Azzurri di nuovo al lavoro quest’oggi in quel di Montelupo dove si prepara l’assalto a Marassi. La gara di domenica rappresenta un punto importante di questa prima parte di stagione dove l’Empoli ha raccolto molto meno di quanto seminato ma da dalla prossima gara sarà assolutamente il risultato l’unica cosa a cui guardare.

Oggi in programma una doppia seduta di lavoro con la squadra che ha lavorato sia divisa in gruppi sia poi tutta assieme. Si è proseguito un lavoro specifico sul possesso palla e sul pressing, due leve che dovranno essere usate nella specifica gara contro una squadra che gioca molto sulla fisicità. Ancora carte mischiate per Martusciello che sta pero’ recuperando pezzi importanti, soprattutto dall’infermeria. Si sono infatti rivisti oggi Laurini e Costa, due lungodegenti: per entrambi è ancora presto dire se potranno essere dentro fin dall’inizio al Ferraris ma già un bel passo avanti c’è stato. Un passo che si va ad unire a quello di Barba che da ieri lavora in gruppo anche se alternandosi ad un lavoro personalizzato. Il recupero si fa invece difficile per Croce e Marilungo, mentre oggi c’è da segnalare che anche Cosic ha lavorato a parte per un leggero affaticamento. Tornano anche i nazionali, ad oggi all’appello mancano solamente Skorupski e Tchanturia, con Dimarco che è rientrato e si candida ad una maglia da titolare. Potrebbe infatti essere quella dell’ex Inter una novità di formazione con anche Buchel per Croce, mentre per il resto si dovrebbe andare avanti con l’undici base anche se, come già detto, ci sono delle situazioni che capiremo meglio tra qualche giorno. In attacco si giocano una maglia anche Maccarone e l’ex di turno, Gilardino. Saponara agirà sulla trequarti riprendendosi il posto in squadra dopo la panchina con la Juve.

I ragazzi torneranno in campo nel pomeriggio di domani e lo faranno al Sussidiario di Empoli.

CONDIVIDI
Articolo precedentePRIMAVERA TIM CUP | Risultati gare 2° turno elimiatorio
Articolo successivoRisultati gare recuperi
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

1 commento

  1. Non vorrei essere ripetitivo,ma Maccarone e Gilardino possono benissimo coesistere,perchè Maccarone è tutto meno che un centravanti puro….e lo si vede anche in campo…..Quando tira in porta lo fa quasi sempre o accentrandosi venendo dall’esterno o allargandosi all’esterno….Ma questo lo vedo solo io?Martusciello no?

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here