Dopo la bellissima serata di sabato culminata con la vittoria in Tim Cup contro la Samp ed un giorno di riposo, la squadra azzurra è tornata oggi a lavora per preparare la prima giornata di campionato che ci vedrà impegnati sul terreno amico contro la neopromossa Juve Stabia.

 

Un allenamento non molto impegnativo con una lunga prima parte atletica e con nel finale la solita partitella a campo ridotto dove mister Aglietti ha dato più spazio al 4-4-2 che non al 4-2-3-1, questo anche perché in diversi non hanno preso parte alla seduta ed anche perché si dovrà purtroppo fare a meno per diverso tempo di Claudio Coralli.

Il Cobra, infortunatosi nella rifinitura di sabato mattina tirando un calcio di rigore, dopo gli esami di accertamento di quest’oggi, ha riportato uno strappo di primo grado, quindi un danno nettamente superiore allo stiramento che si era pensato sul momento. Per lui si parla adesso di un mese di stop.

Non hanno preso parte alla seduta nemmeno Lazzari e Dumitru che si erano invece fermati venerdi  sera, ma per loro il rientro in gruppo è fissato per domani. Out quest’oggi anche Tavano (semplice affaticamento) e Brugman, per il quale invece sembra si possa fare a meno dell’operazione, riducendo cosi i tempi per rivederlo in campo.  Fermo ancora Mori.

In tutto questo c’è però la buona notizia del reintegro di Mchedlidze, sarà molto probabilmente titolare già sabato prossimo.

 

Mister Aglietti, al rientro dopo un giorno di stop cerca adesso di buttare acqua sul fuoco per non arrivare all’incontro con la convinzione sbagliata: “ La serata di sabato è stata una bella iniezione di fiducia per l’avvio del campionato, ma dobbiamo mettercela alle spalle e pensare solo alla J.Stabia, non pensando che la vittoria con la Samp ci dia qualche credito in più, anzi i nostri avversari, al debutto in B,  faranno di tutto per regalare ai propri tifosi una soddisfazione e la squadra, a differenza di sabato, che ha più da perdere siamo noi.” Una battuta sui tanti infortunati: “ Purtroppo in questi ultimi giorni abbiamo avuto diverse defezioni che per tutto l’arco del precampionato non abbiamo avuto, soprattutto le situazioni di Brugman e Coralli sono le più antipatiche perché i due dovranno stare non poco fuori. Speriamo che la settimana ci ridia comunque tutti gli altri, siamo un buon gruppo e sono convinto che chiunque giocherà farà bene.”

 

Per domani è prevista una doppia seduta di lavoro.

 

To. Che.

CONDIVIDI
Articolo precedenteLo Monaco (AD Catania) conferma la voglia di arrivare a Mori
Articolo successivoNews mercato Bwin
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

5 Commenti

  1. tutte queste assenze specialmente nel reparto
    avanzato non ci volevano…
    speriamo rientri qualcuno perche’ visto anche il
    turno infrasettimanale e le successive partite
    con brescia e samp si rischia di fare come lo
    scorso anno..

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here