Azzurri in campo nel pomeriggio di quest’oggi per quello che di fatto è stato l’ultimo allenamento prima della rifinitura di domani pomeriggio. L’Empoli sarà protagonista dell’anticipo della sedicesima giornata contro il Brescia.

 

allenamento empoliAllenamento prettamente tattico quello che oggi mister Sarri ha mandato in scena con una squadra che ha lavorato sulle due fasi di gioco e provando diverse soluzioni da palla inattiva. Ci si dovrebbe aspettare un Brescia molto abbottonato e questa situazione, quella dei calci da fermo, potrebbe rivelarsi molto importante.

Per quanto riguarda le scelte, partendo sempre col dire che il modulo sarà il 4-3-1-2, non dovrebbero esserci sostanziali novità con la conferma di Verdi dietro le punte ma con un Pucciarelli che subentrerà a gara in corso.

C’è però da sostituire lo squalificato Tonelli, un Tonelli anche oggi ai box per il problema muscolare ieri descritto: accanto a Rugani dovrebbe andare a giocare Barba. L’ex Primavera della Roma sembra dar maggiori garanzie rispetto ad un Pratali che non ha ancora messo un minuto di gioco in questo campionato.

 

Il vero ballottaggio però lo troviamo nel ruolo di terzino di sinistro dove Hysaj e Mario Rui si giocano quella maglia. Davvero difficile chi dei due possa essere il prescelto dal primo minuto, affidandoci però alle nostre sensazioni, crediamo che l’albanese possa essere in vantaggio sul portoghese.

Buone notizie per Levan che oggi è tornato in gruppo sostenendo senza problemi l’intera sessione di lavoro.

Continua invece il lavoro a parte di Moro, un Moro che al 100% salterà anche il prossimo match con Signorelli suo sostituto naturale.

 

Nel pomeriggio di domani ci sarà la seduta di rifinitura che sarà seguita dall’abituale conferenza stampa di mister Sarri.

 

Nico Raffi

CONDIVIDI
Articolo precedente"Il Punto", con Alessandro Marinai…
Articolo successivoIl Brescia ad Empoli per la Sardegna
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

12 Commenti

  1. 2 cose….La prima è che Moro si ristabilisca senza star a forzare il rientro….magari portarlo prima in panca per fargli riassaggiare il campo andando nel secondo tempo a sostituire qualcuno…..l’infortunio non è stato certo grave,ma una ricaduta non ci vorrebbe davvero!……
    La seconda è che forse questa volta è meglio che giochi Hisaj,in modo da non creargli problemi psicologici e pensieri che qualcuno gli possa essere,seppur meritatamente ,passato avanti nelle gerarchie.D’altra parte Rui adesso sa che Sarri “lo vede” e quindi deve star tranquillo che al piu’ presto sarà ancora utilizzato dal primo minuto….A questo punto mi aspetto però una grande prestazione e reazione da parte di Hisaj per far vedere che quel posto lo merita anche lui eccome….

  2. Per quel che riguarda la partita,leggendo qua è là sembra che i nostri tifosi siano piuttosto preoccupati di incontrare questo Brescia così poco sconfitto(aggiungo anche così poco vincente)e così tanto propositivo nel tenere palla pur senza poi concludere in maniera molto positiva le azioni che inizia……..Insomma sembrerebbe una squadra che gioca a pallone in modo propositivo…..Bè….allora cosa abbiamo da temere,se non l’imponderabile che esiste quando si gioca a pallone?Finalmente una squadra che verra’ a giocare sul campo del Castellani senza andare tutti dietro la linea della palla….Se poi non sarà così,mi domando se noi vediamo questa partita come una partita difficile,dall’altra parte come la vedranno i Bresciani,andando ad incontrare la prima in classifica?Io credo che alla fine debbano essere molto piu’ preoccupati sia i tifosi che i giocatori Bresciani……

    • Guarda….qui ti do ragione,ma non tanto per il fatto se giochi Barba o meno,piuttosto sul fatto che il Pampa non abbia messo in carniere nemmeno un minuto di campo…..Sara’2 mesi che si allena con profitto,figuriamoci se non puo’ giocare dal primo minuto….poi non è che Barba abbia giocato 10 partite…..ha solo 3 presenze e 196 minuti giocati…..comunque c’è SARRI CHE DECIDE….chiunque gioca sarà sicuramente all’altezza…..e se giocasse Caracciolo,quei 5 centimetri che ha in piu’ Barba….potrebbero anche servire….

