Seduta pomeridiana per gli azzurri che hanno lavorato per la penultima volta prima di incrociare il Novara venerdi sera in casa.

 

Dopo una prima fase più goliardica con la squadra impegnata in un torello, mister Aglietti ha messo in campo la squadra dividendola in due dove da una parte si provava il possibile assetto da utilizzare venerdi sera e dall’altra si provava ad emulare il modo di gioco del Novara. A differenza dell’allenamento di ieri gli esterni d’attacco sono stati messi quasi in linea con la punta centrale dando vita ad un 4-3-3, modulo con cui l’Empoli ha forse espresso il miglior calcio nelle ultime giornate. Difficile però ipotizzare l’undici che sarà mandato in campo perchè anche oggi il tecnico azzurro ha provato praticamente tutti, anche la difesa, reparto dove ultimamente si era andati avanti con un preciso blocco, è per tre quarti in ballottaggio, vedendo Stovini come unico titolare certo. Accanto a lui è stato per lo più provato Tonelli. Il centrocampo, snodo dell’assetto tattico azzurro, oggi ha visto nel possibile schieramento titolare Soriano a sinistra  Musacci centrale e Moro a destra.

In attacco si è rivisto Coralli, sta meglio, ma difficilmente verrà impiegato dal primo minuto, ed allora potrebbe ritoccare a Laurito il ruolo di punta centrale, anche se Levan (oggi i due si sono alternati spesso) si sente pronto per giocare dal primo minuto. A sinistra agirà sicuramente uno scatenato Forestieri ed a destra si riaccende il ballottaggio tra Nardini e Saponara con l’Under21 leggermente favorito per le attitudini di gioco degli avversari.

Sicuramente la rifinitura di domani toglierà tutti i dubbi e dovremmo capire meglio quello che sarà l’undici anti-piemontesi.

Va da se che il nostro titolo non è prettamente esatto dato che un assente c’è ed è Foti, ma per lui purtroppo la stagione è finita.

 

Mister Aglietti, che come detto vuole tenere tutta la squadra sotto tensione non dando a nessuno certezze per una maglia da titolare, chiede anche l’appoggio del pubblico che sarà importante in un match come quello di venerdi: ” Fermo restando che noi abbiamo dato tutto quello che potevamo sabato, abbiamo capito i motivi della contestazione del pubblico, un pubblico al quale dobbiamo essere solamente grati per tutto il sostegno che ci ha sempre dato durante la stagione. Anche loro saranno importanti venerdi sera, noi daremo il 110% ma spero proprio che la maratona ci sostenga diventando più che mai il dodicesimo uomo in campo, per poi poter andare insieme a festeggiare un bel risultato.”

 

Per domani pomeriggio è prevista la rifinitura ed a seguire la squadra andrà in ritiro a Vinci.

 

Al. Coc.

CONDIVIDI
Articolo precedentePrimavera: stop a Livorno 2 – 3
Articolo successivoPrimavera: risultati gare di oggi
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

6 Commenti

  1. vai anche stavolta che si gioca con una squadra che lotta per i play off e che gioca a calcio aglietti a la splendida idea di lasciare fuori fabbrini che insieme a fernandos sono gli unici che sanno saltare l’uomo.aglietti sei roba da amatori molto meglio campilongo e’ vero che in trasferta perdeva ma al castellani faceva divertire te invece fai piangere

  2. Mister dici le cose come stanno, nell’ultimo quarto d’ora della partita di sabato non abbiamo fatto una sega nulla per vincere!

  3. ora ti chiamano te visto che fabbrini non salta l’uomo .pero’ ai la memoria corta,forse non ai visto quello che fa in u21

  4. Fabbrini gioca bene solo in under 21,mentre in campionato non si può guardare è bene che giochi un pò meno.se passasse un pò di più la palla invece di giocare (per modo di dire) da solo sarebbe meglio. Tu HAI le tue idee,le rispetto ma non le condivido.

  5. Qui ragazzi è bene rinforzare il centrocampo e alla svelta…altro che giocatori con le gambine secche…..che se gli dai una botta stanno fuori 3 o 4 partite….l’importante è che Forestieri giochi all’attacco e non relegato accanto alla fascia laterale!Se vedo anche venerdi il centravanti solo là nel mezzo,giuro che prendo l’abbonamento e lo ripongo fino all’anno prossimo,perchè non ho piu’ voglia di veder schierare una squadra in maniera totalmente assurda!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here