Penultimo allenamento per gli azzurri prima della rifinitura di domani con relativa partenza per La Spezia dove, sabato, giocheremo la quindicesima giornata del campionato 2013/14. Una gara. come già sottolineato, difficile, dove l’Empoli avrà però la possibilità di dare continuità alla bella vittoria contro il Lanciano.

 

sarriLa squadra ha lavorato sotto un bell’acquazzone che non ha risparmiato praticamente neanche un minuto della seduta.

Lavoro avviato da alcune esercitazioni atletiche per poi passare alla parte tattica dove la squadra è stata prima smistata in gruppi e poi ricompattata per la partitella finale.

Non ci sono particolari novità da raccontare, il modulo sarà sempre il 4-3-1-2 con uan squadra chiamata a giocare palla a terra sfruttando al massimo le verticalizzazioni e facendo partire dagli attaccanti la fase difensiva.

 

E’ rientrato anche Rugani dall’impegno con l’Under 21, e l’ex Juve andrà sicuramente a riprendersi il posto da titolare accanto a Tonelli.

Stessa cosa si dovrebbe dire per Hysaj anche se l’ottima prestazione di Mario Rui, confermata anche da quanto viene fatto quotidianamente in allenamento, potrebbe far venire qualche dubbio a mister Sarri.

L’unico assente sarà capitan Moro che purtroppo, come già raccontato anche nei giorni scorsi, nonostante le sue condizioni siano in miglioramento, non recupererà per la gara in Liguria.

Al suo posto dovrebbe essere scontato l’utilizzo di Signorelli.

Da decidere invece chi tra Verdi e Pucciarelli partirà dal primo minuto, con l’idea di rifare quello visto con il Lanciano che potrebbe essere la preferita dal tecnico azzurro.

Per il resto, nessuna variazione nell’abituale undici titolare.

 

La squadra tornerà in campo domani, nel primo pomerggio, per sostenere la rifinitura che sarà seguita dall’abituale conferenza stampa di mister Sarri. Poi la partenza in pullman per La Spezia.

 

Alessio Cocchi

CONDIVIDI
Articolo precedenteWEEK END AZZURRO GIOVANI – Le gare del 23 – 24 novembre
Articolo successivoAppuntamento con Tavano al Centro di Coordinamento
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

4 Commenti

  1. Una volta si diceva….”CHI VA VIA LASCIA IL POSTO ALL’OSTERIA”…..INTESO COME(per i piu’ giovani che forse non lo sanno) “SE VAI VIA NON PUOI POI PRETENDERE CHE IL POSTO SIA SEMPRE TUO!”….Voglio dire….dispiace davvero rimettere in panca 2 giocatori come Barba e Rui,che hanno fatto davvero bene nell’ultima partita….e che nel caso di Rui,visto che sono gia 7 le sue presenze di ottima fattura,dispiace ancora di piu’!Che dire….consoliamoci con il fatto di avere quest’anno una scelta molto piu’ ampia…..ma a parte l'”OSTERIA” di cui dicevo prima,a volte forse sarebbe piu’ opportuno far giocare chi si è dimostrato piu’ bravo nelle uscite UFFICIALI e credo che nel caso di Rui….non ci siano dubbi…..Da non pensare che io faccia il tifo magari per quello o per questo….per me i giocatori azzurri da 0 a 100…..valgono 100 tutti….pero’ ho anche gli occhi per vedere e da TIFOSO,QUELLO CHE MI SEMBRA DI VEDERE LO DICO!Poi mi inchino e mi rimetto a quello che dice il nostro grande allenatore….lui decide e mi pare che DECIDA PIUTTOSTO BENE!

    • Sono d’accordo con te. Facendo i debiti scongiuri (ognuno per sé 🙂 ) se si riesce a giocare con la palla a terra si fa quello che si vuole. Il problema sul sintetico bagnato sono i rimbalzi più lunghi, ma vale per tutte e due le squadre.
      Forza ragazzi!!!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here