscisse a recuperare dall’affaticamento alla coscia riportato durante la sessione atletica di ieri. La grana per Sarri purtroppo è arrivata quasi alla fine della partita d’allenamento odierno quando Maccarone ha calciato con forza un pallone avvertendo, fin da subito, alcuni fastidi tra la coscia e l’inguine. Big Mac, uno degli uomini più in forma del gruppo azzurro, ha subito interrotto il match uscendo dal campo di gioco. Ovviamente l’entità del problema muscolare riportato dall’attaccante sarà valutato nelle prossime ore attraverso ecografie e test fisici ma restano i dubbi sul suo impiego a Vicenza visti anche i tempi ristretti a disposizione per il suo recupero.

Nel caso in cui Maccarone non si rendesse disponibile, Sarri ha in mente due soluzioni: la prima prevede l’utilizzo di Pucciarelli che affiancherebbe Saponara a ridosso dell’unica punta Tavano, la seconda riguarda l’impego full time di Levan Mchedlidze che, però, non sembra ancora in grado di reggere l’arco dell’intera gara. Più probabile che il mister valdarnese opti per la prima ipotesi. Non ci sono dubbi, invece, in merito all’impiego di Accardi al posto di Laurini, con conseguente dirottamento di Hysaj a destra, soluzione già praticata in alcune recenti uscite.

La sessione di domani mattina chiarirà tutti gli aspetti emersi in questi due giorni di allenamento, anche se Sarri confida ancora di poter contare su Big Mac. Per domani in tarda mattinata, al termine dell’allenamento, è prevista la conferenza stampa del coach azzurro che, alla vigilia della partenza per la città veneta, riferirà sulle condizioni di Maccarone e soci dopo aver valutato, unitamente allo staff sanitario azzurro, il quadro fisico generale del gruppo a disposizione per una sfida così delicata.

Nico Raffi

CONDIVIDI
Articolo precedente" Il Punto ", con Alessandro Marinai
Articolo successivoBiglietti per Vicenza, ecco dove acquistarli
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

12 Commenti

  1. NO…questa non ci voleva davvero in vista di una partita così importane..SPERIAMO CHE NON SIA NIENTE E CE LA FACCIA A RECUPERARE IN TEMPO!!! DAI BIG-MAC!!!

  2. Ragazzi, non guardiamo solo il Verona, perchè anche il Livorno ha un calendario difficile (Ternana, Brescia e Sassuolo). Metti che domani si vince ed il livorno perde sarebbe quasi fatta..

    • albe mi dispiace contraddirti ma se domani si vince e il livorno perde, si va a -7 dal livorno e questo distacco sarebbe sovvertibile in una sola partita, pertanto all’ultima giornata dovremo andare a verona coscienti del fatto che dobbiamo almeno pareggiare perchè comunque non possiamo sapere cosa farà il livorno a sassuolo, visto che le gare, voglio sperare, si giocheranno in contemporanea.
      Dammi retta, dobbiamo solo pensare a noi stessi e non che gli altri ci facciano regali. Così ci si rimane meno male.

      • si ma dimentichi che il verona andrebbe a 2 sul livorno ed essendo in vantaggio negli scontri diretti sia a noi che al verona basterebbe un pareggio per raggiungere gli obiettivi..

        • si hai ragione, ma questa storia del pareggino non mi convince e noi in questi casi storicamente s’è sempre preso nel ȹ …
          🙂

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here