Altra doppia seduta provante quella di ieri, martedi, sostenuta dall’Empoli in questa parte finale di ritiro.

 

La prima parte di precampionato, quella caratterizzara appunto dal ritiro, sta volgendo al termine. Di fatti sabato 4, dopo il match di Sassuolo ci sarà una sorta di rompete le righe, con la squadra che tornerà al campo dopo due giorni di riposo, ma a quel punto ognuno tornerà nella propria abitazione alla fine del lavoro.

Ed in questa parte finale, lo staff tecnico sta spremendo ancora di più una squadra che, seppur tenendo sempre botta, ha già fatto fino ad adesso un lavoro molto intenso dal punto di vista fisico.

Anche ieri, come dicevamo, la squadra si è sottoposta da prima a diverse esercitazioni con le solite ripetute, mentre poi nel pomeriggio si è badato a lavorare maggiormente sulla tattica, preparando anche l’amichevole di stasera a Carrara che va ad alzare notevolmente l’asticella visto che di fronte troveremo un club di Prima Divisione.

 

Bella ed intesa la partitella in famiglia che ha di fatto chiuso i lavori di ieri. Due squadre messe in campo sempre seguendo il credo tattico del 4-4-1-1, con una rapidità di manovra davvero importante. Mister Sarri ha sempre chiesto ai suoi di non andare oltre i tre tocchi della palla e di cercare il gol con un tiro di prima. Difese sempre belle alte e grande pressing sui portatori di palla.

In campo regolarmente Coralli che, nonostante alcuni problemi che lo stanno condizionando, ha svolto un’interessante lavoro.

In campo da subito anche il neo-acquisto Cori, che ha giocato come prima punta nella squadra avversaria a quella del “Cobra” facendo vedere di essere assolutamente in forma e già pronto per scendere in campo, anche se deve ovviamente prendere maggiore confidenza con quanto chiestogli dal tecnico. Stasera per lui ci sarà subito un ritorno da ex visto che nella passata stagione ha giocato proprio nella Carrarese.

Bene anche Camillucci che, a differenza di Cori, non ha lavorato con nessuna squadra prima di arrivare ad Empoli, ma lo stato di forma sembra discreto e poi si vede conoscere già le cose richieste da Sarri.

Parlando degli ultimi arrivati, desta un ottima impressione anche Pratali: al di la della voglia di fare, si vede nettamente che il giocatore c’è, sia fisicamente che qualitativamente, sempre presente quando c’è da sbrogliare una situazione intricata e già ben dentro le direttive del nuovo mister.

Viste alcune defezioni, la curiosità di ieri è stata quella di vedere Romeo provato come terzino destro.

 

Oltre ai soliti Boniperti e Mori, erano in diversi gli assenti ieri. Tavano sembra in netta crescita ma anche stasera dovrà dare forfait e con lui difficilemente vedremo Laurini, Spinazzola, Shekiladze e Mchedlidze. Nessuno di questi desta particolare preoccupazione.

 

Il tecnico Sarri stasera sa che non potrà chiedere molto ai suoi, ma da questo test dovranno venir fuori alcuni movimenti ed alcune situazioni provate e riprovate in allenamento: ” La gara di stasera servierà per mettere in rpatica, contro un avversario, quelo che stiamo provando in allenamento. Non posso pretendere miracoli da dei ragazzi che stanno svolgendo, bene, un duro lavoro e che adesso sono nel pieno dell’imballamento. Certo cercheremo di giocare per vincere, ma non sarà questo l’aspetto importante della serata.” Una batuta del mister poi sull’ultimo arrivo, Cori: ” Come vi ha spiegato anche il Direttore, volevamo un giocatore che avesse determinati requisiti, e Cori gli rispetta tutti. adesso è presto per fare una valutazione, dovrà lavorare per rimettersi in pari, dal punto di vista tattico, ma siam contenti della scelta.”

 

Quest’oggi, mercoledi, è in programma una seduta di lavoro al mattino per poi partire verso Carrara dove alle 20,45 si giocherà il quarto test amichevole.

 

Al. Coc.

 

CONDIVIDI
Articolo precedenteFantacalcio | I quadri ufficiali dei campionati per la stagione 2012-2013
Articolo successivoNews mercato serie B
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here