All’indomani del match giocato nella lontana Reggio Calabria, gli azzurri sono tornati ad allenarsi in vista dell’incontro che si disputerà martedi sera al “Franchi” di Firenze valido per la Tim Cup.

 

mister Alfredo AgliettiOvviamente è stato svolto un allenamento defaticante per tutti coloro che sono stati impiegati attivamente nell’incontro giocato contro la Reggina, mentre gli altri disputavano delle partitelle a campo ridotto. Non è ancora ovviamente chiaro quello che sarà lo schieramento che mister Aglietti vorrà adottare per il derby, sicuramente verrà confermato il 4-4-2 che sta facendo vedere cose interessanti. Non dovrebbero esserci stravolgimenti enormi rispetto alla formazione abituale, sicuramente in campo Valdifiori, che a Reggio non era presente per squalifica e molto probabilmente vedremo Soriano per Musacci e Lazzari per Nardini. Davanti è ipotizzabile una partenza dal primo minuto per Mchedlidze, difficilemte il Cobra partirà dalla panchina, lui lo ha detto a suo tempo, questa partita la vuole giocare per provare a regalare un sogno a tutti i tifosi azzurri.

 

Aglietti, tornato con il cuore gonfio di emozioni dallo stretto, si tuffa adesso a capo fitto in quella che è per tutti noi la “madre di ogni partita”, cercando di affrontarla al meglio per non regalare agli avversi vantaggi di cui non hanno bisogno. Ovviamente il mister non parla ancora di formazione ma come già detto prima della partenza di Reggio. ” Vogliamo andare a Firenze per provare a  vincere. Non vogliamo certo peccare di presunzione ma il ruolo di sparing partner non ci appartiene per mentalità. E’ una partita che al di la del turno in coppa rappresenta molto per tutta Empoli e noi la onoreremo al massimo, se dovessimo uscire sconfitti sarà solo perchè la Fiorentina si dimostrerà più forte.”

 

Per domani è prevista una seduta di lavoro nel pomeriggio.

 

Al. Coc.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here