  3. Caro Daniele, la tua disamina su Rui ed Hysaj è il classico “dare un colpo al cerchio ed uno alla doga”, tutto quello che nel calcio non bisogna fare, deve giocare chi sta meglio e chi può dare un apporto maggiore alla squdra, punto.
    Se un allenatore si mette a guardare i vari lati emotivi dei giocatori, puoi pure dire che è finita.

      • Io mi permetto di non essere d’accordo, un bravo allenatore deve anche saper influire sul lato emotivo dei calciatori. Ad esempio, secondo me Sarri lo ha dimostrato nel ballottaggio tra Pucciarelli e Verdi; a mio avviso Verdi non rende per niente quando subentra, mentre il Puccia è uno che anche se entra a metà del secondo tempo riesce ad entrare subito in partita e ad essere influente. Non è tecnica, è questione di testa, e l’allenatore deve saperlo “sfruttare” per la squadra.

  4. Vorrei ribattere alle vostre affermazioni, anche se pur io in questo momento sia propenso ad affermare che Rui meriterebbe di giocare sempre, devo anche farvi notare che quando si parla di Hisaj, si parla di un giocatore che se messo in campo vale sicuramente Rui, pur avendo altre caratteristiche…..e sognatevi che un allenatore fa giocare sempre chi e’ piu’in forma…..si prende in considerazione anche chi ti troverai di fronte e l’esperienza che dai in campo, sommata anche alla adattabilita’ del giocatore ai tuoi schemi……Certo….ripeto…..se uno e’ in forma e uno fa pieta’ non ci sono discussioni…..ma non mi pare il caso di Hisaj, seppur quest’anno stia rendendo un po’ meno…..ma non certo con partite con il 5 in pagella……e non dimenticare mai che ha solo 19 anni

  5. A me Hysaj è sempre piaciuto e anche se quest’anno sta rendendo meno, lo considero assolutamente un sig. giocatore, ma Rui attualmente è di un altro pianeta, per come interpreta il ruolo sia difensivamente che quando attacca e per l’apporto tecnico e di esperienza che sta dando alla squadra e non farlo giocare è pura follia.
    Quindi ribadisco il mio concetto, l’allenatore prima deve schierare la formazione migliore, poi può anche fare lo psicologo e se lo fa bene allora è un ottimo allenatore, ma lo psicologo dopo non prima.

  6. Guarda che anch’io da quando l’ho visto giocare ho sempre detto e lo puoi leggere andando a ritroso nei commenti che Rui è un giocatore che difficilmente puo’ essere tenuto in panchina e che a Gennaio agendo con tempestivita’,se ci riesce,conviene acquistare l’intero cartellino dal Parma è che sicuramente in questo momento rimettere in panca Rui SAREBBE DA PAZZI…..ma se esiste un ballottaggio e sembra a detta almeno di Pianeta,che veda in vantaggio l’Albanese,vuol dire che magari per questo tipo di gara Sarri,preferisce lui….Il fatto psicologico nel caso di Hisaj è tra l’altro molto importante,perché è un uomo mercato(con grandi qualita’)e a 19 anni perdere certe certezze puo’ essere pericoloso sia per lui che per la societa’….Poi è chiaro che se gioca Rui sono piu’ che contento,perchè oltre la bravura,si puo’ vedere giocare a sinistra un ragazzo che essendo mancino puo’ esprimersi
    benissimo su quella fascia……ma non dimentichiamoci di quello che ha fatto l’anno scorso Hisaj e di quello che puo’ dare quest’anno e che se viene schierato con il Brescia è perchè non fara’ rimpiangere Rui….almeno per Sarri!Comunque io preferisco essere psicologo prima della partita e durante la settimana e vedere cosa hanno nella testa i miei giocatori e se c’è qualcosa che non va e perché non va,che fare lo psicologo a fine partita dopo che l’hai persa….In campo si gioca anche con la testa….e i piedi….vanno dietro a quello che dice la testa……

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here