Con poche ore di sonno alle spalle di ritorno da Novara la truppa azzurra è tornata subito in campo questo pomeriggio per preparare la prossima sfida di campionato, quella di sabato prossimo al “Castellani” contro una big come l’Atalanta.

 

Lazzari goleador anche a Novara (foto empolifc)Lavoro di scarico in palestra per chi ha giocato ieri mentre per coloro che non hanno preso parte all’incontro di Novara si è giocata una partitela a campo ridotto con mister Aglietti che comunque dava già indicazioni sui movimenti improntati proprio sui prossimi avversari. Ovviamente è presto per ipotizzare modulo ed uomini anche se alcune scelte saranno forzate. In primis Vinci che squalificato non difenderà a destra e poi Moro e Gorzegno, usciti non bene dal Piola, per loro è da capire l’entità degli infortuni ma difficilmente saranno in campo contro i nerazzurri.

 

Mister Aglietti si gode le belle prestazioni ed i complimenti arrivati a 360 gradi al suo Empoli, anche se è i primo a rivendicare qualche in punto in più che in virtu’ delle ottime prestazioni avremmo potuto avere: “ Difficile chiedere di più di cio’ che i ragazzi hanno dato in questo doppio turno in trasferta. Erano due gare difficili nelle quali non ci sarebbe stato da fare drammi se fosse arrivata la prima sconfitta. Sono arrivate invece due splendide prestazioni che avrebbero, soprattutto a Padova, meritato qualche punto in più. Va comunque bene cosi, la squadra c’è e questo è fondamentale.” Ovviamente il nome del prossimo avversario fa rumore ma secondo il mister anche loro dovranno stare in guardia: “ Certo l’Atalanta è una della favoritissime alla promozione diretta e lavoreremo alacremente per rendergli la vita il più difficile. Credo che si sia dimostrato ampiamente che ce la possiamo giocare con chiunque.”

 

Domani lavoro pomeridiano.

 

To. Che.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here